• Google+
  • Commenta
13 luglio 2015

Museo di Biologia marina “Pietro Parenzan” dell’Università del Salento

Università del Salento – “Un’estate al museo”: ecco il programma delle attività estive del museo di biologia marina “Pietro Parenzan”

“Aperto per ferie”, il Museo di Biologia marina “Pietro Parenzan” dell’Università del Salento, a Porto Cesareo, è pronto ad accogliere visitatori e turisti che, sempre numerosi in estate, desiderano scoprire collezioni storiche e nuovi allestimenti e sono interessati al suo complessivo messaggio di salvaguardia ambientale.

Proprio su quest’ultimo aspetto si è concentrato l’impegno organizzativo per l’estate 2015, per sottolineare il ruolo del Museo come centro culturale che, in stretta collaborazione con l’Area Marina protetta, vuole essere un punto di riferimento, di studio e di aggiornamento sulle problematiche e sulle emergenze ambientali marine.

Programma del Museo di Biologia marina “Pietro Parenzan” dell’Università del Salento

Visite guidate saranno possibili dal 18 luglio al 23 agosto nei giorni di sabato e domenica, in tre turni: alle ore 18.30, 19.30 e 20.30.

Alle famiglie con bambini anche piccoli sono dedicati i Laboratori in programma tutti i giovedì dal 16 luglio al 20 agosto. Queste attività hanno lo scopo di far conoscere la fauna marina attraverso il gioco, la lettura e la drammatizzazione. Saranno anche realizzati piccoli manufatti con materiale spiaggiato, piccoli acquari di cartone e strumenti musicali. Ai piccoli visitatori (fino a otto anni) è dedicato anche un angolo del Museo attrezzato con giochi, divanetti, tavoli per disegnare e tanti, tanti libri da consultare, sempre tutto sul mare.

Per gli adulti, infine, in programma una serie di incontri serali tutti i venerdì dal 17 luglio al 21 agosto: si avvicenderanno lo scienziato Ferdinando Boero, il sindaco Salvatore Albano, il presidente Remì Calasso e il direttore Paolo D’Ambrosio dell’Area Marina Protetta, il pescatore Giuseppe Fanizza, il presidente del Gal Terra d’Arneo Cosimo Durante e il comandante della Guardia Costiera Antonio Trisolini. Lo scopo degli incontri è far conoscere le problematiche della gestione territoriale del luogo, nonché gli aspetti rilevanti dal punto di vista naturalistico e della salvaguardia.

Visite guidate e laboratori si svolgono in collaborazione con “Sistema Museo” e prevedono un piccolo contributo. Per prenotazioni si può telefonare al numero 199151123.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy