• Google+
  • Commenta
17 ottobre 2015

Master Upo in “Teoria e Prassi del Teatro Musicale Barocco”

Master Upo di I livello in “Teoria e Prassi del Teatro Musicale Barocco” Novara – febbraio – luglio 2016. Un nuovo Master attivato in collaborazione fra Conservatorio e Università

Il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara torna ad offrire, in collaborazione con l’Università degli Studi Piemonete Orientale “Amedeo Avogadro”-Vercelli, un Master di primo livello altamente qualificante sulla Teoria e Prassi del Teatro Musicale Barocco.

«Il Master – sottolinea il M° Marco Ruggeri, organizzatore e coordinatore del corso – rappresenta un’importante opportunità per chi si dedica allo studio della musica antica che permette di affrontare un percorso formativo approfondito in relazione al mondo del lavoro.

Si è pensato così di prendere in esame una delle più significative opere di Haendel, l’“Ariodante”, ricca di spunti per lo studio del canto, della teoria e prassi musicale, dei legami con la cultura e in particolare con il teatro del suo tempo; simultaneamente, tramite l’allestimento concreto dell’opera, il Master dà la possibilità agli studenti di verificare tutte le problematiche organizzative, sceniche, esecutive che tale operazione comporta. Per questo esso vuole porsi come un primo passo verso il mondo del lavoro, offrendo ai partecipanti una duplice visione: formativa da un lato, gestionale dall’altro».

Come funziona il Master Upo in “Teoria e Prassi del Teatro Musicale Barocco”

La particolarità di questo Master è che si rivolge sia a musicisti (cantanti e strumentisti), sia a studiosi di discipline umanistiche e mira alla formazione di figure dotate di una solida visione della cultura teatrale, della storia delle arti ed estetica barocche.

Il Master è incentrato sullo studio dell’Ariodante di G.F. Handel, affrontato sotto l’aspetto storico, estetico, esecutivo, interpretativo e scenico, e rilascerà un titolo congiunto tra Università e Conservatorio.

A fine corso è previsto l’allestimento dell’opera presso il Teatro Coccia di Novara con i partecipanti al corso.

Docenti del corso saranno Andrea Baldissera, docente di Letteratura spagnola dell’UPO, in veste di direttore; R. Balconi, F. Bonizzoni, G. Cassone, R. Meucci, G. Nasillo, N. Robinson, M. Ruggeri e Agnes Mellon.

Le domande di ammissione dovranno pervenire entro il 15 gennaio 2016. La pubblicazione degli ammessi verrà comunicata il 22 gennaio 2016. La Domanda di iscrizione per gli ammessi al corso dovrà pervenire entro il 29 gennaio 2016. Quota di iscrizione: 1.200,00 euro.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy