• Google+
  • Commenta
24 luglio 2015

Classifica Censis Repubblica 2015-2016: la posizione di Unibz

Classifica Censis Repubblica 2015-2016

Libera Università di Bolzano – Unibz nella Classifica Censis Repubblica 2015-2016

Classifica Censis Repubblica 2015-2016

Classifica Censis Repubblica 2015-2016

Dopo il Sole 24 Ore, oggi il quotidiano La Repubblica ha pubblicato la Classifica Censis Repubblica 2015-2016 che ha stilato per La Grande Guida-Università.

La Repubblica non distingue solamente tra atenei statali e non, ma anche a seconda delle dimensioni: mega, grandi, medi e piccoli. In quest’ultima categoria, unibz si posiziona al primo posto.

La Repubblica ha diffuso oggi – contemporaneamente alla chiusura delle pre- iscrizioni della Libera Università di Bolzano – i dati relativi alla classifica delle università italiane stilata dal Censis per la Grande Guida dell’Università.

La Classifica Censis Repubblica per l’Università di Bolzano: 5 indicatori di ranking

Cinque sono gli indicatori attorno ai quali è stato costruito il ranking: servizi, borse di studio, strutture, web e internazionalizzazione. Nel gruppo delle università non statali di piccole dimensioni (al di sotto dei 5.000 studenti), unibz si posiziona al primo posto, come lo scorso anno. Il ranking conferisce a unibz il punteggio massimo (110) per i servizi e le strutture, 109 punti per le borse di studio e 107 per i processi di internazionalizzazione. La valutazione penalizza invece la pagina web dell’università, con soli 76 punti.

Dichiarazioni rettore Unibz Walter Lorenz sulla Classifica Censis Repubblica

“Le due classifiche del Sole e de La Repubblicano evidenziano come unibz garantisca agli studenti ottime condizioni di studio e prospettive professionali, indubbiamente due ragioni per cui vale la pena studiare in un’università piccola ma con buoni collegamenti con il mondo del lavoro e con altre realtà universitarie”, afferma il rettore, prof. Walter Lorenz.

Walter Lorenz

Walter Lorenz

“Puntiamo molto sull’internazionalizzazione sia per quanto riguarda le chiamate dei docenti che per gli studenti e il nostro modello formativo trilingue è unico in Europa. Laddove sono necessari miglioramenti – come nella presenza online –, stiamo lavorando: ci siamo già attivati, istituendo un gruppo di lavoro, guidato dal prof. di Design Kris Krois, che si occuperà del rilancio della pagina web”.

Tra le grandi università non statali – come nel ranking del Sole 24 Ore -, la Bocconi conquista la prima posizione. “Per un ateneo, i ranking non sono tutto”, chiarisce il direttore Günther Mathá, “ciononostante, possono fornire indicazioni utili, che possono essere colte da un’università impegnata in un processo di continuo miglioramento dei servizi offerti”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy