• Google+
  • Commenta
5 maggio 2016

Prove Invalsi 2016: risposte-soluzioni test matematica elementari

Probabilità e statistica
Risposte e soluzioni prove Invalsi 2016

Risposte e soluzioni prove Invalsi 2016

Le risposte corrette delle prove Invalsi 2016: soluzioni e risultati ufficiali dei test di matematica del 5 maggio della scuola primaria – elementare.

Le soluzioni delle prove Invalsi 2016 di matematica seconda e quinta elementare sono state pubblicate, intanto continua la protesta di chi vuole debbano scomparire.

Le risposte esatte e la griglia di valutazione e correzione permetterà di conoscere anche quali son state le domande di matematica per il test Invalsi di quinta e seconda primaria. Dopo la prova di italiano, questa mattina è stata la volta del compito di matematica: i bambini hanno provato a mettere in pratica le loro conoscenze scientifiche e matematiche. La prova consisteva nell’applicazione di formule e teorie a casi concreti, che evidenziassero il grado di conoscenza della materia.

Le domande e le risposte di matematica del test Invalsi 5 maggio 2016 per la seconda e la quinta elementare sono state svolte da oltre un milione di bambini, ed i risultati verranno ora analizzati dall’Istituto. In questo modo si potrà conoscere qual è la situazione della didattica italiana, ed esprimere un voto o una valutazione sugli insegnanti di tutta Italia.

Prove Invalsi 2016: risposte corrette test di matematica, seconda e quinta elementare

Soluzioni test Invalsi matematica seconda elementare aperte 2016 << scarica

Nel file in allegato trovate le risposte esatte e le griglie di correzione del test Invalsi seconda  e quinta elementare per la prova di matematica del 5 maggio 2016. I bambini anche quest’anno si sono sottoposti a questa prova che, ricordiamo, non influirà sull’andamento scolastico. Infatti lo svolgimento delle prove Invalsi 2016 avviene in forma anonima, fatta eccezione per gli studenti della terza media.

Una delle prossime novità potrebbe riguardare proprio gli alunni della scuola media: infatti, se anche quest’anno i test Invalsi di matematica e di italiano concorreranno con la formazione del voto finale, dal prossimo potrebbe non essere più così. Il Miur ha fatto sapere che il prossimo anno le prove potrebbero essere svolte in anticipo, verso gennaio o febbraio 2017, lasciando così liberi gli insegnanti di scegliere con quali compiti valutare l’andamento finale dei ragazzi.

I bambini della seconda e quinta primaria hanno risolto i quesiti e le tracce somministrate durante le mattine di mercoledi 4 e giovedi 5 maggio 2016. Nonostante gli scioperi dei Cobas della scuola, che hanno tentato di boicottare le prove, il test si è svolto senza particolare problemi in tutta Italia ed il Miur è pronto a ricevere anche quest’anno un quadro dell’andamento del sistema scolastico italiano.

Domande e risposte prove Invalsi 2016: quando escono i risultati

Soluzioni test invalsi matematica quinta elementare aperte 2016 << scarica

Prima di poter ottenere una valutazione complessiva dell’andamento dei test Invalsi 2016, bisognerà attendere lo svolgimento dei quesiti di matematica e di italiano anche degli altri studenti. Il 12 maggio toccherà agli studenti di seconda superiore, mentre il 17 giugno sarà la volta dei ragazzi della terza media.

A questo punto bisognerà attendere le correzioni dei compiti, e i risultati delle prove Invalsi 2016 saranno pubblicati dal Miur in estate, generalmente a Luglio. Dal rapporto dello scorso anno è emerso che gli studenti più bravi del 2015 sono stati quelli delle Marche, seguiti dagli alunni della Lombardia e del Veneto.

Gli studenti stanno facendo dei passi avanti nello studio dell’Italiano, mentre per la Matematica i miglioramenti sembrano interessare soprattutto le regioni del Nord e le Marche. Nel Mezzogiorno lo scorso anno è stata registrata una variabilità dei risultati tra scuole e classi piuttosto elevata anche nel primo ciclo d’istruzione.

Risposte corrette prove Invalsi 2016

Risposte corrette prove Invalsi

Un dato allarmante che mette in discussione l’equità del sistema educativo in queste regioni.

Dai risultati delle ultime prove è emerso che il Paese è diviso a metà: infatti gli studenti del Sud hanno ottenuto il punteggio più basso alle prove di italiano e matematica.

In Campania, Calabria, Puglia e Sicilia la percentuale degli alunni che hanno sostenuto la prova è stata del 30%.  In Calabria, inoltre, sono stati registrati i voti più bassi nelle prove di Matematica, mentre i più alti sono stati attribuiti ai ragazzi friulani.


© Riproduzione Riservata