• Google+
  • Commenta
8 giugno 2016

Campionati Nazionali Universitari 2016: Unimore presente

Unimore ai Campionati Nazionali Universitari 2016
Unimore ai Campionati Nazionali Universitari 2016

Unimore ai Campionati Nazionali Universitari 2016

Campionati Nazionali Universitari 2016: sabato 11 giugno a Reggio Emilia la cerimonia ufficiale di avvio dei Campionati Nazionali Universitari 2016.

La manifestazione sportiva organizzata da CUSI, CUS Modena e Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia che fino al 19 giugno porterà a Modena e Reggio Emilia oltre 2.500 atleti da tutta Italia. Un centinaio i portacolori di Unimore impegnati in 11 diverse discipline. Previsti in quei giorni anche una serie spettacoli e di importanti appuntamenti collaterali che vedranno la presenza di noti e qualificati personaggi del mondo dello sport.

Al via l’edizione dei Campionati Nazionali Universitari 2016, che dall’11 al 19 giugno saranno ospitati dalle città di Modena e Reggio Emilia.

La cerimonia ufficiale di apertura dei Campionati Nazionali Universitari 2016 in programma sabato 11 giugno alle ore 18.00 a Reggio Emilia presso i Musei Civici (via Spallanzani 1) alla presenza del Sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, del Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, del Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, del Rettore Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Angelo O. Andrisano, del Presidente del CUS Modena Diego Caravaglios e del Presidente del CUSI Lorenzo Lentini.

Un fitto calendario di gare, relative a 16 discipline (pugilato, taekwondo, tennis, calcio a 5 e 11 maschile, rugby a 7, tiro a segno, basket maschile, judo, karate, volley maschile, tennis tavolo, scherma, golf, atletica), 2 criterium (tiro a volo, lotta) e 3 discipline promozionali (calcio a 5 femminile, beach volley m/f, pallacanestro 3×3 m/f wheelchair), vedrà impegnati per una settimana oltre 2.500 atleti provenienti da tutta Italia, accompagnati dai loro tecnici.

Ma, questa kermesse sportiva non vivrà solo di appuntamenti agonistici e competizioni, che si svolgeranno nei vari impianti che le città di Modena e Reggio Emilia hanno messo a disposizione.

Durante il corso della settimana sono previsti, infatti, anche una serie di eventi collaterali, con illustri ospiti d’eccezione e convegni, organizzati da Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia per fare di questo appuntamento un’occasione di promozione e diffusione della pratica sportiva, capace altresì di coinvolgere ed appassionare le città.

Le dichiarazioni del Rettore Unimore Andrisano sui campionati nazionali universitari 2016

Sarà una soddisfazione per noi, per le nostre città, – commenta il Rettore di Unimore Angelo O. Andrisanopoter accogliere le centinaia di giovani atleti attesi a Modena e Reggio Emilia per questi giochi riservati al mondo universitario. Devo rivolgere un particolare ringraziamento alle tante persone del Cus Modena ed suo Presidente Diego Caravaglios, ed al Delegato Unimore nel Comitato per lo Sport Universitario, il collega Massimo Milani, che hanno reso possibile ottenere l’assegnazione di una manifestazione tanto rilevante. Un grazie convinto va rivolto anche al Comune di Modena ed al Comune di Reggio Emilia, oltre che alla Regione Emilia Romagna, i quali ci hanno sostenuto in questa avventura, che riconferma l’importanza e la considerazione che ha la pratica sportiva in questi territori e la loro capacità di ospitare e fare da cornice a grandi eventi. Per Unimore, per Modena e per Reggio Emilia questi Campionati Nazionali Universitari 2016 vogliamo rappresentino una grande occasione per mettere in vetrina la bellezza che si racchiude dietro all’autenticità del gesto sportivo e per esaltare i tanti valori positivi che lo sport sa esprimere: la lealtà, la correttezza, la tenacia, la disciplina, il sacrificio, il rispetto per l’altro, il senso di appartenenza e la capacità di fare squadra. Questi vogliamo siano i messaggi che porteranno sui campi di gioco e nelle gare i portacolori di Unimore, cui rivolgiamo il nostro corale in bocca al lupo“.

