• Google+
  • Commenta
8 ottobre 2015

Previsioni meteo ottobre e bilancio meteo settembre dell’Unimore

Ecco le previsioni meteo ottobre e il bilancio meteo settembre secondo gli esperti dell’Osservatorio Geofisico del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” – DIEF di Unimore

L’autunno – dice Luca Ombroso che analizzare previsioni meteo ottobre 2015 – sembra ormai avere preso il sopravvento, come del resto è normale che sia a ottobre”.

Dopo le frequenti piogge dei giorni scorsi si assiste a una breve pausa per effetto di un blando promontorio anticiclonico, in cui però affluisce aria mite e umida, da cui frequenti banchi di nubi, basse al mattino e cumuliformi al pomeriggio.

Le piogge potrebbero tornare poi nel fine settimana, in particolare sabato con la risalita di una depressione afro-mediterranea.

Settembre più caldo della norma e avaro di precipitazioni secondo gli esperti dell’Osservatorio Geofisico del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” – DIEF Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia che hanno redatto un bilancio storico dell’andamento del mese e dell’anno. Con una temperatura media di 16.5°C il periodo ottobre 2014-settembre 2015 è stato in assoluto il più caldo di sempre. Possibili nuove piogge nel fine settimana.

Previsioni meteo ottobre e bilancio meteo settembre dell’Osservatorio DIEF di Unimore

La temperatura media mensile, presso la stazione di Piazza Roma, in centro storico, è stata di 21.7°C, valore che supera piuttosto nettamente il riferimento climatico 1981-2010 (20.5°C), ma comunque inferiore al recente record storico mensile del 2011 (24.3°C), e che piazza il settembre 2015 al 20° posto nella serie storica cittadina iniziata a partire dal 1860. Spicca, nel mese, il valore di temperatura massima del giorno più caldo, 32.9°C il primo settembre, che è il 4° giorno più caldo mai registrato a settembre.

Una seconda ondata di caldo tardivo si è poi verificata a metà mese tanto da far aumentare per il 2015 il numero dei “giorni caldi”, ovvero con temperature massime pari o sopra ai 30°C, che complessivamente sono stati a tutt’oggi 63. Solo in due anni precedenti si è conteggiato un numero maggiore di “giorni caldi”: nel 2003 (80 in tutto) e nel 2012 (70). “Se però guardiamo ai “giorni roventi”, oltre i 36°C, – avverte il meteorologo Luca Lombrososcopriamo che il 2015 con 10 giorni batte addirittura il 2003, che ne ebbe 9 in tutto”.

Sempre secondo gli esperti dell’Osservatorio Geofisico universitario di Modena settembre è stato un mese piuttosto avaro di precipitazioni con soli 22.4 mm a Modena Piazza Roma, anziché i 61.0 mm medi del periodo 1981-2010. “Poca pioggia – fa notare Luca Lombrosoma nulla di strano, in quanto ci sono state 47 annate con meno pioggia a settembre”. Scarse le piogge anche al Campus di Modena con 15.6 mm e di Reggio Emilia con 25.4 mm. Nulla di particolare anche per il dato del “giorno più piovoso” del mese, il giorno 20 con 12.2 mm nella stazione di Piazza Roma a Modena e a Reggio Emilia, curiosamente con l’identico valore, e 7.6 mm al Campus DIEF di Modena.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy