• Google+
  • Commenta
2 settembre 2015

Enna: Unime, Navarra sul caso Medicina Romena e Professioni Sanitarie



Enna all’attenzione dei rettori delle Università Italiane, specie al sud dove scoppia il caso Medicina Romena e delle Professioni Sanitarie gestite secondo il metodo delle facoltà in Romania

Dopo il no del rettore dell’Università di Catania, Pignataro, arrivano anche le dichiarazioni del rettore dell’Università degli Studi di Messina, Navarra che allo stesso modo del suo collega, chiede l’intervento del Miur in materia al fine di dare regole più certe e apprezza l’intervento del Ministro Giannini con il quale l’Università di Enna, e l’Università romena “Dunarea des Jos” vengono avvertite sul non porre attività non conformi alla legge Italiana in materia di riconoscimento delle Università straniere nel nostro paese.

Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia e delle Professioni Sanitarie all’Università Kore: dichiarazione del Rettore Navarra

Dichiarazione del Rettore dell’Università degli Studi di Messina, prof. Pietro Navarra, sulla vicenda dei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia e delle Professioni Sanitarie all’Università Kore.

Le dichiarazioni del Rettore Navarra sul caso Medicina e Professioni Sanitarie a Enna

«Ho molto apprezzato l’intervento determinato, puntuale e tempestivo del Ministro Giannini con il quale l’Università Kore, la Fondazione Proserpina, la Regione Sicilia e l’Università romena “Dunarea des Jos” vengono diffidate dal porre in essere ogni attività non conforme alla legge in materia di riconoscimento delle Università straniere in Italia.

Con il suo intervento il Ministero dell’Università e della Ricerca, che altresì disconosce ogni eventuale attività già posta in essere dalle istituzioni sopra menzionate in violazione della disciplina in vigore, ristabilisce ordine nel settore della formazione medica a livello universitario. Il maldestro tentativo dell’Università Kore di aggirare la normativa sugli accessi ai Corsi di Laurea di Medicina e Chirurgia e delle Professioni Sanitarie viene così definitivamente bloccato. 

Una vicenda paradossale, quindi, si conclude con l’affermazione del rispetto delle regole, e la salvaguardia della giustizia e dell’equità all’interno del sistema universitario nazionale». 


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy