• Google+
  • Commenta
3 settembre 2015

David Gilmour a Firenze teatro Le Mulina

David Gilmour continua il Live Europe 2015, prossima tappa per l’ex voce e chitarra dei Pink Floyd e Firenze al teatro Le Mulina il 14 e il 15 settembre: come e dove trovare i biglietti del concerto

Manca davvero pochissimo ad uno degli eventi più attesi per la città di Firenze: tra poche settimane arriverà uno dei personaggi che ha fatto la storia del rock e della musica in generale, David Gilmour, ex-chitarra e voce dei Pink Floyd.

Ecco dove e come vedere David Gilmour in concerto a Firenze, dove e come acquistare i biglietti.

Gilmour girerà per l’Europa in tour tra alcune delle location e città più affascinanti e per questo arriverà a settembre anche nel capoluogo della Toscana.

L’artista presenterà il suo nuovo album dal vivo ma sicuramente non mancheranno le vecchie perle, ormai diventate dei veri e propri classici.

David Gilmour a Firenze al Teatro Le Mulina il 14 e il 15 settembre 2015

Le location più belle d’Europa saranno lo scenario del tour dell’ex-voce dei Pink Floyd, che avrà inizio infatti dal meraviglioso anfiteatro romano di Pula in Croazia il 12 settembre. In Italia non a caso sono state scelte l’Arena di Verona e il Teatro Le Mulina di Firenze, rispettivamente il 14 e il 15 settembre. Il tour proseguirà poi con Francia, Germania ed infine tre concerti consecutivi alla Royal Albert Hall di Londra (23, 24, 25 settembre).

Dopo i concerti di settembre è prevista la partenza ad ottobre per l’America per un tour che lo occuperà per tutto il 2016. Rumors parlano di un possibile ritorno anche in Europa.

David Gilmour Gilmour, i Pink Floyd e un nuovo album

Dopo ben 8 anni di assenza, David Gilmour è ritornato a farsi sentire. È dal 2006 infatti che Gilmour non produceva un album o intraprendeva un tour, dal suo “On An Island” uno degli album più venduti di quell’anno in Gran Bretagna. Il chitarrista è tornato in prima linea addirittura riportando in vita i suoi Pink Floyd, pubblicando nel 2014, dopo ben 20 anni, un nuovo album “The Endless River”, diventato uno dei migliori tra i pre-order di Amazon.

Ma Gilmour non si è fermato a questo ed è in pubblicazione per questo settembre l’album dal titolo “Rattle That Lock”, di cui sono state già anticipati alcuni brani in concerto in Irlanda. Al disco hanno collaborato personaggi del calibro di Phil Manzanera (Roxy Music), Jools Holland e la moglie dello stesso Gilmour, Polly Sampson.

Gilmour ha definito ironicamente il suo un “tour per anziani”, proprio per questa scelta di utilizzare come location dei luoghi molto suggestivi, ma comunque non una novità per un musicista che già negli anni ’70 si era riuscito ad esibire tra le rovine dell’anfiteatro della antica città di Pompei.

David Gilmour ed altri “eroi” degli anni ‘70

Non sarà solo D. Gilmour l’unico protagonista degli eventi del capoluogo toscano di quest’anno e soprattutto non sarà l’unico reduce da uno dei periodi d’oro per la musica. Saranno moltissimi i concerti a Firenze. Tra gli show di fine 2015 spicca il concerto del 5 novembre di un’altra band reduce degli anni ’70: si tratta dei Deep Purple che si esibiranno al Mandela Forum.

Non saranno le uniche band internazionali ad esibirsi a Firenze. Gli amanti di un altro decennio rock, quello degli anni ’90 potranno godersi altri due concertoni: il primo sempre al Mandela Forum, il 18 ottobre 2015 con la Dave Matthews Band, il secondo con Marilyn Manson, all’Obihall il 9 novembre.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy