• Google+
  • Commenta
23 settembre 2015

Specializzazioni Medicina, concorso annullato per irregolarità ?

Concorso specializzazioni medicina

Ultime notizie sul concorso specializzazioni medicina: il concorso dell’anno 2014-2015 rischia di essere annullato per gravi irregolarità e anomalie, ecco perché

Concorso specializzazioni medicina

Concorso specializzazioni medicina

Specializzazioni Medicina: gravi irregolarità denunciate fin da subito e sfociate poi in ricorsi, hanno determinato la decisione del Consiglio di Stato di determinare il prossimo annullamento del concorso del 2014. Ecco le ultime notizie ed aggiornamenti, e le conseguenze che ricadranno per chi ha superato il test per le Specializzazioni Medicina.

Le gravi irregolarità riscontrate all’interno delle commissioni e che riguardavano i membri stessi, lo scambio di quesiti riguardanti diverse aree di specializzazione e le anomalie riscontrate durante la fase di approvazione della graduatoria sono i motivi che spingono il Consiglio di Stato a fare un passo indietro sulle specializzazioni medicina.

La Fp Cgil Medici ha fatto sapere che, in seguito alle tre sentenze relative ai ricorsi portati avanti dalla stessa Fp, il Consiglio di Stato ritiene imminente l’annullamento del concorso per le specializzazioni medicina dello scorso anno, il 2014, chiarendo fin da subito quali potranno essere le conseguenze di chi ha vinto il concorso.

Ecco gli ultimi aggiornamenti e le ultime dichiarazioni in merito alle tre sentenze relative ai ricorsi promossi dalla Fp Cgil Medici che hanno determinato la decisione di ricorrere all’annullamento.

Specializzazioni Medicina, concorso 2014: “irregolarità tali da determinarne l’annullamento”

Lo scambio di quesiti di diverse aree di specializzazione (medica e dei Servizi Clinici), verificatasi il 29 ed il 31 ottobre scorso, in un primo momento determinarono un intervento, da parte del Ministro, che prospettasse dapprima l’annullamento del concorso specializzazioni mediche del 2014.

Le anomalie registrate furono tante: dalla presenza di tablet e cellulari, testimoniate da diversi aspiranti specializzandi, fino alla possibilità di connettersi ad internet per alcune postazioni indicate quali utili per svolgere il fatidico test del Miur http://www.istruzione.it/ .

Ora le ultime notizie annunciano che sembra imminente un annullamento del concorso per le specializzazioni medicina dello scorso 2014 e le preoccupazioni di chi ha superato il test e ha ormai alle spalle un anno di formazione è tanta. E’ prevista una sanatoria, almeno è quello che prospetta il segretario nazionale Fp Cgil Medici, Massimo Cozza.

Ecco le ultime dichiarazioni rilasciate in seguito alla decisione del Consiglio di Stato.

Specializzazioni mediche: Giannini chiamata a riparare i danni del concorso mal gestito

Avevamo ragione noi a denunciare le irregolarità“, afferma il segretario nazionale Fp Cgil Medici, Massimo Cozza, che aggiunge: “Adesso il Ministro Giannini, che nell’immediatezza aveva scelto di annullare il ricorso salvo poi ritrattare dopo due giorni, intervenga immediatamente per riparare ai gravissimi danni che la cattiva gestione del concorso ha portato ai ricorrenti e che rischia di ricadere anche su chi già da un anno si sta formando”.

News Specializzazioni Mediche

News Specializzazioni Mediche

La decisione di ricorrere all’annullamento del concorso per le specializzazioni mediche del 2014 arriva in seguito alle tre sentenze relative ai ricorsi promossi dalla Fp Cgil Medici: il Consiglio di Stato Sez. VI avrebbe dunque deciso che il concorso presenta gravissime irregolarità inerenti i membri della commissione, la fase di approvazione della graduatoria e diversi quesiti errati, tali da determinarne il prossimo annullamento. Il segretario nazionale Fp Medici continua“si investano le necessarie risorse per garantire la formazione specialistica per chi è stato escluso da un concorso irregolare e si tutelino i medici già in formazione con una sanatoria per tutti i partecipanti, così come è stato sostanzialmente già fatto dal Governo per recenti concorsi mal gestiti. Chi sbaglia paga” conclude Cozza.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy