• Google+
  • Commenta
23 marzo 2016

Roccia lunare al Museo delle Scienze di Unicam

Frammento di roccia lunare
Frammento di roccia lunare

Frammento di roccia lunare

Dalla Luna ad Unicam! Per tre giorni un frammento di roccia lunare al Museo delle Scienze di Unicam.

“Ti porto la Luna”: per tre giorni dal 2 al 4 aprile al Museo delle Scienze di Unicam sarà possibile vedere da vicino un campione di roccia lunare.

Nei tre giorni il Museo delle Scienze avrà una apertura straordinaria ininterrotta dalle ore 10 alle ore 19 così da consentire a tutti gli interessati e gli appassionati di poter ammirare il frammento di roccia lunare anche grazie ad un allestimento dedicato.

Il frammento di roccia lunare esposto a al museo dell’Università degli Studi di Camerino, tra i più grandi fra quelli concessi in prestito per esposizioni pubbliche, è una parte del materiale raccolto dagli astronauti Alan Shepard ed Edgar Mitchell nel 1971 durante la missione Apollo 14 ed è concesso in prestito dai laboratori NASA situati presso il Lunar Sample Facility di Houston a Luigi Pizzimenti, curatore del Parco e del Museo del Volo “Volandia” di Varese, e storico del Programma Apollo.

E proprio Luigi Pizzimenti domenica 3 aprile alle ore 16 terrà una conferenza aperta al pubblico sul tema “La storia della roccia lunare”, nel corso della quale ripercorrerà la storia geologica di questa roccia antichissima per rivivere così attraverso foto, riprese video rare e restaurate, l’avventura ed il viaggio che l’hanno portata tra noi “terrestri”.

Nelle mattinate di sabato 2 e lunedì 4 aprile sono previsti incontri riservati agli studenti delle Scuole.

Il punto della prof.ssa Invernizzi sul frammento di roccia lunare al Museo di Unicam

“Con nostra grande soddisfazione – dichiara la prof.ssa Chiara Invernizzi, Direttrice del Sistema Museale di Ateneo – il Museo delle Scienze di Camerino è il primo museo ad essere inserito nel tour di conferenze lunari Ti porto la Luna. Non capita spesso di avere nel nostro Paese un campione di roccia lunare delle missioni Apollo. Si tratta dunque di una eccezionale esperienza e di un’occasione unica, che il Museo delle Scienze vuole offrire al territorio, per poterla osservare da vicino e fotografarla”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy