• Google+
  • Commenta
21 gennaio 2016

Tema Giorno della Memoria 27 Gennaio 1945: storia olocausto e shoah

Tema giorno della memoria

In molte scuole si svolge il tema Giorno della Memoria 27 Gennaio 1945 si evocherà la storia dell’olocausto e della shoah: ecco cosa scrivere sulla giornata della memoria.

Tema giorno della memoria

Tema giorno della memoria

Il 27 Gennaio è il Giorno della Memoria, giornata dedicata al ricordo delle vittime dell’olocausto.

Per meglio comprendere che cos’è la shoah, ecco alcune informazioni sull’olocausto, riassunti e temi svolti sulla storia che rimanda alla data 27 Gennaio 1945.

Il tema Giorno della Memoria è stato proposto in passato occasione dell’Esame di Maturità. La storia della shoah è stata dunque affrontata durante lo svolgimento del tema storico, ed i ragazzi che nel 2012 avevano portato la tesina sull’olocausto, hanno potuto descrivere i fatti storici con dovizia di particolari. In realtà negli ultimi anni in Italia lo Stato ha provato più volte a spostare l’attenzione degli studenti sull’olocausto e Giorno della Memoria. Innanzitutto nel 2000, quando è stata approvata la legge che istituiva la Giornata della Memoria per non dimenticare le vittime della shoah.

Ma ancora oggi sono numerose le attività, le mostre e progetti volti a sensibilizzare chi ancora non sa che cos’è l’olocausto o cosa si ricorda il 27 Gennaio. Con un tema Giorno della Memoria si proverà a raccontare tutta la violenza di cui è stata capace l’ideologia nazista, una delle principali cause dell’olocausto e dello sterminio degli ebrei.

Negli ultimi anni le tesine sulla shoah e sull’olocausto sono aumentate, e mostrano come la storia del passato ha lasciato un segno indelebile, tale da suscitare negli studenti la voglia di provare a raccontare e spiegare cosa ha potuto generare una ferocia di tali entità negli uomini che hanno attraversato il decennio 1935-1945.

Tema Giorno della Memoria 27 gennaio 1945: temi svolti sulla shoah e ricerca sull’olocausto

Tema svolto sul giorno della memoria 27 gennaio 1945 <<< scarica gratis qui

Per chi è alle prese con la relazione del tema sulla Giornata della Memoria, occorre innanzitutto provare a fare un riassunto dei fatti storici accaduti fino al 1945, per comprendere il significato dell’olocausto e le ragioni che hanno portato allo sterminio del popolo ebreo. Innanzitutto bisogna precisare che c’è una differenza tra olocausto e shoah. Infatti, mentre il significato di olocausto indica lo sterminio di oltre 15 milioni di persone, ritenute “indesiderabili” tra gli anni ’30 e gli anni ’40 dai nazisti tedeschi, con la parola shoah si indica il genocidio ebraico. Il significato di Shoah è “catastrofe”, e fa riferimento allo sterminio dei 6 milioni ebrei europei uccisi durante il nazismo.

Per scrivere un saggio breve o un tema Giorno della Memoria occorre fare questa distinzione, in quanto i Nazisti tedeschi perseguitarono non soltanto gli ebrei, ma anche tutti coloro i quali erano ritenuti “inferiori” alla stirpe ariana, e dunque considerati come una possibili minaccia per la purezza della stessa. Con il termine olocausto si indica, quindi, anche lo sterminio di altri popoli o gruppi di persone che ostacolavano i macabri disegni dei nazisti, come gli zingari Rom e Sinti, i disabili, i testimoni di Geova, gli omosessuali, i polacchi e alcune popolazioni slave.

Volendo provare a fare una breve sintesi sull’olocausto e sulla shoah, è possibile individuare come inizio dell’ostilità razzista tedesca il 1935, quando Hitler, una volta salito al potere, si preoccupò di emanare le leggi di Norimberga attraverso le quali legittimava alcune azioni antisemita. Gli ebrei teschi vennero di fatti esclusi dalla vita sociale del Paese, furono licenziati dagli impieghi statali e fu impedito loro di svolgere le loro professioni.

Cosa scrivere nel tema giorno della memoria e riassunto sull’olocausto

Oltre alla storia della shoah, è importante maturare anche delle riflessioni sull’olocausto, fondamentali per lo svolgimento del saggio breve sulla Giornata della Memoria. Infatti, anche se online sono disponibili molti temi svolti sulla shoah, una volta compresi i fatti storici è utile provare a maturare delle proprie opinioni, per rendere il tema Giorno della Memoria quanto più originale possibile.

Ritornando al riassunto sull’olocausto, utile per il tema Giorno della Memoria, bisogna ricordare che dopo le leggi di Norimberga, il popolo tedesco provò in tutti i modi a liberarsi degli ebrei. Per impedire che potessero “contaminare” la purezza della razza ariana, gli ebrei vennero rinchiusi nei ghetti, dei quartieri isolati dal resto del mondo da alte mura, dalle quali i nazisti li tenevano sotto controllo. Malattie, fame e miseria rendevano la vita nei ghetti difficile da gestire, e dal 1939 iniziarono le deportazioni di massa: gli “indesiderabili” venivano fatti salire sui treno merci e trasportati nei campi di concentramento. Nel 1941 nel campo di concentramento di Chelmo, come pure nei campi di Belzec, Sobibor e Treblinka iniziarono le gassazioni di massa. Il campo di concentramento di Auschwitz fu tra i più terribili, dove furono costruite camere a gas capaci di uccidere anche più di 600 persone alla volta.

La liberazione da Auschwitz: come concludere il tema Giorno della Memoria 27 gennaio 1945

Gli ebrei di Francia, Belgio, Olanda ed Italia venivano deportati su treni privi di finestrini, senza cibo né acqua. Per chi sopravviveva, doveva poi superare un’ulteriore selezione prima di entrare nel campo di concentramento.

Infatti gli ebrei anziani, deboli, malati o troppo piccoli e quindi poco utili al lavoro, erano destinati alle camere a gas, dette “docce”.

Gli altri dovevano sottoporsi a lavori durissimi, e spesso anche fungere da cavie agli esperimenti scellerati di alcuni medici nazisti.

Frasi e tema giorno della memoria

Frasi e tema giorno della memoria

Nel tema giorno della Memoria, per rendere un’idea dell’entità dello sterminio, basta considerare che solo ad Auschwitz vennero uccisi quasi un milione e mezzo di ebrei.

Nel 1943 molti campi di concentramento furono evacuati dalle Forze Alleate, ed il 27 gennaio 1945 l’Armata Rossa liberava Auschwitz e i 7.000 sopravvissuti a quel campo della morte. Dopo l’Olocausto molti dei sopravvissuti vennero trasferiti nei campi profughi gestiti dalle Forze Alleate, e da lì furono trasferiti nel loro paese di origine.

Frasi Aforismi Giornata della Memoria < scarica

Video del Giorno della Memoria!


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy