• Google+
  • Commenta
12 febbraio 2016

Liceo Artistico Russoli di Pisa vince il concorso EvoDiAMoND Graphics

4a-B Liceo Artistico Russoli
4a-B Liceo Artistico Russoli

4a-B Liceo Artistico Russoli

La  4a B del Liceo artistico Russoli di Pisa vince il concorso ‘EvoDiAMoND Graphics’, comunicare l’evoluzione.

Sei una scuola e vuoi fa conoscere nella tua città à e in tutta Italia le tue notizie? Contatta la redazione, scrivici o cercaci sulla Fan Page ufficiale di Controcampus!

La cerimonia di premiazione si è svolta il 12 febbraio al Polo Fibonacci dell’Università degli Studi di Pisa.

Proclamati i vincitori del “EvoDiAMoND Graphics”, il concorso di idee lanciato dall’Università di Pisa che ha premiato l’incontro fra arti visive e scienza per comunicare al meglio il fenomeno dell’evoluzione biologica.

La classe  4a B del Liceo Artistico Russoli di Pisa si è aggiudicata il primo premio nella categoria scuole grazie ad una gif animata, mentre un gruppo di giovani ricercatori, Francesco Lami, Andrea Pecci, Valentina Peona e Marco Ricci, è risultato primo nella categoria open con una vignetta. Ai vincitori è stato assegnato un premio in denaro offerto dall’Associazione Antropologica Italiana, oltre a ingressi omaggio offerti dal Museo delle Scienze di Trento (MUSE).

4a B liceo artistico Russoli di Pisa vince concorso EvoDiAMoND Graphics: la premiazione

La premiazione è avvenuta venerdì 12 gennaio al Polo Fibonacci dell’Università di Pisa nell’ambito della giornata EvoDiAMoND (Different Approaches and Models for a New Didactics of Evolution). L’evento, che ha visto la partecipazione di insegnanti, studenti e giovani ricercatori, ha costituito un momento di aggiornamento e discussione sui diversi aspetti dell’evoluzione biologica e sulle strategie per una sua corretta comunicazione.

L’iniziativa è stata organizzata dal Dipartimento di Biologia e dalla Scuola di Dottorato in Biologia dell’Università di Pisa con il sostegnodella Società Europea di Biologia Evoluzionistica (ESEB), della Società Italiana di Antropologia (AAI), del Museo delle Scienze di Trento (MUSE) e con la collaborazione dell’Unione degli Atei e degli Agnostici e Razionalisti (UAAR Pisa), de La Nuova Limonaia, della Società Italiana di Biologia Evoluzionistica (SIBE) e B:Kind – cowork in science.


© Riproduzione Riservata