• Google+
  • Commenta
23 giugno 2015

Scuola estiva di Economia dell’Università di Urbino

Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” – A settembre la seconda edizione della scuola estiva di Economia

“L’economia com’è e come può cambiare” è il titolo della II edizione della Scuola Estiva organizzata dal Dipartimento di Economia Società Politica dell’Università di Urbino Carlo Bo, in collaborazione con Sbilanciamoci! A Urbino dal 7 all’11 settembre 2015 –

L’anno scorso ha avuto un grande successo, con 110 partecipanti da tutta Italia: studenti, dottorandi, persone impegnate nelle associazioni e nel sindacato, pensionati. Non è un semplice corso per neofiti di economia, non è una scuola dove limitarsi ad imparare le nozioni di base dell’economia politica e della politica economica.

La Scuola Estiva è un progetto culturale che ha l’obiettivo di ricondurre al centro del dibattito la riflessione ampia sui temi economici e sociali e, dunque, anche su quelli della politica. Obiettivo primario della Scuola è una riconsiderazione critica dei meccanismi e dei processi alla base del funzionamento delle società complesse come la nostra, ponendo, al centro della riflessione la sfera delle relazioni economiche, e la loro connessione con le questioni sociali, politiche e istituzionali. Durante il corso, grande attenzione sarà riservata all’interrelazione che lega i diversi aspetti dell’agire economico, al funzionamento e alla organizzazione dei mercati, alle istituzioni e alle regole che ne determinano il funzionamento, all’architettura del mercato del lavoro, di quello dei beni e di quelli finanziari e bancari. I temi dell’euro, dell’eterogeneità della crescita tra i paesi europei, e tra questi ed il resto del mondo sarà uno dei fili conduttori della riflessione

Come funziona ed è strutturata la scuola di economia Uniurb

La Scuola Estiva di Economia si articola in lezioni frontali (mattina) e di seminari didattici (pomeriggio) per approfondire tematiche specifiche, e per capire se un’altra economia, un’altra Europa, un’altra organizzazione del lavoro sia possibile. Perciò, la Scuola Estiva è aperta a tutti i “curiosi”, a chi “non si accontenta” dell’informazione, spesso approssimativa, e sovente inesatta, dei media del web, della carta e della televisione. Sono invitati a partecipare alla Scuola estiva i giovani, gli studenti di tutte le facoltà, i neolaureati, i dottorandi e giovani studiosi, le persone attive nelle associazioni, nel terzo settore e nella cooperazione, nel mondo dell’informazione, nei movimenti, nel sindacato, operatori economici e sociali, della pubblica amministrazione, di enti locali e imprese.

Iscrizione e costi scuola estiva di Economia Uniurb

Il costo dell’iscrizione è di 150 euro. Il termine ultimo per l’iscrizione e il pagamento è fissato al 30 luglio 2015. I partecipanti presentano domanda di iscrizione a partire dal 2 maggio 2015, scaricando e compilando il modulo scaricabile dal sito e rinviandolo al seguente indirizzo e-mail info.scuolaestivaeconomia@uniurb.it.

Successivamente, il pagamento di 150 euro per la quota di iscrizione dovrà essere effettuato a partire dal 17 luglio, e fino al 30 lugliocompreso, seguendo la procedura on-line disponibile nel sito di Ateneo, collegandosi direttamente all’indirizzo del sito.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy