• Google+
  • Commenta
13 ottobre 2015

Raffaele Giammetti laureato Unisannio riceverà il premio Dorso

Raffaele Giammetti

Laureato unisannio al senato per ricevere il premio Dorso: Giovedì 15 ottobre Raffaele Giammetti sarà premiato dal presidente Grasso

Raffaele Giammetti

Raffaele Giammetti

Raffaele Giammetti, laureato Università degli Studi del Sannio di Benevento, riceverà giovedì 15 ottobre, presso Palazzo Giustiniani a Roma il Premio Internazionale Guido Dorso 2015, alla presenza del presidente del Senato Pietro Grasso e del presidente dell’Associazione “Guido Dorso”, Nicola Squitieri.

Il premio, che mira a segnalare alla pubblica opinione il lavoro di giovani studiosi e ricercatori dell’area meridionale del nostro Paese, viene conferito a Giammetti per la tesi Austerity, supervisione e ristrutturazioni bancarie nella UE: centralizzazione dei capitali e rischio di ‘mezzogiornificazione europea’, discussa alla laurea magistrale in Economia e Governance, conseguita presso il Dipartimento DEMM dell’Università del Sannio. Relatore il professore Emiliano Brancaccio, correlatori i professori Riccardo Realfonzo e Guido Tortorella Esposito.

Raffaele Giammetti sarà premiato dal presidente del Senato Grasso

Il premio Guido Dorso è posto sotto il Patrocinio del Senato della Repubblica, del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Parteciperanno alla cerimonia anche il rettore dell’Università del Sannio Filippo de Rossi, il prorettore dell’ateneo sannita Massimo Squillante, il direttore del Dipartimento DEMM Giuseppe Marotta e il professore Brancaccio.

L’elaborato del vincitore evidenzia che i coefficienti patrimoniali delle banche europee tendono a peggiorare a seguito di politiche fiscali restrittive da parte dei governi. I risultati suggeriscono che una
restrizione dei bilanci pubblici può compromettere la stabilità dei bilanci bancari, fino a determinare liquidazioni delle banche e al limite acquisizioni estere. Si può parlare in questo senso di
“mezzogiornificazione” in campo bancario, che colpisce soprattutto i paesi del Sud Europa a vantaggio del Nord dell’Unione.

A ricevere il premio per le varie sezioni della 36° edizione del premio saranno anche Raffaele Cantone, presidente autorità nazionale anticorruzione (istituzioni); Antonio Martino, docente di economia politica e preside della facoltà di scienze politiche all’Università Luiss-Guido Carli (economia); Francesco Piccolo, scrittore (cultura); Riccardo Lanari, direttore dell’Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell’ambiente del Cnr (ricerca); Biagio Mataluni, presidente oleifici Mataluni-Olio Dante (imprenditoria privata); Bruno Siciliano, docente di automatica presso il dipartimento di ingegneria dell’Università Federico II di Napoli (università); Massimo Milone, direttore Rai Vaticano (giornalismo).


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy