• Google+
  • Commenta
31 agosto 2015

Insegnare e studiare all’estero grazie all’erasmus+ al Cà Foscari

Regole per diventare insegnanti

Università “Cà Foscari” di Venezia – Da Erasmus+ 1,3 milioni a  Cà Foscari per 252 scambi con 14 paesi extra-eu per insegnare o studiare per un periodo all’estero

Insegnare all'estero

Insegnare all’estero

100 cafoscarini avranno opportunità di insegnare o studiare per un periodo all’estero, dall’Australia agli USA. Coinvolti 5 Paesi del Mediterraneo

Cà Foscari sempre più internazionale. L’ateneo veneziano si è aggiudicato un finanziamento europeo Erasmus+ di oltre 1,3 milioni di euro per sostenere 252 scambi di docenti, studenti e personale con le università di 14 Paesi extra-europei per insegnare e studiare all’estero.

Cento cafoscarini avranno l’opportunità di studiare o insegnareo in atenei di Australia, Brasile, Federazione Russa, Giappone e Stati Uniti. Vivranno l’esperienza in senso inverso in 152 tra professori, studenti e dipendenti, arrivando a Ca’ Foscari da Australia, Brasile, Cina, Russia, Georgia, Giappone, Giordania, Israele, Marocco, Palestina, Ucraina, Tunisia, Stati Uniti e Vietnam.

Finanziamenti al Cà Foscari per insegnare e studiare all’estero

Molti progetti promossi riguardano paesi del Mediterraneo. Grazie a uno di questi, 5 studenti palestinesi trascorreranno un semestre di studio a Ca’ Foscari. Da Israele, invece, arriveranno a Venezia 5 docenti, i quali saranno perlopiù coinvolti nel Master MIM (Crossing the Mediterranean: towards Investment and Integration), uno degli undici master europei finanziati da Erasmus+. Nella lunga lista di opportunità per gli internazionali, spiccano quelle per due docenti vietnamiti che insegneranno lingua e cultura del loro paese a Venezia, mentre dagli Stati Uniti arriveranno 8 studenti.

In partenza da Ca’ Foscari ci saranno due docenti con destinazione Australia, dove per due settimane terranno seminari e lezioni in ambito scientifico. Il gruppo più numeroso è quello degli studenti che si recheranno in Russia: in 47 avranno l’opportunità di studiare russo per un semestre, assistendo anche docenti di italiano. I cafoscarini che si candideranno per gli 11 posti offerti negli USA potranno frequentare corsi al City College di New York o alla Georgia State University. Docenti e staff potranno beneficiare anche della nuova partnership con la San Diego State University. Le selezioni si svolgeranno già dall’autunno 2015 e il finanziamento Erasmus+ coprirà spese di viaggio e soggiorno.

L’Europa ha finanziato ben 14 progetti cafoscarini sui 15 presentati all’Agenzia Nazionale Erasmus+. Un successo che premia l’impegno dell’ateneo per l’internazionalizzazione di didattica e ricerca, oltre che per i servizi di accoglienza di studenti e docenti provenienti dall’estero. In questo contesto, spicca anche l’offerta di sei posizioni per professori provenienti dall’estero lanciata a luglio da Ca’ Foscari. Il bando per candidarsi alla “chiamata diretta” scadrà il 31 agosto e riguarda le aree Creative Arts and Culture, International and Area Studies, Social Welfare Studies and Social Policy, Computational Methods and Complex Systems, International and Cross-cultural Management, Molecular Biology and Molecular Biochemistry.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy