• Google+
  • Commenta
22 aprile 2016

Chi era Vito Corleone: la vera storia del Padrino, frasi film

Immagini per capire chi era Vito Corleone
Immagini per capire chi era Vito Corleone

Immagini per capire chi era Vito Corleone

Ecco chi era Vito Corleone: la vera storia del Padrino, frasi del film con Marlon Brando, Al Pacino e Robert De Niro, battute famose, citazioni, immagini e foto della saga Il Padrino.

Il Padrino è uno dei film cult più famosi al mondo: uscì al cinema quarant’anni fa, la trama avvincente ed i protagonisti di The Godfather hanno cambiato la storia del cinema con le loro frasi e battute famose sulla mafia.

A muovere l’intreccio della trama è sempre lui, il boss: ma chi era Vito Corleone, è esistito davvero Don Vito Corleone?

Se nel Padrino I ad interpretare il boss in età avanzata è Marlon Brando, nella parte seconda la storia vera di Vito Corleone è raccontata da Robert De Niro, che ripercorre l’ascesa al potere dell’italo americano più famoso di sempre.

La pellicola venne girata nel 1972, ma molte frasi del film Il Padrino sono rimaste nel cuore dei fan e molto spesso su Facebook e Twitter si condividono immagini e citazioni di Don Vito Corleone.

Chi era Vito Corleone: la vera storia del Padrino, frasi e immagini del film Il Padrino

Frasi della saga Il Padrino con Marlon Brando, Al Pacino e De Niro << scarica

Il celebre film è ispirato al romanzo omonimo di Mario Puzo scritto nel 1969. La trilogia cinematografica è stata diretta da Francis Ford Coppola ed il capo dell Famiglia è stato interpretato da Marlon Brando (da anziano) e da Robert De Niro (da giovane). Entrambi gli attori vinsero il premio Oscar, prima volta in assoluto nella storia del cinema che due attori vincono l’ambito premio per aver vestito i panni dello stesso personaggio. Marlon Brando rifiutò il premio Oscar per protestare contro i maltrattamenti degli indiani nativi d’America da parte degli USA e Hollywood.

ma chi era Vito Corleone, è esistito veramente? Vito Adolini, vero nome del boss, è un personaggio di finzione, non è mai esistito in realtà. La storia di Don Vito Corleone e la sua biografia sono ispirate a persone realmente esistite, a boss facenti parte di clan e cosche attivi negli anni ’30 e ’40 come Carlo Gambino, Lucky Luciano, Frank Costello e Bugsy Siegel.

L’intera trilogia racconta la vita di Don Vito Corleone e di suo figlio Michael: nella prima parte il boss è anziano, ed è in lotta con le altre Famiglie di New York per mantenere intatto il suo potere. Sarà Micheal a prendere in mano le redini della Famiglia dopo il tentato omicidio ai danni di suo padre.

Nella seconda parte si fa un tuffo indietro nel tempo: ne Il Padrino 2 Robert De Niro interpreta il boss quando era giovanissimo. La trama racconta l’intera biografia di Vito Corleone, da quando era bambino fino a quando fondò il suo clan. Nella terza partes sarà Micheal (interpretato da Al Pacino) a prendere definitivamente il posto del padre, nella New York degli anni ’80.

Biografia de Il Padrino: ecco chi era Vito Corleone dalla vita al film

Il vero nome del Padrino è Vito Andolini che nasce il 7 dicembre 1891 a Corleone, un piccolo paesino della Sicilia che esiste veramente. I contatti con la vita malavitosa iniziano quando il boss era ancora bambino: suo padre, infatti, sarà ucciso da don Ciccio, boss locale affiliato a Cosa Nostra. Poco dopo viene ucciso anche suo fratello Paolo e quindi sua madre si reca da don Ciccio per chiedere che almeno Vito venisse risparmiato. La donna sarà uccisa davanti al bambino, che però riesce a scappare e viene mandato a New York, dove riceve la protezione della famiglia Abbandando, amica degli Andolini.

Ma chi era Vito Corleone e come diventa un boss? In America il ragazzo cambia il suo cognome in Corleone, ed inizia a lavorare come droghiere per la famiglia che lo ha ospitato. A 18 anni sposa Carmela ed hanno 4 figli: Santino, Fredo, Michael e Connie. Don Fanucci, boss del quartiere affiliato alla Mano Nera, gli fa perdere il lavoro, ed il giovane Vito Corleone inizia a fare dei piccoli furti. Quando don Fanucci gli chiede una parte dei proventi per ottenere la sua protezione, Vito lo uccide e assume il suo ruolo all’interno del quartiere, ottenendo il rispetto dagli altri criminali.

Lentamente gli affari della famiglia crescono: Genco Abbandando diventa consigliere di Don Vito Corleone, gli amici più fedeli del boss, Tessio e Clemenza, gestiscono gli affari nel Bronx e a Brooklyn. La delinquenza si intreccia con la politica: favoreggiamento, contrabbando, gioco d’azzardo e protezione determinano un’ascesa tale che nel 1945 Vito Corleone era il più potente signore del crimine di New York e la sua cosca gestisce gli affari principali di tutta Manhattan.

Il Padrino morirà all’età di 64 anni a causa di un infarto: lascia il suo impero al figlio Micheal, che dovrà scendere a compromessi con le altre Famiglie per i nuovi progetti di affari legati allo spaccio di droga.

Frasi e immagini per capire chi era Vito Corleone: citazioni de Il Padrino

Immagini e frasi su chi era Vito CorleoneImmagini e frasi su chi era Vito Corleone

Immagini e frasi su chi era Vito Corleone

Il Padrino fu proiettato per la prima volta il 15 marzo 1972 e fu un successo immediato, che dura ancora: molte battute famose tratte da alcune scene celebri del film vengono riproposte ancora oggi.

Marlon Brando ha interpretato uno dei personaggi più celebri della storia del cinema: quasi tutti sanno chi era Vito Corleone, il mafioso italo-americano diventato celebre anche per alcune sue battute memorabili.

Ecco una selezione di frasi famose del Padrino, citazioni di Vito Corleone tratte dai dialoghi più belli del film sulla mafia.

  • Gli farò un’offerta che non potrà rifiutare. Don Vito Corleone.
  • Perché un uomo che sta troppo poco con la famiglia non sarà mai un vero uomo. Don Vito C.
  • Tieniti stretti i tuoi amici..e i tuoi nemici..ancora più stretti. Micheal Corleone.
  • La politica e i criminali sono la stessa cosa. Micheal C.
  • Immagini su chi era Vito Corleone

    Immagini su chi era Vito Corleone

    Mandagli un messaggio. Io voglio Sallozzo se no è guerra e andiamo sui materassi. Sonny C.

  • Allora dissi a mia moglie: per la giustizia dobbiamo andare da Don Corleone. Amerigo Bonasera.
  • Fredo, sei il fratello maggiore e io ti voglio bene. Ma non ti azzardare mai più a schierarti contro la famiglia, è chiaro? Mai più. Micheal C.

© Riproduzione Riservata