• Google+
  • Commenta
25 novembre 2015

Muri flessibili per costruire abitazioni di emergenza dal Polimi

Muri flessibili

Muri flessibili per costruire abitazioni di emergenza l’ultimo brevetto del Politecnico di Milano

Muri flessibili

Muri flessibili

Textile Wall è l’ultima invenzione brevettata al Politecnico di Milano: un pannello flessibile per costruire abitazioni pensato per situazioni di emergenza.

Sono tanti i casi che richiedono la creazione veloce e semplice di alloggi e/o ospedali, ma velocità e economicità non sono gli unici requisiti.

Textile Wall si rivolge a un largo consumo nel settore umanitario, e più precisamente nel campo della riorganizzazione abitativa post-emergenza. La letteratura tecnico-scientifica mostra che gli operatori umanitari preferiscono impiegare i materiali e i metodi processuali locali invece che avvalersi di prodotti importati dall’estero e difficilmente accettati dalle popolazioni locali. A questo risponde proprio Textile Wall perché è riempibile con qualsiasi tipo di materiale reperibile localmente, rendendosi compatibile con le tecniche costruttive tradizionali.

Textile Wall è formato da celle composte di lamelle in materiale semirigido e chiusure in membrane tessili. Queste celle possono essere poi riempite con qualsiasi materiale a seconda delle caratteristiche strutturali che gli si vuole conferire.

La sua struttura permette la creazione di coperture o pareti della forma desiderata (lineari, curve, multicurve e angolari) sia per interni che per esterni. Inoltre il trasporto e la spedizione sono agevolati dalla sua struttura impacchettabile a soffietto.

Textile Wall è duttile anche perché l’altezza del pannello e la dimensione delle celle possono variare in funzione dell’applicazione pensata.

L’idea del Textile Wall è nata all’interno del progetto europeo Speedkits: rapid deployable kits as seed for self-recovery, un progetto collaborativo del Settimo programma Quadro che si concluderà il prossimo febbraio e il cui obiettivo è di dare risposta efficace – sia in termini di velocità (speed) che di durata nel tempo (seed) – alle popolazioni colpite da grandi disastri.

Le caratteristiche in sintesi della struttura dei muri flessibili

Pannello autoportante in membrane tessili e barre semirigide, senza l’impiego di elementi strutturali aggiuntivi. Impacchettabile a soffietto durante il trasporto. Fabbricazione mediante combinazione di tecnologie esistenti. Componente costruttivo iperleggero. Prende forme e dimensioni a seconda delle esigenze. Casseforme per riempimenti.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy