• Google+
  • Commenta
8 giugno 2015

Tari 2015 e Tares: scadenze pagamento, calcolo proprietario-inquilino

Tasi, tares e tari 2015

Tasi, tares e tari 2015 cosa sono, modalità e scadenze pagamento, chi paga, quando e quanto, calcolo tari e tasi per proprietario e inquilino: i consigli degli esperti

Tasi, tares e tari 2015

Tasi, tares e tari 2015

Oltre alla Tasi, la tassa sulla prima casa e l’Imu, tassa su seconda casa e altre proprietà fino a giungere ai terreni agricoli, a metà mese si dovrà pagare anche la Tari o Tares 2015: cerchiamo innanzitutto di capire a quali tasse stiamo facendo riferimento.

La Tari  è la tassa introdotta nel 2014 tramite cui si pagano i rifiuti. Sostanzialmente, si tratta della vecchia Tares e della vecchia Tia.

Con la Tari, proprio come con la vecchia Tares, si paga lo smaltimento dei rifiuti, ovvero il servizio di raccolta e smarrimento dei rifiuti urbani. Proprio per questo motivo, non si tratta di una tassa che deve pagare esclusivamente il proprietario di prima o seconda casa.

La Tari 2015 va pagata da chiunque abbia uno spazio che può produrre rifiuti, dunque anche un esercizio commerciale o servizi in aree parzialmente scoperte, purché siano infisse al suolo e chiuse su tre lati.

Chi deve pagare la Tari 2015 è chiunque abbia uno spazio in cui si producono rifiuti. Se c’è un inquilino in fitto, spetta a quest’ultimo farsi interamente carico della Tari.

Le scadenze a cui è soggetto il pagamento della Tari 2015 è simile a quello dell’Imu e della Tasi in quanto si può pagare in due rate oppure in una sola soluzione.

Chi decide di pagare in una sola soluzione, dovrà pagare l’ammontare della Tari 2015 entro il 16 giugno 2015. Chi, invece, vorrà pagare in più rate, dovrà attenersi alle regole stabilite da ogni comune. Altra differenza che varia da ogni comune è l’ammontare stesso della tassa, le modalità di calcolo della Tari.

Come per Imu e Tasi, la Tari 2015 di Palermo sarà diversa da quella di Milano, Torino, Firenze, Roma, Livorno, Genova, Salerno, Napoli e così via.

Ma vediamo nel dettaglio come si calcola quanto si paga la Tasi e come si paga.

Calcolo Tares e Tari 2015: modalita di pagamento, come e quando pagare

Per il calcolo della Tari e Tares 2015 va innanzitutto dichiarato al comune la superficie calpestabile della propria proprietà, della casa in cui si abita. Il calcolo della Tari, fatto direttamente dal comune, va fatto tenendo conto della superficie dell’abitazione.

Le uniche riduzioni, detrazioni o esenzioni sono applicate in casi speciali come abitazioni occupate solo per un periodo dell’anno, abitazioni con un unico occupante, abitazioni occupate da persone con reddito particolarmente basso.

Ogni comune può stabilire se far pagare la Tari in due rate o in più rate, fino ad un massimo di 4. Se la Tari viene pagata in ritardo si è invece soggetti ad aumenti. Ad esempio, se si paga con entro 14 giorni di ritardo dalla scadenza, si deve pagare una piccola percentuale in più per ogni giorno trascorso, percentuale che aumenta con passare del tempo fino ad arrivare al 30% per i casi più gravi.

La tari  può essere pagata mediante modello F24 che il Comune invia a casa.

Il modello dev’essere completato e il pagamento della Tari va effettuato presso la propria banca, presso ufficio postale oppure da casa propria tramite il sito della banca o del sito dell’Agenzia delle Entrate.

Intervista all’esperto contabile Antonio Palmieri sulla Tares e la Tari

Consigli degli esperti

Consigli degli esperti

Con tutte le date da tenere a mente e le variazioni da comune a comune, i cambiamenti sembrano non essere pochi. Abbiamo sentito Antonio Palmieri sulle novità sostanziali riguardo la tassa sui rifiuto e la sua risposta è stata la seguente: “La Tari 2015 non è altro che la tassa riguardante lo smaltimento dei rifiuti. Prima si chiamava Tarsu, poi Tares e adesso Tari, ma per il resto non ci sono novità essenziali, la sostanza è rimasta invariata”.

Ambra Benvenuto


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy