• Google+
  • Commenta
18 aprile 2016

Corsi Universitari gratuiti aperti a tutti con Eduopen  

Università in affitto per fronteggiare la crisi
Corsi Universitari gratuiti

Corsi Universitari gratuiti

Si chiama Eduopen, il primo portale italiano per corsi universitari gratuiti, i corsi sono degli Atenei Italiani e riconosciti dal Miur: ecco come funziona.

L’università è sempre più un lusso, costi di iscrizione, spese per i libri e per chi fuorisede, affitto e spese di prima necessità, non è il caso del progetto Eduopen, un portale di corsi universitari gratuiti. Non è una bufala, ne tanto meno una truffa tanto più che i corsi saranno erogati dai singoli Atenei Italiani che aderiscono sotto garanzia e sostegno di enti istituzionali come MIUR e i consorzi Cineca e Garr. Eduopen.org portale per corsi universitari totalmente gratuiti sarà presentato giovedì 21 aprile al Miur fa sapere l’agenzia di stampa Dire. Eduopen.org, il primo portale italiano di corsi universitari gratuiti e aperti a tutti, creato dagli atenei e supportato dal Miur sara” presentato il prossimo giovedi” 21 aprile.

La piattaforma e i corsi MOOCs offerti sono il risultato di un progetto realizzato da 14 universita” pubbliche italiane con la collaborazione dei consorzi Cineca e Garr. La presentazione avra” inizio alle 14.00, presso la Sala della Comunicazione del ministero dell”Istruzione, dell”Universita” e della Ricerca in viale Trastevere, 76/A, e sara” trasmessa in diretta streaming su www.eduopen.org.

Presentazione di Eduopen, progetto per corsi universitari gratuiti aperti a tutti

L”iniziativa di alta formazione online sara” presentata da Maurizio Ricci, rettore dell”Universita” di Foggia, Angelo O. Andrisano, rettore dell”Universita” di Modena e Reggio Emilia, Gaetano Manfredi, presidente Crui, Emilio Ferrari, presidente del Cineca, Sauro Longhi, presidente del Garr, e Tommaso Minerva, coordinatore del progetto EduOpen. La prima parte della presentazione sara” dedicata alla stampa.

A seguire, saranno approfonditi i tanti aspetti innovativi del progetto di e-learning, con interventi di rettori delle universita” aderenti: Universita” Aldo Moro di Bari, Politecnico di Bari, Libera Universita” di Bolzano, Universita” di Catania, Universita” di Ferrara, Universita” di Foggia, Universita” di Genova, Universita” Politecnica delle Marche, Universita” di Modena e Reggio Emilia, Universita” di Milano-Bicocca, Universita” di Parma, Universita” di Perugia, Universita” del Salento, Universita” Ca” Foscari Venezia.


© Riproduzione Riservata