• Google+
  • Commenta
16 febbraio 2016

Io Non Mi Arrendo: trama seconda puntata fiction con Beppe Fiorello

Anticipazioni Io Non Mi Arrendo
Anticipazioni Io Non Mi Arrendo

Anticipazioni Io Non Mi Arrendo

Stasera su Rai 1 Io Non Mi Arrendo fiction sulla storia di Roberto Mancini il poliziotto della Terra dei Fuochi, nel film Marco Giordano: anticipazioni e trama seconda puntata fiction con Beppe Fiorello.

Io non mi arrendo su Rai Uno sarà trasmessa anche stasera, e le anticipazioni seconda ed ultima puntata rivelano il finale della storia di Marco Giordano, il poliziotto della Terra dei Fuochi.

La trama della 2° puntata di martedi 16 Febbraio 2016 svelano altri particolari dell’indagine condotta dal vicecommissario interpretato da Beppe Fiorello, e ispirato a Roberto Mancini poliziotto della Terra dei Fuochi.

Un successo atteso e sperato quello di Io non mi arrendo fiction rai che martedi 16 Febbraio alle ore 21,20 trasmetterà l’ultima puntata della mini serie: ecco le anticipazioni del finale.

La storia e la trama della fiction è ispirata alla vita di Roberto Mancini, vero nome del poliziotto Marco Giordano. Il vicecommissario che per primo portò l’attenzione della Polizia di Stato e delle altre autorità su quello che stava succedendo nelle zone, oggi avvelenate della Terra dei Fuochi in Campania. Se inizialmente la denuncia del poliziotto Roberto Mancini non fu accolta, successivamente, come vedremo nella seconda ed ultima puntata della fiction, ci sarà un colpo di scena che capovolgerà la storia.

L’attore protagonista Beppe Fiorello ha atteso con entusiasmo che la prima puntata fosse trasmessa, perché tutti conoscessero cosa ha fatto Roberto Mancini poliziotto della Terra dei Fuochi. Proprio come un eroe dei giorni nostri, la dura lotta per rivelare quello che si sarebbe rivelato uno dei più grandi disastri ambientali del nostro tempo, è costato la vita al vicecommissario.

Io non mi arrendo anticipazioni seconda puntata: Marco Giordano e la Terra dei Fuochi

L’ultima puntata del 16 Febbraio 2016 riprenderà la trama del primo episodio, che si è concluso con il rogo del carico di interi camion pieni di immondizia. Questa scena spiega anche perché la Terra dei Fuochi si chiama così: i roghi velenosi che sprigionano fumi tossici nell’aria saranno la causa di numerose malattie. L’indagine portata avanti dal poliziotto Marco Giordano sarà seppellita: troppe le amicizie influenti dell’avvocato Gaetano Russo. Nella seconda puntata della fiction di Beppe Fiorello ci sarà un nuovo colpo di scena che sembra far precipitare la situazione, ossia la diagnosi di una malattia che costringerà il poliziotto alle chemioterapie.

Le anticipazioni seconda puntata Io non mi arrendo rivelano che Marco Giordano sarà costretto a trasferirsi a Roma, sia per svolgere un nuovo incarico al commissariato San Lorenzo, sia per poter avere cure migliori per la sua malattia. L’inabissamento delle indagini da lui condotte placano la polemica che avrebbe svelato quali sono le terre avvelenate della Terra dei Fuochi. Pertanto il poliziotto abbandona la battaglia con i Russo e si dedica alla figlia e alla moglie che lottano con lui per sconfiggere la malattia. Le difficoltà che l’uomo ha dovuto affrontare, saranno superate anche grazie all’amore per Maria, sempre al fianco dell’eroe.

Ultima puntata Io non mi arrendo: trama episodio martedi 16 Febbraio

Proprio mentre tutto sembrava perduto, il poliziotto Marco Giordano legge un articolo sull’inaugurazione di una scuola elementare su uno dei terreni contaminati dai rifiuti tossici sepolti dall’avvocato Russo. Nonostante la malattia, il vicecommissario ispirato a Roberto Mancini sa che deve compiere il suo dovere, e fermare una possibile strage di innocenti. Ma i colpi di scena non finiscono qui: infatti un giovane magistrato della Direzione Distrettuale antimafia di Napoli riporterà alla luce l’informativa raccolta dal poliziotto.

Cast con Beppe Fiorello

Cast con Beppe Fiorello

Le anticipazioni e trama seconda puntata Io non mi arrendo del 16-2-2016 svelano che numerosi faldoni delle prove raccolte da Marco Giordano sono scomparsi.

Sarà necessario nuovamente rimettere mano all’indagine e produrre nuove e più schiaccianti prove che incastrino i malfattori che hanno causato il disastro ambientale.

Non sarà facile per il giovane eroe Marco Giordano interpretato da Beppe Fiorello combattere contro la malattia e tornare ad indagare nelle zone avvelenate della Terra dei Fuochi.


© Riproduzione Riservata