• Google+
  • Commenta
23 ottobre 2015

Cambio ora solare dall’orario legale 2015: ecco cosa cambia

Cambio ora solare
Cambio ora solare

Cambio ora solare

Quando ci sarà il cambio ora legale 2015 in Italia: ecco data e tutto quello che serve sapere sull’orario solare prima di spostare le lancette l’ultimo week end di ottobre.

Domenica 25 ottobre 2015 cambio ora solare al posto dell’ora legale in Italia, ma come e quando spostare le lancette dell’orologio per il jet lag?

Per tablet, smartphone, computer e cellulari il cambio dell’ora è automatico, mentre per orologi manuali e sveglie non sarà così.

Ecco i consigli sul jet lag, suggerimenti e curiosità legate al cambio orario dell’autunno 2015.

L’ora solare torna in Italia ma il cambio dell’orario desta sempre diversi interrogativi: lancette un’ora avanti o indietro? Si dorme un’ora in più o in meno col saluto dell’orario legale?

Quando si cambia l’ora legale in solare? La data in cui l’orario solare entra in vigore è fissata per domenica 25 ottobre 2015. Ma come cambia l’ora? In pratica effettueremo uno spostamento indietro delle lancette dell’orologio: dalle ore 3 di notte, ritorneremo alle ore 2.

Con il cambio ora legale in ora solare andremo indietro di 60 minuti, recuperandoli tutti in sonno!

Il vantaggio del nuovo orario sembra evidente, ma purtroppo potrebbero esserci degli “effetti collaterali”per una percentuale significativa degli italiani.

Ecco i consigli per abituarsi prima al nuovo orario invernale, le tutte le informazioni e curiosità legate al cambio orario dall’ora legale a quella solare e differenze.

Cambio ora solare dall’orario legale: da domenica lancette sessanta minuti indietro

Ogni anno il dilemma sul cambio dell’ora è sempre legato al “quando” e “come”. Iniziamo dal primo interrogativo: quando cambia l’ora legale? La data scelta per il cambio ora è stata fissata per questa domenica 25 ottobre 2015: durante la notte l’ora legale ci abbandonerà. Torneremo indietro di un’ora, sposteremo le lancette dell’orologio dalle 3,00 passeremo di nuovo alle 2,00. In questo modo l’ora solare torna in vigore. Il nuovo orario ci accompagnerà fino al 2016, più precisamente l’ora legale torna domenica 27 Marzo.

Ma cosa cambia col nuovo orario? Oltre al primo vantaggio immediato, che è appunto un’ora di sonno in più proprio domenica notte, con l’ora solare assisteremo ad alcuni cambiamenti a partire dalla settimana prossima. Le novità interesseranno tutti, e all’inizio alcuni avranno difficoltà ad abituarsi al nuovo orario solare, ma con dei piccoli suggerimenti è possibile prevenire i disagi, soprattutto per i bambini.

Cambio ora solare dall’orario legale 2015: consigli

Spostando le lancette dell’orologio un’ora indietro, la prima novità interesserà proprio il risveglio. Infatti a partire dalla settimana prossima ci sveglieremo in una nuova fascia oraria, quella successiva all’orario in cui solitamente puntiamo la sveglia.

Tra gli aspetti positivi c’è sicuramente che, con l’ora solare, al mattino ci sarà maggiore luce, perché il sole sarà più alto nel cielo rispetto a quando c’era l’ora legale. Alle 7,00 del mattino, dunque, non sarà buio e chi andrà a lavoro o in ufficio potrà beneficiare di maggiore luce. Purtroppo, però, con il cambio ora legale in solare ci sono anche alcuni svantaggi. Il primo è che le giornate si accorceranno. Con l’orario solare farà buio prima, si avrà meno tempo per dedicarsi alle attività all’aria aperta e con il calare della sera avremo una percezione maggiore del cambiamento dell’ ora.

Cambio ora solare 2015: gli effetti sulla salute, consigli e rimedi per abituarsi al jet lag

Uno dei disagi maggiormente condivisi con l’arrivo del nuovo orario è sicuramente la maggiore difficoltà che si avrà ad abituarsi ai nuovi ritmi della giornata. Nuove fasce orarie, diverse ore di luce e la sera che incombe precoce sul pomeriggio: tutti questi cambiamenti influiranno sull’umore e sulle nostre abitudini quotidiane.

Uno dei consigli più condivisi è quello di abituarsi gradatamente al nuovo orario. Oppure prendere delle tisane rilassanti per conciliare il sonno nei primi giorni. Altro suggerimento è di assumere pasti leggeri e cercare di non frenare la propria attività fisica con l’arrivo del buio e delle nuove temperature.

Tra le curiosità del cambio ora, ricordiamo che il Governo introdusse l’ora legale per beneficiare della maggiore luce solare durante le giornate, ottenendo un risparmio energetico da destinare allo sforzo bellico della Prima Guerra Mondiale.

La prima nazione ad introdurre l’uso dell’ora legale fu la Germania, e successivamente anche l’Italia, insieme al resto dell’Europa, aderì a questa consuetudine.

L’ora solare è l’ora che naturalmente si determina dalla posizione del sole rispetto ad un determinato spazio, mentre l’ora legale è stata introdotta dall’uomo al fine di ottenere alcuni benefici come, appunto, il risparmio di elettricità.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy