• Google+
  • Commenta
14 giugno 2016

Esame di terza media 2016: prove Invalsi matematica e italiano

Esame di terza media 2016
Esame di terza media 2016

Esame di terza media 2016

Guida e consigli esame di terza media 2016: simulazioni, domande e soluzioni prove Invalsi, consigli per superare le altre prove scritte e come si svolge la prova orale.

La seconda metà di giugno vede quasi tutti gli studenti della scuola secondaria di primo grado alla prese con le prove scritte dell’esame di terza media 2016.

La maggior parte degli alunni ha svolto il 13 giugno la prima prova scritta, quella di italiano, che prevede la redazione di diverse tipologie di tracce.

Gli studenti, infatti, potevano decidere tra il tema di attualità, la pagina di diario, la relazione di un libro, la lettera ad un amico o elaborare una relazione su una gita o un’attività svolta in classe.

La seconda prova scritta è invece quella di lingue, e potrebbe quindi essere in inglese o francese.

Se nel programma scolastico è prevista anche una seconda lingua straniera, allora gli studenti dovranno cimentarsi in due differenti prove scritte. Tra la settimana del 13 e del 18 giugno si terrà anche la prova di matematica: ricordiamo che la scelta delle date delle prove scritte avviene in maniera autonoma per tutte le scuole, fatta eccezione per la prova Invalsi. I quiz a risposta multipla o aperta su diversi argomenti di matematica ed italiano, si terranno in tutta Italia giovedì 16 giugno 2016, a partire dalle ore 8,30. Vediamo alcuni consigli per superare le prove scritte alle scuole medie e come sarà lo svolgimento del colloquio orale.

Esame di terza media 2016: domande test Invalsi Matematica e Italiano – scarica pdf

Prova invalsi matematica domande e soluzioni esame terza media << scarica

Una delle prove che spaventa di più gli studenti della 3 media è il test Invalsi 2016 che anche quest’anno concorrerà alla formazione del voto finale. I quesiti sono preparati direttamente dai tecnici delegati dal Miur e riguarderanno argomenti studiati in classe nel corso dell’ultimo anno.

I ragazzi dovranno rispondere alle domande previste nella prova Invalsi di Italiano terza media in 75 minuti di tempo. Dopo una pausa di 15 minuti, la prova scritta di giovedì 16 giugno  2016 riprende con la parte dedicata alla matematica.

L’esame di terza media 2016 prevede ancora lo svolgimento del test Invalsi Matematica ed Italiano, ma dal prossimo anno potrebbero esserci importanti novità e cambiamenti. Lo scopo della prova è quello di verificare qual è il grado di conoscenza di queste due materie tra gli studenti della scuola secondaria di primo grado in tutta Italia. Le domande sono divise in due diversi fascicoli: il primo ad essere svolto dagli studenti è quello di italiano. Il test è diviso in due parti: una prima parte, che prevede la lettura e comprensione di due brani, e la risoluzione di domande a risposta multipla e aperta. Come è possibile vedere dalla simulazione del test Invalsi dell’esame di terza media dello scorso anno, gli studenti dovranno dimostrare di saper riconoscere sinonimi e contrari, ma anche di aver compreso il significato dei brani appena letti. La seconda parte riguarda la grammatica e testa la conoscenza dei verbi, della formulazione delle proposizioni o di altri argomenti affrontati in classe durante l’anno.

Anche per matematica bisognerà ripassare gli argomenti principali che sono stati affrontati nel corso dell’anno: geometria, algebra, ma anche domande di logica verificheranno qual è il livello di preparazione degli studenti italiani. Ricordiamo che il 16 giugno potrete trovare le soluzioni dei test Invalsi terza media 2016 in questa pagina o su Controcampus.it: le risposte esatte ufficiali saranno fornite poche ore dopo la conclusione della prova.

Prova orale esame di terza media 2016: il colloquio sulla tesina

Prova invalsi italiano domande e soluzioni esame terza media << scarica

Gli esami della scuola media si concludono con la prova orale, che è tra le più temute dagli studenti. Il colloquio finale si tiene alla presenza della commissione giudicatrice e la sua durata può variare da 15 a 30 minuti. Ma cosa si fa durante la prova orale dell’esame di terza media?

In pratica lo studente inizia il colloquio presentando la sua tesina o mappa concettuale.

Come prepararsi per l'esame

Come prepararsi per l’esame

I professori, dopo che l’alunno ha illustrato una parte del suo lavoro, possono rivolgere alcune domande che possono riguardare la tesina stessa oppure alto argomenti affrontati durante l’anno. Dopo la conclusione di questa ultima prova, la commissione si riunisce per decidere il voto finale che viene calcolato facendo la media aritmetica dei punteggi delle prove scritte, della prova orale e del voto con cui lo studente è stato ammesso all’esame. Se lo studente ha scelto in maniera eccellente tutte le prove ed è stato ammesso agli esami con un voto alto, è possibile che la commissione decida di attribuire anche la lode.


© Riproduzione Riservata