• Google+
  • Commenta
28 aprile 2016

Domande concorso scuola 2016: quali sono, risultati e soluzioni prova scritta

Prove scritte concorso scuola 2016
Domande concorso scuola 2016

Domande concorso scuola 2016

Ecco quali sono le domande concorso scuola 2016: ultime notizie sui quiz online del concorsone docenti e sulle 8 domande della prove scritta computer based.

Quali sono le domande del concorso docenti 2016?

C’è molta curiosità intorno ai quesiti e alle domande concorsone scuola 2016, le prime indiscrezioni arrivano dai candidati della classe di concorso A54, B04 e A51 che sono stati i primi a dare le risposte ai quiz del Miur.

Quali sono state le domande concorso docenti 2016 di giovedi 28 aprile, primo giorno delle prove scritte, e quali le soluzioni? Come previsto dal calendario prove del Miur, i primi test del concorsone sono stati somministrati in mattina ai candidati che hanno risposto alle domande di Storia dell’arte, Laboratori di liuteria e Scienze agrarie.

Lo svolgimento prove scritte concorso a cattedra 2016 prevedeva la soluzione di 8 quesiti: 6 domande erano a risposta aperta, 2, quelle di lingua straniera, a risposta chiusa.

Le risposte corrette e soluzioni esatte saranno quelle che avranno soddisfatto la verifica dei requisiti inerenti la metodologia e la didattica. Nel pomeriggio ci sarà la seconda sessione: i candidati delle classi di concorso A43, A04 e B17 dovranno rispondere alle domande del concorso scuola 2016. I quesiti questa volta riguarderanno le seguenti materie di insegnamento: Scienze e tecnologie nautiche, Design del libro, Laboratori di scienze e tecnologie meccaniche.

Quali sono le domande concorso scuola 2016: guida Miur sullo svolgimento delle prove scritte

*Le 8 domande concorsone scuola 2016 – prova scritta computer based << scarica

*Il file pdf sarà disponibile non appena le domane verranno rese pubbliche. Entra nel vivo la seconda fase delle immissioni in ruolo: i docenti dovranno rispondere ai quiz previsti nella prova computer based fino al 31 maggio 2016. Gli ultimi ad essere esaminati saranno gli insegnanti della scuola primaria e dell’infanzia, e per garantire il corretto svolgimento della selezione nei tempi stabiliti, il Miur ha previsto l’alternanza di due turni giornalieri: una la mattina e l’altro il pomeriggio.

Le domande concorso scuola 2016 sono state le prime ad aprire questa seconda fase selettiva: i primi aspiranti docenti si sono confrontati con i quesiti di Storia dell’arte, Scienze agrarie e laboratori di liuteria.

Il Miur ha fornito una breve guida su come svolgere il test e le procedure da osservare prima di sedersi alla propria postazione e fornire le risposte ai quesiti della prova scritta.

Nel video tutorial del Miur viene ricordato ai candidati quali sono i documenti da presentare per essere identificati e ammessi allo svolgimento del test, ed altre informazioni presenti all’interno del bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Continua a suscitare polemica la decisione di vietare il supporto di documenti cartacei per la soluzione delle domande concorso scuola 2016: alcuni docenti di materie scientifiche potrebbero trovarsi in difficoltà. In questo modo sarebbe impossibile appuntare schemi, calcoli o abbozzare anche la semplicemente le risposte esatte prima di immettere la soluzione al computer.

Nel video del Miur per il concorso personale docente viene inoltre ricordato che per le domande di lingua inglese, francese, spagnolo o tedesco è consentito l’uso del vocabolario monolingue non enciclopedico.

Ultime notizie in tempo reale sulle soluzioni e risposte alle domande concorso scuola 2016.

Dalle ultime notizie emerge che non sono mancati alcuni disagi che hanno rischiato di far inceppare nuovamente la macchina concorsuale che è ripartita questa mattina. Sono giunte, infatti, alcune segnalazioni secndo le quali ci sarebbero state delle irregolarità in alcune sedi di Roma e Palermo.

Subito è arrivata la smentita da parte dei responsabili incaricati di vigilare sul corretto svolgimento delle prova scritta. Anche il Miur con una nota su Twitter ha ammonito quanti hanno creato questo disagio “Smettiamola, il concorso è partito regolarmente“.

I Carabinieri e le Forze Armate avvisate questa mattina per alcune presunte irregolarità, non hanno frenato gli aspiranti docenti che si sono quindi recati alle loro postazioni per rispondere alle domande concorso scuola 2016.

Silvia Chimienti del Movimento 5 Stelle ha dichiarato che indagherà sulle presunte irregolarità segnalate per il primo turno mattutino di giovedì 28 aprile per il concorso delle immissioni in ruolo. Si attendono quindi nelle prossime ore nuovi sviluppi sulla vicenda.

Video guida del Miur sulle prove scritte e domande concorso scuola 2016


© Riproduzione Riservata