• Google+
  • Commenta
8 giugno 2016

Facoltiadi estive 2016 all’Università di Trento

Facoltiadi 2014
Facoltiadi estive 2016

Facoltiadi estive 2016

Facoltiadi estive 2016: oltre 600 pronto alla competizione.

Suddivisi in 26 squadre, in rappresentanza dei diversi dipartimenti e centri dell’Università degli Studi di Trento, gli studenti si sfideranno nel beach tennis, green volley, calcetto saponato e dragon boat. Appuntamento per la manifestazione venerdì 10 e sabato 11 giugno sul lago delle Piazze di Baselga di Piné

Per gli universitari torna l’appassionante manifestazione di sport e divertimento: le Facoltiadi estive 2016. La 22a edizione andrà in scena venerdì 10 e sabato 11 giugno, anche quest’anno sul lago delle Piazze di Baselga di Piné. Sono oltre 600 i partecipanti pronti alla competizione. Almeno il 30% di ogni squadra appartiene al genere meno rappresentato. Dovranno esserci, insomma, almeno 3 donne o uomini su 10. Un vincolo tassativo per essere ammessi. Una misura che vuole incoraggiare la partecipazione di tutti e che intende educare alla parità di genere.

Facoltiadi estive 2016: manifestazione del CUS Trento per la rete UNI.Sport

Le Facoltiadi, che sono organizzate dal CUS Trento per la rete UNI.Sport con il patrocinio del Comune di Baselga di Pinè e con il supporto dell’associazione Dragon Pinè, prevedono quattro discipline sportive: beach tennis, green volley, calcetto saponato e dragon boat. E molto divertimento. I partecipanti sono studenti, dottorandi e laureati (anno solare 2016) dell’Università di Trento, insieme ad alcuni docenti tra i quali lo stesso rettore Paolo Collini, che da sempre partecipa alle Facoltiadi, anche come sportivo.

Delle 26 squadre in gara quest’anno, 10 rappresentano Ingegneria, 4 Giurisprudenza, 3 Economia e Management, 2 Sociologia e Ricerca sociale, 2 Scienze (l’area matematica e fisica), 2 il Centro di Biologia integrata Cibio, 1 la Scuola di Studi internazionali, 1 il Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive e 1 il corso di laurea in Viticoltura ed Enologia.

Il programma prevede venerdì 10 giugno, dalle 09.30, i tornei di green volley e di calcetto saponato e le finali di beach tennis e una serata di musica, cibo e divertimento. Poi sabato 11 giugno, sempre dalle 09.30, finali di green volley e di calcetto saponato e il palio di dragonboat. Nel tardo pomeriggio di sabato quindi la premiazione delle squadre. A premiare i vincitori sarà il rettore. Nel punteggio finale si terrà conto delle performances registrate dai partecipanti nelle Facoltiadi invernali, lo scorso 10 marzo sul Monte Bondone.


© Riproduzione Riservata