Si parte martedì 14 giugno con due eventi. Il primo, a Modena, sarà dedicato alla terza missione dell’Università, ovvero alla sua capacità di impiegare la conoscenza per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico della società. L’incontro dal titolo Atenei e fondazioni universitarie al servizio dell’innovazione e dell’economia della conoscenza: sinergia per il futuro del paese. Emilia Romagna una realtà strategica” avrà luogo, a partire dalle ore 9.00, all’Auditorium della Fondazione Marco Biagi (Largo Marco Biagi 10). L’appuntamento, che si protrarrà per tutta la giornata con numerosi interventi di esperti, sarà introdotto dal Rettore di Unimore Angelo O. Andrisano, dal Rettore dell’Università di Parma Loris Borghi, dal Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e dal Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli.

L’altra iniziativa “La gestione dei grandi eventi sportivi” si terrà nel pomeriggio, dalle ore 17.00, nell’Aula Magna “Manodori” del Complesso universitario Palazzo Dossetti a Reggio Emilia (via Allegri 10). Tra i relatori figurano: Andrea Fabris, segretario generale del Sassuolo Calcio; Fabrizio d’Emilio, direttore grandi eventi UEFA; Andrea Trabuio, direttore grandi eventi RCS Sport, e Paolo Minelli, presidente Tricolore sport marathon ASD.

Il giorno seguente, mercoledì 15 giugno, l’Università incontra la gestione sportiva della Ferrari nell’incontro “Il talento che corre veloce”. L’evento, che prevede interventi di Massimo Rivola, responsabile del programma Ferrari Drivers Academy e di Alberto Antonini, responsabile ufficio stampa della Gestione sportiva Ferrari, sarà ospitato dalla Fondazione Marco Biagi (Largo Marco Biagi 10) a Modena a partire dalle ore 11.00.

Infine, giovedì 16 giugno l’incontro con Davide Cassani, Commissario Tecnico della nazionale italiana di ciclismo su strada. L’appuntamento è alle ore 18.30 nella Sala del Tricolore del Municipio di Reggio Emilia (Piazza Prampolini 1).

L’auditorium del Tecnopolo di Modena (via Vivarelli 2) ospiterà invece, dalle ore 10.30, il convegno Crescere il talento”. Tra i relatori: Maria Elena Panetti, tecnico di equitazione nazionale italiana Pentathlon moderno; Roberto Manghi, direttore generale Conad Rugby Reggio e Eugenio Gollini, avvocato e procuratore sportivo.

I Campionati Nazionali Universitari 2016 sono un appuntamento di grandissimo spessore, che Reggio Emilia è lieta di ospitare – dice il Sindaco di Reggio Emilia Luca VecchiNon di rado i protagonisti delle olimpiadi transitano in precedenza o addirittura in contemporanea anche in questo tipo di manifestazione, nella quale stabiliscono record e prestazioni di valore assoluto. Reggio Emilia è da sempre una città che ha fatto dell’educazione uno dei suoi tratti distintivi e, al tempo stesso, negli ultimi anni si sta spendendo molto per affermarsi a livello nazionale e internazionale come sede di manifestazioni sportive di primo livello. Prova ne sono – conclude il Sindaco di Reggio Emilia – i Giochi internazionali del Tricolore dello scorso anno, la finale di Champions League femminile e le fasi finali del torneo Primavera di calcio di quest’anno. I Campionati Nazionali Universitari 2016 saranno una grande festa, alla quale tutta la città vorrà prendere parte tifando in modo corretto e sostenendo gli atleti in gara”.

Vorrei dare il più caloroso benvenuto agli atleti, ai tecnici, ai dirigenti e a tutti i componenti delle delegazioni dei diversi atenei – commenta l’Assessore allo Sport del Comune di Modena Giulio Guerzoni -. La città sarà come sempre ospitale e accogliente, dentro e fuori dal campo. L’attività sportiva è impegno, passione e concentrazione, caratteristiche comuni anche allo studio accademico e noi abbiamo l’ambizione di essere sempre più città universitaria a tutto tondo. Ospitare a Modena per la prima volta i Campionati Nazionali Universitari rappresenta una importante sfida organizzativa in cui mettiamo a disposizione i nostri impianti sportivi comunali. Questi Campionati Nazionali Universitari hanno visto un grande lavoro di squadra tra Università, Cus Modena ed enti locali che hanno lavorato fin dal primo momento l’evento sportivo con la promozione turistica del territorio. Dopo la Grande Sfida di tennis al Pala Panini ed il Giro d’Italia, i Campionati Nazionali Universitari 2016 completano il trittico di grandi eventi messo in campo dall’amministrazione comunale in città per la stagione sportiva 2015/16“.

