• Google+
  • Commenta
9 settembre 2015

Cosa rende le gomme quattro stagioni così speciali

Caratteristiche pneumatici quattro stagioni
Caratteristiche pneumatici quattro stagioni

Caratteristiche pneumatici quattro stagioni

Se indossate un paio di flip-flop durante l’estate, degli scarponcini più pesanti in inverno e un paio di comode sneakers per la maggior parte dell’anno, probabilmente vivete in un luogo in cui la temperatura non ha inverni troppo rigidi, per cui potete utilizzare le sneakers come scarpa principale in ogni stagione.

E le gomme quattro stagioni possono essere considerate l’equivalente delle vostre comode sneakers…

Le gomme invernali sono eccellenti per le condizioni climatiche molto estreme, come neve abbondante e ghiaccio. Sono caratterizzate da un design particolare del battistrada, che prevede centinaia di lamelle e scanalature che consentono un’ottima trazione sulla neve. Questo significa naturalmente anche un minore tempo di frenata, una migliore maneggevolezza e un perfetto controllo della guida in condizioni di freddo estremo.

La gomme invernali non sono adatte a temperature superiori ai 7° Celsius. Lo svantaggio di questi pneumatici, infatti, è che essi utilizzano una mescola che permette di mantenere la ruota morbida anche nel freddo invernale, il che significa che essa si consuma subito in condizioni climatiche miti e, in condizioni di asfalto asciutto, trasforma la guida silenziosa e sicura che i caratterizza sulla neve in una guida rumorosa e poco maneggevole.

Altre considerazioni importanti relative ai pneumatici invernali riguardano il prezzo; le prestazioni di questi pneumatici in inverno sono enormemente superiori, anche per i prodotti più economici, dal prezzo conveniente e magari in offerta; durante l’inverno meglio essere dotati di pneumatici invernali economici piuttosto che di prestigiosi e costosi pneumatici estivi premium.

E sempre riguardo ai prezzi ed al costo/budget complessivo destinato ai pneumatici invernali e bene tener presente che utilizzarli in estate equivale a distruggerne la mescola e renderli inutilizzabili per l’inverno successivo, è molto più economico e conveniente sostituirli in primavera anche se significa dover acquistare un nuovo set di pneumatici.

Dalle gomme invernali ai pneumatici estivi

Viceversa, i pneumatici estivi sono realizzati con un disegno del battistrada molto differente, con scanalature più superficiali ed un pattern più aggressivo, che permette una perfetta risposta allo sterzo, sia su asfalto umido che asciutto. La mescola permette alla gomma di restare morbida in condizioni climatiche estive, conservando l’elevata trazione e sicurezza di guida su asfalto asciutto e caldo. Inoltre, le caratteristiche di questo tipo di gomma permettono una guida sportiva mantenendo alla perfezione il grip in curva.

Tuttavia, come nel caso dei pneumatici invernali, anche quelli estivi perdono tutta la loro precisione in caso di temperature diverse da quelle per cui sono stati realizzati, per cui non sono consigliati per temperature inferiori ai 5-10° Celsius.

Questa tipologia di pneumatici è la più diffusa in assoluto e sul mercato si trova una vasta varieta di pneumatici estivi per tutte le tasche, anche a prezzi molto convenienti, soprattutto fuori stagione quando si possono trovare offerte molto vantaggiose per il loro acquisto.

I pneumatici quattro stagioni

Le gomme quattro stagioni, invece, riescono a mixare tutte le possibilità di condizioni atmosferiche, esclusi i valori estremi. Questo significa che sono caratterizzate da un battistrada con caratteristiche intermedie, tra quelli invernali e quelli estivi, con solchi, lamelle e pattern che riesce ad offrire sicurezza e maneggevolezza in un ampio range di temperature.

Questa grande versatilità si paga in termini di prestazioni pure, se amate la guida sportiva in estate meglio montare dei buoni pneumatici estivi, e se durante l’inverno siete sempre sulle piste di sci meglio optare per pneumatici termici.

La versatilità ha anche un altro costo meno immediatamente evidente, prima di tutto il prezzo di acquisto, che per questi pneumatici è sempre più salato degli altri, e poi il costo/budget complessivo da destinare ai pneumatici sale, perché oltre ad avere prezzi più alti al momento dell’acquisto hanno anche una durata inferiore del battistrada, che si traduce in una sostituzione anticipata rispetto ad altre tipologie di pneumatici.

Solitamente, le gomme quattro stagioni sono caratterizzate da una scanalatura centrale che permette la stabilità per la guida in rettilineo ed una serie di scanalature con pattern differente, realizzate per rilasciare l’acqua che si potrebbe inserire all’interno della scanalatura centrale, prevenendo così il fenomeno dell’acquaplaning.

Gli ingegneri che realizzano i pneumatici quattro stagioni lavorano con mescole che permettono di ridurre il rumore ed offrire una guida flessibile e confortevole su ogni tipo di pavimentazione. La combinazione delle qualità dei diversi pneumatici, invernali ed estivi, permette ai pneumatici quattro stagioni di essere la scelta preferita di moltissimi automobilisti, ed è per questo che oggi molte auto, di ogni tipo, vengono equipaggiate direttamente con gomme quattro stagioni. Perché per molti automobilisti, in moltissime città, questi pneumatici sono veramente l’equivalente di quelle sneakers che indossate durante tutto l’anno!


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy