• Google+
  • Commenta
23 marzo 2016

Ricetta Casatiello Napoletano: casatiello salato e menù di Pasqua

Foto Ricetta Casatiello Napoletano
Foto Ricetta Casatiello Napoletano

Foto Ricetta Casatiello Napoletano

La ricetta casatiello napoletano originale: ecco come si fa il casatiello salato tradizionale, preparazione senza sugna, facile e veloce da fare anche senza bimby per il menù di Pasqua.

La ricetta casatiello napoletano salato in foto è tra le ricette di Pasqua più famose: questo rustico, spesso confuso con il tortano, è tra le torte salate più famose della tradizione culinaria di Napoli. Sugna, pepe, pecorino e salame sono soltanto alcuni degli ingredienti del casatiello salato napoletano, ma possono variare in base ai propri gusti. Infatti le ricette online sono tante, e presentano dosi, tempo di preparazione e procedimento diversi. L’impasto del casatiello salato si prepara tradizionalmente il venerdi santo, e si lascia riposare per l’intera notte. Questa torta rustica pasquale può essere consumata calda durante il pranzo della domenica di Pasqua, in piccole quantità per accompagnare un antipasto.

Oppure può essere mangiato anche freddo, ed è un’idea perfetta per il pranzo al sacco del lunedì di Pasquetta.

Esistono diversi video tutorial che illustrano come preparare questa torta salata, di seguito vi proponiamo passo per passo tutte le fasi di preparazione con immagini e foto.

Ricetta Casatiello Napoletano con sugna: ingredienti, preparazione, foto e immagini

Menù di Pasqua: ricette primi piatti facili e veloci da preparare << scarica

Immagini casatiello napoletano

Immagini casatiello napoletano

Come si fa il casatiello salato? Questa ricetta di Pasqua, pur avendo tempi di preparazione piuttosto lunghi, è abbastanza semplice da fare e prevede l’utilizzo di ingredienti saporiti e sostanziosi come formaggi, salumi e sugna.

Per la ricetta originale di questo rustico napoletano gli ingredienti per uno stampo a ciambella da 32 cm sono: 600 g di farina, 300 ml di acqua, 12 grammi di lievito di birra, 100 g di strutto.

Poi per farcire occorrono 300 g di salumi a dadini tra prosciutto cotto, salame di Napoli e pancetta, 300 g di provolone dolce e piccante (o altri formaggi simili a dadini), 100 g di pecorino, 3 uova, 10 g di sale, pepe.

La ricetta casatiello napoletano prevede che come prima cosa venga fatto l’impasto, che consigliamo di preparare almeno un giorno prima rispetto a quando intendete infornare il rustico. Su una spianatoia, disponete la farina a fontana, sciogliete il lievito in acqua tiepida e versatela al centro della farina. Impastate lentamente fino a quando l’acqua sarà assorbita, poi aggiungete il sale, pepe, e lavorate fino a quando otterrete un panetto morbido ed elastico. A questo punto occorre aggiungere metà pecorino e la sugna (tenetene da parte 2 cucchiai): per aiutarvi potete “strappare” l’impasto, così che la sugna venga assorbita completamente. Al posto della sugna o dello strutto potrete usare l’olio d’oliva. Successivamente lasciate riposare un’ora in una ciotola coperta con un canovaccio.

Menù di Pasqua tradizionali: ricetta casatiello salato facile da fare

Menù di Pasqua: ricette secondi piatti facili e veloci da preparare << scarica

Trascorso il tempo di lievitazione, stendete l’impasto su una spianatoia, formando un rettangolo alto almeno 1 cm e ricordate di mettere da parte quanto occorre fare le strisce per fissare le uova per la decorazione. Disponete su tutta la superficie i salumi e formaggi tagliati a dadini, e spolverizzate con il pecorino. Adesso arriva la fase più delicata della ricetta casatiello napoletano: infatti con delicatezza dovete arrotolare l’impasto su se stesso, cercando di fare un rotolo quanto più stretto possibile.

Ungete poi lo stampo con lo strutto e disponetevi il rotolo all’interno, avendo cura di unire il più possibile le due estremità.

Ricette di Pasqua da scaricare

Ricette di Pasqua da scaricare

Lasciate riposare una notte intera.

Lavate con cura le uova, e asciugatele. Fate 4 fori sopra l’impasto, e disponete le uova, fissandole con le striscioline a forma di croci. Cuocete il casatiello napoletano in forno preriscaldato statico a 180° per circa un’ora.

Servite caldo..oppure gustatelo a Pasquetta, ottimo anche freddo!

Menù di Pasqua: ricette dolci  << scarica qui


© Riproduzione Riservata