• Google+
  • Commenta
11 aprile 2016

Commissari concorso scuola 2016: docenti contro le commissioni

Commissari concorso scuola 2016
Commissari concorso scuola 2016

Commissari concorso scuola 2016

Ultime novità sui commissari concorso scuola 2016: docenti uniti si schierano contro la formazione delle commissioni del concorsone a causa dei compensi troppo bassi del Miur.

Continuano le polemiche per il concorsone bandito dal Miur che mette il palio 63.172 assunzioni: e stando alle ultime notizie questa volta al centro dell’attenzione mediatica ci sono i commissari concorso scuola 2016.

Il ministro Giannini alla Leopolda siciliana ha rivelato, con un giorno di anticipo rispetto al previsto, la data prima prova scritta: il 28 aprile 2016.

A pochi giorni dall’inizio ufficiale della prima tranche di prove computer based, le ultime news fanno sapere che ancora non è stato raggiunto un numero sufficiente di membri per le commissioni giudicatrici e sono stati ufficialmente riaperti i termini per le domande.

Servirebbero circa 10 mila commissari per garantire la copertura necessaria su tutto il territorio nazionale, ma al momento il numero delle domande inoltrate appare insufficiente a soddisfare le esigenze del concorso scuola 2016. I docenti non sembrano intenzionati a trascorrere l’estate ad aiutare il Governo Renzi con le nuove assunzioni dei docenti, soprattutto per il compenso misero offerto loro per l’intero lavoro: 200 euro lordi circa.

Commissari concorso scuola 2016: compensi bassi, troppo poche le domande online

A scoraggiare i docenti ad inoltrare la domanda per prendere parte alle commissioni giudicatrici sono non soltanto i compensi bassi, ma anche il meccanismo di selezione adottato dal Miur per le nuove assunzioni. Il “Concorso Truffa“, così ribattezzato da chi porta avanti le proteste dei precari come Piero Pelù o Matteo Salvini, non prevede alcuna tutela per chi da anni lavora e presta il suo servizio alla scuola, oppure ha già superato la selezione per ottenere l’abilitazione.

A scoraggiare i commissari concorso scuola 2016 è anche il compenso di circa 1 euro all’ora, ritenuto inverosimile per il lavoro richiesto. Infatti per valutare gli oltre 165 mila candidati, ciascun commissario dovrebbe impiegare circa 576 ore di lavoro: 209 euro lordi è il compenso previsto per ciascun docente, mentre per il presidente di commissione il compenso sale a 251 euro. A ciò si aggiungerebbero anche 50 centesimi (sempre lordi) per ogni compito corretto e per ogni candidato ascoltato durante il colloquio orale.

Regioni senza ancora commissari concorso scuola: disagi per il 28 Aprile

La corsa del Governo Renzi per mettere in pratica quanto promesso dalla Buona Scuola si sta rivelando piena di falle e disagi. Infatti, a pochi giorni dall’inizio delle prove scritte, sono ancora tanti gli interrogativi sulle modalità di svolgimento delle stesse. Infatti le prove, che ricordiamo saranno computer based, si svolgeranno in concomitanza su tutto il territorio nazionale. Da 28 Aprile 2016 fino al 21 Maggio si terranno due turni al giorno: dalle 9 alle 12 il primo turno, e dalle 15 alle 18 il secondo. Il rischio che alcuni computer si guastino, o ci siano disagi legati alla corrente elettrica è elevatissimo.

Inoltre, poiché non è stato raggiunto un numero sufficiente di commissari concorso scuola, il Governo chiede anche agli insegnanti in pensione di offrire il loro servizio per portare a termine il piano di assunzioni.

Disagi concorso scuola

Disagi concorso scuola

L’evidente gap generazionale ed i nuovi criteri di selezione cozzano con le competenze dei docenti pensionati, che sono chiamati a valutare i nuovi candidati anche sulle loro competenze digitali.

All’oggi in quasi tutte le regioni mancano commissari, presidenti e segretari disposti a lavorare tutta l’estate. Dopo Lazio e Sicilia, adesso anche in Piemonte, Campania, Emilia Romagna, Veneto, Liguria e Abruzzo sono stati costretti a riaprire i termini per raggiungere un numero sufficienti di commissioni giudicatrici che garantiscano l’effettivo svolgimento dell’intero concorso.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy