• Google+
  • Commenta
29 febbraio 2016

Prova scritta concorso scuola 2016: cosa studiare e come prepararsi

Prova scritta concorso scuola
Prova scritta concorso scuola

Prova scritta concorso scuola

La prova scritta concorso scuola 2016 è imminente: ma cosa studiare e come prepararsi in vista della date delle prove scritte del concorso a cattedra per docenti?

Sulla Gazzetta Ufficiali sono stati pubblicati i tre bandi previsti dal Miur per la selezione di quasi 64 mila docenti che a partire da Settembre dovrebbero iniziare ad insegnare. Gli insegnanti possono presentare l’istanza a partire dalle ore 8,00 del 29 febbraio 2016 e fino alle ore 14.00 del 30 marzo 2016. I tempi sono però davvero stretti, e sono previsti ritardi per l’immissione in ruolo 2016. I laureati non abilitati possono inviare la domanda? Anche questa volta, tra i requisiti d’accesso, c’è l’abilitazione all’insegnamento. Al momento a tenere col fiato sospeso gli oltre 200 mila insegnanti precari che sono alle prese con l’invio della domanda d’iscrizione su Istanze Online è anche la prova scritta concorso scuola.

l tre bandi, uno per la scuola dell’infanzia/primaria, un bando per la secondaria di I e II grado ed un terzo per il sostegno, indicano nel dettaglio cosa studiare e come prepararsi per la prova scritta concorso scuola 2016. I programmi e gli argomenti sono indicati dallo stesso Ministero dell’Istruzione, ma sono numerose le novità sulle quali dovranno misurarsi gli aspiranti docenti.

Prova scritta concorso scuola 2016: ecco cosa studiare, requisiti richiesti e programma

Programma esame concorso scuola 2016: ecco cosa studiare << scarica gratis

Ormai non si fa altro che parlare delle prove concorso docenti, le quali saranno completamente computer based. Sempre di più l’informatica e lo studio della lingua inglese risultano essere determinati per poter risultare vincitori di concorso. La prima novità riguarda la prova preselettiva, che il Ministro Stefania Giannini ha confermato che non ci sarà. Neanche per la scuola dell’infanzia o primaria, come alcune indiscrezioni avevano anticipato prima della pubblicazione del bando concorso scuola 2016.

In ordine alla propria classe di concorso ciascun insegnante deve dimostrare di essere in possesso di determinati requisiti culturali e professionali, e la prova scritta concorso scuola 2016 metterà in evidenza proprio alcune peculiari capacità. In primis un’efficace mediazione metodologico-didattica per impostare al meglio l’organizzazione del lavoro, e adottare opportuni strumenti di verifica dell’apprendimento per la valutazione degli alunni. Inoltre gli aspiranti docenti dovranno dimostrare di essere conoscere i fondamenti della psicologia dello sviluppo, dell’apprendimento scolastico.

È necessario anche essere in possesso di buone conoscenze dei media per la didattica e degli strumenti interattivi per la gestione della classe, oltre che avere competenze digitali inerenti all’uso delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali più efficaci per potenziare la qualità dell’apprendimento. Inoltre bisognerà prestare attenzione alla legislazione e alla normativa scolastica, il contratto di lavoro, lo stato giuridico del docente, oltre alla procedura inerente al periodo di formazione e di prova. La prova scritta per il concorso a cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado deve essere preparata attraverso studio mirato di specifici manuali.

Come prepararsi alla prova scritta concorso scuola 2016: modalità di svolgimento delle prove scritte

Molti dei docenti che hanno conseguito soprattutto negli ultimi anni l’abilitazione all’insegnamento, lamentano il fatto che molti degli argomenti e dei programmi previsti dal Ministero per il superamento delle prove scritte, sono già stai trattati, anche in maniera approfondita, durante i corsi del Tfa e simili.

La prima prova scritta concorso scuola 2016 si svolgerà interamente al computer: ciascun candidato potrà leggere su un pc i quesiti proposti, e rispondere in via telematica attraverso una piattaforma designata dal Miur. La durata della prova scritta sarà di 150 minuti e consterà di 8 quesiti, di cui 6 a risposta aperta inerenti le materie della propria classe di concorso. Le altre 2 domande saranno in lingua straniera: bisognerà dimostrare di avere almeno le competenze del livello B2 in una delle lingue straniere a scelta tra francese, inglese, spagnolo e tedesco.

Consigli prova scritta concorso scuola

Consigli prova scritta concorso scuola

Oltre alla prova scritta concorso suola 2016 ci saranno anche altre due prove: una pratica ed una orale. La prima, a carattere laboratoriale, verterà sugli stessi programmi della classe di concorso. Il colloquio orale, invece, durerà 45 minuti: 35 sono dedicati alla simulazione di una vera e propria lezione, mentre gli altri 10 minuti serviranno alla commissione valutatrice per verificare le conoscenze linguistiche del candidato. Gli aspiranti docenti possono totalizzare fino ad un massimo di 100 punti: 20 con la valutazione dei titoli, 20 con lo svolgimento della prova scritta o pratica, e 40 in seguito al superamento della prova orale.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy