• Google+
  • Commenta
31 maggio 2016

Storia Festa della Repubblica: significato, origini 2 giugno 1946

Corriere della Sera 2 Giugno 1946 sulla storia Festa della Repubblica
Immagini per ricordare la Storia Festa della Repubblica Italiana

Immagini per ricordare la Storia Festa della Repubblica Italiana

Storia Festa della Repubblica Italiana: significato, origini e perchè si festeggia nella data del 2 giugno, frasi e immagini per ricordare il referendum istituzionale del 1946.

Il 2 giugno è una data fondamentale per la storia del nostro Paese perchè è il giorno in cui si festeggia la nascita della Repubblica italiana.

In questo giorno si ricorda un evento preciso, ossia il referendum con il quale gli italiani votarono per scegliere se lo Stato avrebbe dovuto avere quale forma istituzionale quella della repubblica o una monarchia.

La storia Festa della Repubblica Italiana si ricorda ogni anno con eventi nelle principali città d’Italia come Roma, Milano, Torino e Napoli.

Le scuole restano chiuse ed anche i lavoratori possono quindi approfittare di un giorno di festa.

Per evitare che questo giorno rappresenti solo una pausa dagli impegni di lavoro e studio, queste manifestazioni ricordano perchè è festa il 2 giugno e qual è il significato di questa data.

Vediamo in breve le origini di questa ricorrenza, la storia del 2 giugno e quali sono le frasi e immagini da condividere per ricordare la festa della Repubblica Italiana.

Storia Festa della Repubblica: significato del 2 giugno e perché si festeggia questa data

Corriere della Sera 2 Giugno 1946 sulla storia Festa della Repubblica

Corriere della Sera 2 Giugno 1946

Il 2 giugno 1946 si tenne il referendum istituzionale a suffragio universale che chiamava alle urne tutti i cittadini italiani per decidere quale forma di governo dovesse guidare il Paese.

Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale e del regime fascista, che da sempre era stato appoggiato dalla famiglia regnante, tutti i cittadini poterono esprimere la loro preferenza sulla istituzione che avrebbe dovuto governarli.

Per la prima volta anche le donne parteciparono alle votazioni, ed anche per questo la storia Festa della Repubblica rappresenta una data dal forte significato storico per l’Italia.

Il referendum si tenne tra il 2 e 3 giugno 1946, ed i risultati ufficiali furono annunciati solo 18 giugno 1946. A votare a favore della repubblica furono 12.718.641 italiani, contro i 10.718.502 a favore della monarchia. Oltre 2 milioni di italiani decisero di non confermare la monarchia, determinando di fatti l’esilio dei monarchi Savoia. Umberto II, ultimo Re d’Italia, abbandonò per sempre il Paese e gli uomini di casa Savoia fu impedito anche l’ingresso in Italia (la disposizione venne abrogata il 15 marzo 2003).

Il 18 giugno 1946 nacque ufficialmente la Repubblica Italiana, come annunciò la Corte di Cassazione. Il significato della Festa della Repubblica è però ricordato il 2 giugno, data in cui gli italiani scelsero con la maggioranza dei voti di non essere più governati dalla monarchia. La festa venne istituita nel 1948, anno in cui per la prima volta si tenne a Roma, ai Fori Imperiali, la parata militare. Nel 1977 però, a causa della crisi economica che mise in ginocchio il Paese, fu stabilito che la ricorrenza fosse celebrata la prima domenica di giugno. Solamente nel novembre del 2000, durante il secondo governo Amato, la data della Festa venne fissata nuovamente per il 2 giugno, annullando quindi le precedenti modifiche.

Origini e storia Festa della Repubblica: eventi, frasi e immagini 2 giugno

Per ricordare l’evento sui social si condividono numerose immagini e foto del tricolore. Tante sono anche le citazioni famose e frasi per il 2 giugno, per ricordare il significato e la storia Festa della Repubblica su Faceook, Whatsapp e Twitter.

Immagini per ricordare la storia festa della Repubblica

Immagini festa della Repubblica

Tante sono le manifestazioni che ogni anno a Napoli, Milano, Torino o Venezia ricordano la festa del 2 giugno. Gli eventi più importanti si tengono a Roma, dove avviene la deposizione di una corona d’alloro al Milite Ignoto presso l’Altare della Patria da parte del Presidente della Repubblica. Le celebrazioni proseguono per tutta la giornata, e prevedono l’apertura a tutti dei giardini del palazzo del Quirinale, e la sfilata delle forze militari lungo i Fori Imperiali.  Alla parata partecipano l’Esercito Italiano, la Polizia, i Vigili del Fuoco, la Croce Rossa Italiana e la protezione civile.

Condividi video 2 Giugno su Facebook e WhatsApp.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy