• Google+
  • Commenta
5 febbraio 2016

Associazione Chiara Tassoni dona diecimila € all’Università di Parma

Associazione Chiara Tassoni

Associazione Chiara Tassoni: donazione al dipartimento di medicina clinica e sperimentale.

Associazione Chiara Tassoni

Associazione Chiara Tassoni

Donazione dell’associazione Chiara Tassoni al Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale per l’istituzione di una borsa di ricerca sui tumori once-ematologici.

L’associazione Chiara Tassoni ha donato diecimila euro all’Università degli Studi di Parma per l’istituzione di una borsa di ricerca presso il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale su “Alterazioni nelle vie di trasduzione del segnale in tumori onco-ematologici”.

La borsa è stata assegnata alla dott.ssa Laura Mazzera che eseguirà attività di ricerca in tale ambito, sotto la supervisione del prof. Pier Giorgio Petronini, Coordinatore dell’Unità di Oncologia Sperimentale – Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Ateneo.

La presentazione del progetto di ricerca si è svolta oggi al Palazzo Centrale dell’Università, durante una conferenza stampa che ha visto la presenza del Rettore, prof. Loris Borghi, del Presidente dell’associazione Chiara Tassoni, dott. Roberto Albertini, del prof. Pier Giorgio Petronini e della dott.ssa Laura Mazzera.

Il mieloma multiplo è un tumore che colpisce le plasmacellule, una componente molto importante del sistema immunitario. Nelle forme più aggressive le cellule tumorali producono una sostanza che stimola gli osteoclasti, responsabili della distruzione del tessuto osseo e, di conseguenza, i pazienti sono soggetti a fratture. Il mieloma è un tumore tipico dell’età avanzata. In Italia le stime, relative al 2012, indicano circa 5000 nuovi casi.

Nella terapia del mieloma multiplo sono stati fatti notevoli progressi. Tuttavia, nei pazienti affetti da questa patologia, è frequente lo sviluppo di resistenze ai farmaci e la ricerca attualmente si sta concentrando sulla messa a punto di nuovi strumenti terapeutici anche attraverso nuove combinazioni di farmaci antitumorali già utilizzati in clinica, allo scopo di ridurre queste resistenze e migliorare l’aspettativa e la qualità di vita per questi pazienti.

Proprio in questo ambito si inserisce il progetto di questo studio in cui verranno valutati a livello preclinico gli effetti del trattamento combinato di due farmaci (inibitori delle Aurora chinasi e di STAT3) già utilizzati singolarmente coma agenti antitumorali nell’uomo, ma finora mai utilizzati in combinazione per la cura di questo tipo di patologia. Questi due inibitori bloccano importanti meccanismi di sopravvivenza delle cellule tumorali, fortemente attivi e interconnessi nelle cellule di mieloma multiplo. Lo scopo di questo progetto è quello di valutare, attraverso studi funzionali e molecolari, se il blocco di entrambi i meccanismi di sopravvivenza si dimostrerà efficace sulle cellule di mieloma multiplo.

L’associazione Chiara Tassoni e la lotta contro i tumori once-ematologici

L’associazione Chiara Tassoni nasce nel 1982 in memoria di Chiara, vinta a soli 16 anni dalla leucemia. L’organizzazione di volontariato raccoglie fondi per finanziare a Parma la ricerca scientifica sulle leucemie e sui tumori, eroga borse e assegni di studio per giovani ricercatori, dona apparecchiature specialistiche a centri di ricerca, di assistenza e di cura della nostra città e della provincia. Sostiene seminari, workshop e giornate di studio rivolti alle diverse professionalità sanitarie, promuove la prevenzione oncologica con incontri e seminari rivolti a scuole, associazioni e circoli. Organizza corsi di formazione per operatori sanitari e volontari a contatto con malati oncologici gravi volti a fornire gli strumenti più idonei per affrontare la quotidianità del dolore fisico, che è quello più evidente, accanto al dolore psicologico del paziente e dei familiari, senza dimenticare il dolore sociale, spesso vissuto in silenzio e in solitudine. È importante acquisire capacità di relazione insieme alla comprensione delle dinamiche psicologiche, familiari ed economiche associate alla malattia oncologica, aggravate ancor più dalla situazione di terminalità.
L’Associazione è sostenuta dalle donazioni di soci e simpatizzanti e dai contributi di chiunque voglia sostenerne le finalità.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy