• Google+
  • Commenta
2 luglio 2015

Domenico Cavallo di Uninsubria nominato presidente AIDII

Domenico Cavallo

Università degli Studi Insubria Varese-Como – Il professor Domenico Cavallo nominato presidente nazionale dell’associazione italiana igienisti industriali

Domenico Cavallo

Domenico Cavallo

Il professor Domenico Maria Cavallo, docente di Medicina del Lavoro all’Università degli Studi dell’Insubria, è il nuovo presidente dell’Associazione Italiana degli Igienisti Industriali” AIDII. La nomina è avvenuta la settimana scorsa a margine del congresso nazionale AIDII, svoltosi proprio a Varese, richiamando oltre duecento partecipanti da tutta Italia.

L’igiene Occupazionale è la disciplina scientifica volta a individuare, valutare e controllare i fattori ambientali di natura chimica, fisica e biologica che derivano dalle attività produttive e che possono incidere negativamente sulla salute ed il benessere dei lavoratori e della popolazione generale.

Le dichiarazioni del neo eletto presidente Domenico Cavallo di Uninsubria

AIDII è stata fondata negli anni 60, quando il boom economico ha comportato moltiplicazione della forza lavoro nell’industria, innovazioni tecnologiche e trasformazione dell’organizzazione del lavoro. La capillare organizzazione di AIDII – circa 1500 associati – sul territorio favorisce lo sviluppo delle attività di formazione e di informazione. «Di particolare rilievo è il fatto che un’associazione scientifica senza fine di lucro costituita nel lontano 1969 abbia oggi raggiunto livelli di interesse, numerosità e qualità tra i primi al mondo» sottolinea il professor Domenico Cavallo.

«Le strutture Universitarie di Medicina del Lavoro sono tra i depositari del Sapere sulle malattie professionali e delle correlazioni con le condizioni degli ambienti di lavoro che le generano. Le conoscenze igienistico-tossicologiche costituiscono elemento fondamentale per la professione. Di estremo interesse sono la peculiare inter e multidisciplinarità della Professione che la rende “generalista” ma al tempo stesso “specialistica” e di elevato contenuto scientifico. Nel nostro Ateneo l’Igiene e la Tossicologia Ambientale e Occupazionale vengono insegnate nei Corsi di Laurea della Scuola di Medicina e dei Dipartimenti Scientifici (Scienze Ambientali, Chimica ed Ingegneria). Oltre che nella Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro, la disciplina costituisce pilastro ineludibile della Scuola di Specializzazione in Valutazione e Gestione del Rischio Chimico che sarà avviata entro l’anno nel nostro Ateneo» aggiunge il professor Domenico Cavallo.

L’AIDII fa parte dell’International Occupational Hygiene Association (IOHA) di cui il professor Domenico Cavallo è rappresentante italiano nel Board.

«Si registra la crescente attenzione ai problemi dell’ambiente e, specialmente in questo decennio, vi è stato l’ampliamento al campo di attività all’inquinamento dell’atmosfera, delle acque, del suolo, all’indoor, ai rischi di incidenti rilevanti, alla valutazione di impatto ambientale e sanitario. La figura professionale dell’igienista occupazionale ha acquisito specifica formazione e trova il proprio riconoscimento in Italia ed anche a livello internazionale da parte del National Accreditation Recognition Committee (NAR) dell’IOHA. Il campo di indagine si è progressivamente modificato anche a seguito della crescente terziarizzazione dell’attività produttiva ma molto vi è ancora da fare in particolar modo per la crescente attenzione ai problemi dell’ambiente e del conseguente impatto sulla salute della popolazione. Occorre adeguare le conoscenze e gli strumenti logici e pratici di indagine per seguire l’evoluzione delle tecnologie produttive, ad esempio le nanotecnologie, l’introduzione di nuovi materiali, le nuove tecniche costruttive per evidenziare e mettere sotto controllo i rischi emergenti» conclude il professor Domenico Cavallo.

Anche sulla recente introduzione a livello europeo di nuove norme sulle sostanze pericolose quali i Regolamenti REACH, CLP ed E-SDS l’Università degli Studi dell’Insubria offre la più ampia collaborazione alla Regione Lombardia per il ruolo di referente scientifico del Laboratorio sul Rischio Chimico e al Ministero della Salute per la partecipazione alla Commissione Nazionale sulle Nanotecnologie del professor Domenico Maria Cavallo.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy