• Google+
  • Commenta
19 novembre 2015

Concorso Banca d’Italia 2016: requisiti e programmi quiz-prova scritta

Nuovo concorso Banca d’Italia 2016: requisiti per 65 coadiutori ricercati e altre informazioni per sapere cosa studiare per test preselettivo, e successiva prova scritta ed orale.

Anche quest’anno sarà possibile inoltrare la propria candidatura per le assunzioni messe a disposizioni nell’ultimo concorso Banca d’Italia.

Vediamo cosa dice il bando ufficiale e se ci sono quiz e prove da sostenere per poter partecipare alle selezioni.

Sono ben 8 le figure ricercate nel nuovo concorso banca d’Italia per un totale di 65 posti disponibili. Il bando del 2015 contiene tutte le informazioni per partecipare alla selezione, nonché i programmi da studiare per superare i quiz. Infatti, nel caso siano previste numerose domande di assunzione, saranno effettuati dei test preselettivi al fine di rendere più celere l’ammissione dei candidati idonei a sostenere le altre due prove.

Infatti una prova scritta ed una prova orale dovranno essere superate dai candidati laureati, che, ricordiamo, dovranno aver conseguito la laurea in discipline giuridiche, economiche e statistiche.

Vediamo nel dettaglio cosa bisogna sapere del bando ufficiale per le proposte di assunzioni in Banca d’Italia, quali sono i limiti di età e punteggi, e come prepararsi in vista delle prove scritte e del colloquio che precede l’assunzione.

Concorso Banca d’Italia 2015:  coadiutori ricercati, requisiti per partecipare alla selezione

 <<< clicca e scarica

Sono stati indetti concorsi pubblici per l’assunzione di 65 coadiutori nel bando del 9 novembre 2015 della Banca d’Italia. Si tratta di 8 differenti concorsi, per i quali sono ricercate figure diverse. Ciascun candidato potrà partecipare ad un solo concorso per bando, nel caso siano inoltrate più domande, varrà l’ultima inviata in ordine di tempo.

Per ogni concorso Banca d’Italia, i requisiti richiesti sono:

  • cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’UE e godimento dei diritti civili e politici.
  • laurea magistrale/specialistica con voto di almeno 105/110 (o diploma equiparato) in una delle seguenti classi: scienze economico-aziendali; scienze dell’economia; statistica economica, finanziaria ed attuariale; finanza; scienze statistiche attuariali e finanziarie; scienze statistiche; ingegneria gestionale; giurisprudenza; matematica; fisica; relazioni internazionali; scienze della politica.
  • tra i requisiti per partecipare all’ultimo concorso Banca d’Italia 2016 vale anche un diploma di laurea di vecchio ordinamento (o titolo riconosciuto equivalente), con voto di almeno 105/110, in una delle seguenti discipline: economia politica; economia e commercio; matematica; fisica; statistica; giurisprudenza; scienze politiche; scienze dell’amministrazione; scienze internazionali e diplomatiche.
  • avere meno di 40 anni (essere nati dal 17 dicembre 1975 in poi). In casi specifici è previsto l’innalzamento del limite d’età.
  • idoneità fisica alle mansioni
  • adeguata conoscenza della lingua italiana
  • non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere.

Programmi del concorso Banca d’Italia 2016: test preselettivo, prova scritta e colloquio

Per rendere la selezione quanto più celere possibile, visto il gran numero di domande ricevute anche per le precedenti assunzioni, sono previsti da Banca d’Italia test preselettivi (detti anche quiz) per ciascuno dei concorsi per i quali sia pervenuto un numero di domande di partecipazione superiore alle 2.500 unità. Il test preselettivo per ciascun concorso della Banda d Italia è costituito da due sezioni

  • Nella prima parte si verifica la conoscenza delle materie previste per la prova scritta;
  • Nella seconda parte bisognerà dimostrare la propria conoscenza della lingua inglese.

Alla prima sezione viene attribuito fino ad un massimo di 65 punti; alla seconda fino ad un massimo di 35 punti. Il punteggio conseguito nel test preselettivo non concorre alla formazione del punteggio complessivo utile ai fini della graduatoria di merito.

Per chi supera il test preselettivo del concorso banca d’Italia c’è l’ammissione alla prova scritta. Le prove scritte, come pure quelle orali, si svolgeranno a Roma.

La prova scritta prevede lo svolgimento di quattro quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nei programmi allegati nel bando ufficiale  e di una prova in lingua inglese. La durata complessiva della prova scritta verrà stabilita da ciascuna Commissione fino a un massimo di quattro ore.

Per i candidati che avranno superato la prova scritta, c’è la fase conclusiva di queste assunzioni Banca d’Italia che è la prova orale. In pratica bisognerà sostenere un colloquio sulle materie indicate nei programmi allegati e una conversazione in lingua inglese


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy