• Google+
  • Commenta
2 febbraio 2016

Isee 2016: novità calcolo, scadenze e documenti del nuovo isee INPS

Guida al nuovo Isee 2016
Guida al nuovo Isee 2016

Guida al nuovo Isee 2016

Contributi e tasse universitarie quanto costano? Ecco la guida al nuovo Isee 2016 per sapere quando pagare di tasse: novità calcolo, scadenze e documenti del nuovo isee INPS.

Guida con istruzioni per la compilazione dell’ISEE 2016 novità calcolo, documenti necessari e scadenza.

Ecco cosa cambia nel nuovo ISEE, quali sono i modelli e moduli da scaricare sul sito dell’Inps per sapere come compilare la DSU da consegnare al Caf o al commercialista.

Che cos’è la DSU e quali sono le novità ISEE 2016?

La Dichiarazione Sostitutiva Unica è un documento che contiene le informazioni che descrivono la situazione economica del nucleo familiare e serve per chiedere prestazioni sociali agevolate (esempio: bonus bebè).

Una delle principali novità di quest’anno è che le informazioni contenute nei noduli DSU 2016 sono in parte autodichiarate ed in parte acquisite direttamente dall’Agenzia delle entrate e dall’INPS.

Online cono presenti numerose simulazioni del calcolo, per poter agevolare i contribuenti al momento della compilazione dei moduli.

Ma a cosa serve la DSU? Questo modello è necessario per il calcolo ISEE 2016 che è l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente del nucleo familiare. Nella maggior parte dei casi è sufficiente compilare la DSU MINI, utile ai fini del calcolo l’ISEE standard o ordinario. Se invece si intende richiedere delle particolari agevolazioni o prestazioni sociali, la DSU MINI deve essere integrata con altri moduli e documento quando si verifica una delle seguenti condizioni:

  • presenza nel nucleo di persone con disabilità e/o non autosufficienti ;
  • richiesta di prestazioni per il diritto allo studio universitario;
  • presenza nel nucleo di figli i cui genitori non siano coniugati tra loro, né conviventi;
  • esonero dalla presentazione della dichiarazione dei redditi o sospensione degli adempimenti tributari.

In tali condizioni, bisogna calcolare ISEE specifici, altra novità per il 2016. In particolare esistono, oltre al modello Ordinario o Standard, anche l’ISEE Università; Sociosanitario; Sociosanitario-Residenze; ISEE Corrente ed il modulo in caso di Minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi.

ISEE 2016: guida completa con i documenti necessari per la compilazione dei moduli DSU

Istruzioni e guida alla compilazione nuovo modello Isee DSU 2016 << scarica gratis

La DSU è formata da più Moduli, ed all’interno di essi vi sono più Quadri da compilare per fornire tutte le informazioni necessarie per fornire le principali informazioni sulla situazione anagrafica, reddituale e patrimoniale del nucleo familiare. La Dichiarazione Sostitutiva Unica può essere presentata al Comune, ad un centro di assistenza fiscale (CAF), al commercialista o all’Inps, anche in via telematica, nella sezione del sito “Servizi on-line” – “Servizi per il Cittadino”.

Ai fini del calcolo l’ISEE 2016 standard o ordinario, è necessario compilare le due parti di cui si compone la DSU:

  • Il primo Modulo del Modello base, MB.1 è obbligatorio, e contiene le principali informazioni relative al nucleo familiare.
  • Il primo Modulo del Foglio componente, FC.1, contiene, invece, le informazioni anagrafiche, reddituali e patrimoniali di ciascun membro della famiglia. Il Modulo FC.1 è obbligatorio per ogni componente del nucleo familiare (tranne se minore senza reddito).

In particolare la Dichiarazione Sostitutiva Unica si compone di diversi Quadri:

  • quadro A – nucleo familiare;
  • quadro B – casa di abitazione (di proprietà o in affitto?);
  • quadro C – prestazioni universitarie;
  • quadro D – genitori non coniugati;
  • quadro FC1 – dati del componente;
  • quadro FC2 – patrimonio mobiliare;
  • quadro FC3 – patrimonio immobiliare;
  • quadro FC4 – redditi e trattamenti da dichiarare ai fini ISEE;
  • quadro FC5 – assegni periodici per coniuge e figli;
  • quadro FC6 – autoveicoli ed altri beni durevoli.

Come calcolare l’ISEE 2016: elenco documenti per il calcolo e scadenza

Documenti – nuovo modello e attestazione ISEE per l’anno 2016 << scarica da qui

Per completare la propria dichiarazione dei redditi, occorrerà presentare al CAF o al commercialista il seguente elenco documenti necessari per ultimare la procedura del calcolo:

  • codice fiscale;
  • documento d’identità valido;
  • ultima dichiarazione dei redditi (modello UNICO o modello 730);
  • certificazione dei redditi (Certificazione Unica, ex CUD);
  • saldo contabile dei depositi bancari e postali;
  • giacenza media annuale dei depositi bancari e postali;
  • azioni o quote detenute presso società od organismi di investimento collettivo di risparmio;
  • dati patrimonio immobiliare così come risultanti da visura catastale;
  • contratto di assicurazione sulla vita.

Dopo aver presentato la DSU 2016, il dichiarante ottiene ricevuta di avvenuta presentazione. Per il calcolo ISEE 2016 è necessario completare l’acquisizione degli altri dati da parte dell’INPS e dell’Agenzia delle entrate. In pratica, una volta consegnati i moduli DSU, i soggetti che la hanno acquisita( CAF, commercialista o Inps) trasmettono in via telematica i dati in essa contenuti al sistema informativo dell’ISEE.

Avvenuta l’acquisizione dei dati dell’anagrafe tributaria da parte del sistema informativo, l’Inps calcola l’ISEE e lo rende disponibile.

Simulazione calcolo ISEE 2016

Simulazione calcolo ISEE 2016

Generalmente occorrono circa 10 giorni lavorativi per tale operazione. Pertanto entro 10 giorni lavorativi viene calcolato e reso disponibile l’ISEE.

Nel caso in cui vi siano ritardi, è possibile compilare l’apposito Modulo integrativo (FC.3) per ottenere un’attestazione provvisoria. SCARICA QUI:

>> DSU Modello MINI

>> DSU Modello Integrale

>> DSU ISEE Corrente

Antonietta Amato


© Riproduzione Riservata