Sono circa un centinaio gli universitari Unimore in gara in quei giorni e saranno impegnati nell’Atletica Leggera, nel Golf, nel Tennis, nel Taekwondo, nella Scherma, nel Tennis Tavolo, nel Karate, nel Judo, nel Beach Volley, nella Pallacanestro e nel Basket.

Un sogno che si avvera, una difficile prova per il CUS Modena, non per volontà e capacità, ma per dimensioni. In poco tempo si è dovuto approntare una struttura organizzativa imponente – ha detto il Presidente CUS Modena Diego Caravagliosche è stata possibile realizzare grazie all’aiuto di collaboratori capaci e disponibili, in grado di organizzare un evento che vedrà la presenza di oltre 2.500 atleti, tra i 18 ed i 28 anni, ciascuno in rappresentanza del proprio CUS e del proprio ateneo. Sarà un vero momento di agonismo e di aggregazione, di sport e divertimento, all’interno del mondo universitario, che si proietta e si amplifica all’esterno, utilizzando lo sport come veicolo, attraverso la partnership con i territori di Modena e di Reggio Emilia. Un caloroso augurio va alla nostra rappresentativa di atleti, alcuni dei quali presenti insieme a noi, perché sostengano buone competizioni, comunque sempre all’insegna sempre di quei valori importanti che caratterizzano la bellezza dello sport. Un ringraziamento sincero va al nostro ateneo Unimore, il cui importante supporto ha contribuito allo svolgimento di questo grande evento sportivo”.

Tra i partner tecnici che contribuiranno alla buona riuscita dell’evento figura anche Seta. L’azienda di trasporto pubblico che opera nelle province di Modena e di Reggio Emilia ha infatti predisposto uno speciale abbonamento a titolo gratuito, che consentirà ai circa 2.500 atleti che giungeranno nelle due città di muoversi liberamente sui mezzi pubblici urbani per tutta la durata dei Campionati Nazionali Universitari 2016.

Spettacoli legati ai Campionati Nazionali Universitari 2016

Il 14 giugno a Reggio Emilia in Piazza Prampolini ed il 16 giugno a Modena nel Cortile del complesso universitario San Geminiano, a partire dalle ore 21.30 si terrà lo spettacoloI live Younimore“, spettacolo tra musica arte e tecnologia organizzato da Unimore con la regia di Romano Marini Dettina, che si presenta come uno show multimediale unico in cui l’interazione tra le abilità umane e le risorse offerte dalle nuove tecnologie diventa l’elemento portante. Sul palcoscenico i corpi degli artisti sono esaltati dall’uso di proiezioni video, led di ultima generazione, strumenti musicali innovativi e persino iPhone e iPad. Lo spettatore vive un mix tra cinema, televisione e videoarte col pubblico che ne diventa protagonista, trasportando i presenti in atmosfere oniriche e visionarie. Gli spettatori divengono al tempo stesso attori e registi dello spettacolo.

In caso di maltempo lo spettacolo si terrà a Reggio Emilia presso il Pala Fanticini (Via Paterlini 2) e a Modena presso il Pala Anderlini (Via Vellani Marchi 87)

Romano Marini Dettina

E’ un Multimedia Designer. Ha firmato lo Spot di ENI ed ha ideato e diretto “I Live You, Uomo Immagine Suono”, andato in scena per tre edizioni, al Teatro Olimpico di Roma. Nel 2009, 2011 e 2012, alla Triennale di Milano e a Istanbul. Lo show ha registrato il tutto esaurito e un grande successo da parte della critica. Una performance d’avanguardia, figlia delle nuove tecnologie e di un nuovo modo di intendere il palcoscenico.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy