• Google+
  • Commenta
21 settembre 2015

Prestiti agli studenti, accordo Luiss e Intesa San Paolo

Luiss e Intesa Sanpaolo firmano una nuova convenzione per l’erogazione di prestiti agli studenti

Attraverso il nuovo “per te prestito con lode”

  • Importo: l’importo massimo di € 50.000
  • Periodo di moratoria: 24 mesi
  • Flessibilità del piano di rimborso

L’accordo con Libera Univ. Inter.le Studi Sociali “Guido Carli” Luiss Roma prevede 15 anni di tempo per l’ammortamento

LUISS Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli ed Intesa Sanpaolo hanno firmato una nuova convenzione per prestiti agli studenti per consentire agli studenti universitari di finanziarsi gli studi attraverso  il nuovo “PerTe Prestito Con Lode”.

L’accordo per i prestiti agli studenti, siglato dal direttore generale di LUISS, Giovanni Lo Storto, e dal responsabile Area Sales e Marketing di Intesa Sanpaolo, Stefano Barrese, prevede prestiti, a tasso fisso, che verranno accordati sotto forma di apertura di credito in conto corrente. Il nuovo “PerTe Prestito Con Lode” di Intesa Sanpaolo si distingue per la grande flessibilità che offre agli studenti adattandosi alla situazione lavorativa odierna. Prevede infatti un importo massimo finanziabile di € 50.000, un periodo di moratoria di 24 mesi, grande flessibilità dei piani di rimborso, con la possibilità di interrompere per 3 volte per 12 mesi e di allungare o accorciare il piano di ammortamento. Queste caratteristiche non riscontrabili nei prodotti della concorrenza fanno di “PerTe Prestito Con Lode” un prodotto assolutamente leader nel mercato italiano e tra i top class a livello internazionale.  Inoltre nell’accordo con LUISS è prevista anche una durata del piano di ammortamento fino a 15 anni.

Come funziona il servizio prestiti agli studenti “per te prestito con lode”

La somma è resa disponibile sul conto corrente dello studente beneficiario e le erogazioni successive alla prima tranche sono subordinate al raggiungimento di determinati requisiti di profitto negli studi. Il prestito d’onore è stata una opportunità con la quale LUISS e il Gruppo ISP hanno già accompagnato numerosi studenti nel loro percorso di crescita universitaria, permettendogli di concentrarsi sullo studio e di affrontare e superare nel miglior modo possibile l’impegno universitario. LUISS ed Intesa Sanpaolo hanno infatti in corso dal 2014 una convenzione per la concessione di prestiti denominati “Bridge” che ha portato all’erogazione di circa 400 finanziamenti divisi tra studenti iscritti alla Laurea Triennale e Specialistica, ma anche per il Master, il Dottorato e la Scuola Specialistica. In una situazione di difficoltà economica come quella che stiamo vivendo l’Università LUISS e Il Gruppo Intesa Sanpaolo intendono continuare a sostenere l’impegno degli studenti dando la massima attenzione alle nuove generazioni che formeranno il mondo di domani.

La richiesta di prestiti agli studenti viene presentata dallo studente presso una qualsiasi delle filiali delle Banche del Gruppo Intesa Sanpaolo. Trascorsi sei mesi dalla concessione dell’ultima tranche del piano di erogazione o – se precedente – dal conseguimento del titolo, lo studente ha a sua disposizione un periodo di moratoria durante il quale non dovrà farsi carico del rimborso e potrà impegnarsi nella ricerca di una attività lavorativa. Scaduto tale periodo si recherà in filiale per attivare il piano di rientro. Il prodotto si adatta alla situazione del mondo del lavoro odierno in cui sono ipotizzabili periodi di flessione del reddito ed è per questo che è prevista la possibilità per il beneficiario di sospendere il pagamento della quota capitale delle rate. Altro elemento innovativo è la possibilità per l’ormai ex studente di correggere in corsa la durata del piano di ammortamento sottoscritto, ovvero per una sola volta è possibile ridurre o aumentare la durata del prestito entro comunque il limite massimo di durata previsto.

Al fine della realizzazione dell’iniziativa dei prestiti agli studenti, l’Università si impegna a segnalare agli studenti l’opportunità creata, a verificare il possesso da parte degli stessi studenti dei requisiti di ammissione al prestito, ad effettuare il monitoraggio periodico dei requisiti di merito previsti per l’erogazione delle tranches successive alla prima ed a comunicare alla Banca che il Beneficiario ha concluso o abbandonato gli studi.

Per accedere al finanziamento o ai prestiti agli studenti lo studente non ha bisogno di garanzie particolari né dell’intervento dei genitori, ma solo del suo impegno nello studio.

Giovanni Lo Storto, direttore generale LUISS: “Qui alla LUISS Guido Carli siamo fortemente convinti della necessità di valorizzare i giovani talenti, attraverso borse di studio e piani di aiuto finanziario. Con Intesa Sanpaolo continuiamo su questa strada di sostegno alla formazione e lanciamo una nuova iniziativa che supporta lo studente in modo flessibile. ‘Per Te Prestito con Lode’ premia gli studenti meritevoli aprendo quelle porte che le difficoltà economiche rischiano di chiudere, permettendo di guardare con serenità al domani e di concentrarci oggi sulle ambizioni e la preparazione.

Stefano Barrese responsabile Area Marketing e Sales di Intesa Sanpaolo: “Favorire e sviluppare una formazione di alto livello è uno degli obiettivi che la nostra Banca persegue da tempo, sia al nostro interno, che nel mondo produttivo. L’Università è un passaggio fondamentale per la creazione e lo sviluppo di competenze sempre più in linea con le  esigenze del mutato mercato del lavoro nazionale ed internazionale. L’accordo con LUISS va in questa direzione e vuole consentire a tutti gli studenti meritevoli di accedere a formule di autofinaziamento pensate su misura per la loro formazione”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy