• Google+
  • Commenta
9 giugno 2016

Bando FSE della Regione Veneto per Università Cà Foscari – Unive

Ca' Foscari pagherà interamente gli stage all'estero
Bando FSE della Regione Veneto per Unive

Bando FSE della Regione Veneto per Unive

Ricerca per l’innovazione: Cà Foscari ottiene 1,2 milioni di euro dal bando FSE.

L’annuncio questa mattina: Ca’ Foscari leader di 22 progetti, premiati 4 progetti interateneo

L’Università Ca’ Foscari Venezia sarà leader di 22 progetti finanziati dal bando FSE della Regione Veneto a sostegno degli assegni di ricerca. In altri due sarà partner con l’Università IUAV. Complessivamente, Ca’ Foscari ha ottenuto 1,2 milioni di euro. L’annuncio durante il seminario odierno “FSE 2016: la ricerca a sostegno dell’innovazione in azienda”, ospitato da IUAV, al quale hanno partecipato l’Assessore Elena Donazzan, i Rettori Michele Bugliesi e Alberto Ferlenga i delegati alla ricerca delle quattro Università “Cà Foscari” di Venezia, IUAV, Padova e Verona, il direttore generale di Confindustria Veneto Giampaolo Pedron e ricercatori di tutte le università venete.

Durante l’evento sono stati inoltre premiati dalla Regione Veneto i quattro migliori progetti interateneo e interdisciplinari presentati dalle quattro università.

Per Ca’ Foscari è stato premiato il progetto “Arte e Business. Accrescere il contenuto creativo-culturale delle imprese”. La ricerca, proposta dal professor Fabrizio Panozzo del Dipartimento di Management, ha l’obiettivo di indagare il potenziale innovativo delle aziende venete e la sua relazione con la loro competitività. Attraverso la collaborazione tra mondo artistico-culturale e realtà aziendali e l’attivazione di specifiche attività artistiche aziendali, il progetto mira ad aumentare la capacità e la propensione innovativa delle aziende del territorio.

Una collaborazione cafoscarina caratterizza inoltre un altro progetto premiato dalla Regione: il progetto coordinato da IUAV “Rigenerazione urbana e valorizzazione di Vega Park, attraverso la collaborazione tra università e impresa nel campo della creatività, dell’innovazione e della progettazione”   e realizzato in collaborazione con Vladi Finotto, docente al Dipartimento di Management e Delegato alla Proprietà intellettuale, autoimprenditorialità e trasferimento tecnologico di Ca’ Foscari, su un tema di grande attualità per il territorio.

Altissimo il tasso di successo delle proposte cafoscarine nei progetti interateneo: su 8 proposte presentate ne sono state finanziate 6. Grazie a questi risultati sarà possibile sostenere 30 assegni di ricerca

Bando FSE della Regione Veneto per Università di Venezia Cà Foscari

Il finanziamento permetterà ai futuri assegnisti di svolgere la propria ricerca in stretto contatto con importanti realtà aziendali del territorio veneto, tra le quali Delonghi SPA, Gruppo PAM S.p.A., Fashion Box S.p.a., Grafiche Antiga spa, Pianca spa.

La collaborazione con l’ateneo permetterà alle imprese partner di beneficiare di personale altamente qualificato, attraverso il quale sviluppare processi di innovazione, ricerca e sviluppo tecnologico altrimenti difficilmente reperibili. Per gli assegnisti il vantaggio di avvalersi delle strutture e delle competenze del sistema universitario ed aziendale per sviluppare la propria carriera scientifica e professionale.

Gli assegni di ricerca finanziati dal FSE si confermano strumento di collaborazione e trasferimento di conoscenza fra le aziende del territorio e le università del Veneto. Oltre a favorire l’occupazione di figure altamente specializzate, contribuiscono ad attivare processi di innovazione del tessuto imprenditoriale, necessari ed indispensabili a mantenere alto il livello di competitività delle aziende venete, nel contesto globale.

Ca’ Foscari ha ottenuto finanziamento per 11 assegni di ricerca del Dipartimento di Management, 5 del Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica, 4 del Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi, 3 del Dipartimento di Economia, 3 del Dipartimento di Studi Umanistici, 2 del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati, una del Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali e una dello European Center for Living Technology. I bandi di selezione per gli assegnisti verranno pubblicati a breve sul web site dell’ateneo.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy