• Google+
  • Commenta
21 gennaio 2016

Europhonica, un progetto giovanile che racconta l’Europa

Europhonica

Europhonica è un progetto promosso da RadUni, l’associazione italiana operatori radiofonici universitari che comprende più di 33 radio universitarie.

Europhonica

Europhonica

Con l’associazione italiana operatori radiofonici universitari ci sono le associazioni radiofoniche universitarie europee di Francia e Spagna, ciascuna con più di 30 radio universitarie partecipanti.

Senza dimenticare il Portogallo che ha 2 università partecipanti e la Germania che si è appena unita al team.

L’obiettivo prefisso è quello di raccontare l’Europa attraverso l’entusiasmo e la curiosità degli studenti universitari, selezionati per costituire la prima redazione radiofonica europea. Ogni paese, nella propria lingua, trasmetterà un’ora di broadcast.

Il programma va in onda ogni settimana, il mercoledì alle 14:00 dal parlamento europeo.

Con quasi 100 università e comunità radio coinvolte nel progetto, il potenziale di audience giovanile riscontrabile è ragguardevole.

In Italia si trasmette dalle 18:00, dopo Germania, Francia, Spagna e Portogallo, che trasmettono per un’ora ciascuna sempre su temi dell’UE.

La redazione italiana di Europhonica coordinata da Rossella Biagi station manager Radiophonica

La redazione italiana è formata da 14 studenti provenienti da tutta la penisola ed è coordinata da Rossella Biagi, station manager di Radiophonica. La giornalista, che vive e lavora a Perugia, è la responsabile della parte contenutistica. Al suo fianco c’è Andrea Fioravanti, il caporedattore, che ogni settimana corregge i pezzi di tutti i giovani collaboratori.

Una delle radio universitarie italiane aderenti al progetto conduce il programma e le altre 33 radio ritrasmettono lo streaming raggiungendo così un audience notevole.

La redazione è formata da ragazzi di tutta Italia: da Catania a Trento, passando per Verona.

Oltre alla puntata settimanale, una volta al mese si va in onda anche dal Parlamento Europeo di Strasburgo, in concomitanza con la sessione del Parlamento Europeo.

Numerosi gli ospiti di primo piano che sono passati da Europhonica: Alessandra Mussolini, Lara Comi, Mercedes Bresso, David Sassoli, Raffaele Fitto.

I temi sino a qui affrontati, nelle 17 puntate elaborate, sono i più vari, tutti naturalmente connessi all’UE. Il fine ultimo è quello di facilitare la conoscenza delle istituzioni europee tra i giovani, aumentare la consapevolezza e promuovere la cittadinanza europea. Tra i principali argomenti trattati troviamo la cittadinanza, le politiche agricole, le politiche giovanili, l’educazione, lo sport, la sicurezza, i diritti di cittadinanza.

Un elenco dettagliato delle puntate con gli argomenti trattati, i cui podcast sono tutti ascoltabili, si trovano su http://europhonica.eu/it/. Essenzialmente una grande opportunità: temi di valenza primaria per importanza e attualità, raccontati da giovani professionisti e universitari con la passione comune per la radio.

Italo Profice


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy