• Google+
  • Commenta
1 settembre 2015

Internet Ecosystem: governance e diritti: il master Unipi

Internet Ecosystem

Università degli Studi di Pisa – Un master per conoscere Internet, la sua governance e i suoi diritti

Internet Ecosystem

Internet Ecosystem

Il corso, diretto dalla professoressa Dianora Poletti, affronterà le tematiche generali legate alla rete da un punto di vista sociale e giuridico

Al via all’Università di Pisa il master di secondo livello in Internet Ecosystem: governance e diritti, un nuovo percorso di formazione post laurea che, con un approccio interdisciplinare, ha l’obiettivo di creare operatori in grado di affrontare le problematiche giuridiche, economiche, sociali e tecniche legate al mondo della Rete. Organizzato dal dipartimento di Giurisprudenza, il master si svolgerà a partire da fine novembre, con le iscrizioni aperte fino al 30 ottobre.

“In Internet e con Internet si fanno moltissime cose: si dialoga, si legge, si commercia, si vota, si lavora – spiega la professoressa Dianora Poletti, direttore del master – Ormai è difficile immaginare un lavoro che non coinvolga Internet e il Web. Quindi Internet è il presupposto per lavorare e per poter lavorare con successo. Non basta, però, saper navigare nella Rete: è necessaria una conoscenza approfondita e critica di come Internet è fatto, di ciò che in esso si trova”.

Articolazione e organizzazione del nuovo master Unipi Internet Ecosystem

Articolato in dieci moduli didattici, il master approfondisce le tematiche connesse alla struttura della rete e alla sua governance, per poi analizzare le questioni connesse al suo impiego nei rapporti interprivati e tra individui e pubblici poteri.  Accanto alla visuale generale dell’Internet Ecosystem, il corso si occuperà infatti dei profili problematici di maggiore attualità, collegati all’e-governement e all’e-democracy, alla privacy e all’identità degli utenti della rete, all’e-commerce e all’e-payment, ai property rights e al cybercrime, all’e-finance e al web marketing, per concludere con l’esame del processo telematico e della digital forensic.

“Chi oggi utilizza Internet deve essere in grado di capire cosa cercare e come farlo, deve avere consapevolezza di quello che in Internet si può fare e di quello che non si può fare – aggiunge Dianora Poletti – In poche parole: si deve conoscere l’ecosistema in cui ci muoviamo quando ci connettiamo alla rete. È, questo, un onere che dovrebbe essere proprio di qualunque cittadino, ma che diviene imprescindibile per chi attraverso Internet voglia formarsi, informarsi, affermarsi”.

Per il suo approccio multidisciplinare, il master è aperto a laureati e professionisti di varia estrazione. Per informazioni sull’ordinamento degli studi e la programmazione delle attività didattiche, che coinvolge i maggiori studiosi ed esperti del web e che si avvale di una collaborazione con il CNR-IIT, gli interessati possono consultare la pagina Unipi o rivolgersi direttamente alla professoressa Dianora Poletti (dianora.poletti@unipi.it) o al professor Paolo Passaglia (paolo.passaglia@unipi.it).


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy