• Google+
  • Commenta
8 giugno 2016

Risultati concorso scuola 2016: correzione scritti e prova orale

Risultati concorso scuola 2016
Risultati concorso scuola 2016

Risultati concorso scuola 2016

Ultime notizie sui risultati concorso scuola 2016: come avviene la correzione degli scritti e quando si conosceranno gli esiti e l’ammissione alla prova orale.

Lo scorso 31 maggio si sono concluse le prove scritte del concorsone del Miur per l’assegnazione di circa 64 mila cattedre.

Come annunciato dallo stesso Ministero dell’Istruzione, le correzioni delle prove scritte sono iniziate e già dallo scorso 19 maggio era disponibile la piattaforma per la valutazione dei compiti.

La pubblicazione dei risultati concorso scuola 2016 sarà determinante per quanti non riceveranno la mail dall’USR della propria regione.

Infatti, solo agli ammessi alla prova orale sarà inviata una comunicazione contenente la data del colloquio orale, il voto conseguito alla prova scritta e la sede assegnata.

Come previsto dal bando, la data della pubblicazione degli esiti delle prove scritte del concorso docenti deve avvenire almeno venti giorni prima della prova orale.

Le commissioni stanno gia procedendo alla valutazione degli scritti, ma come avviene la correzione della prima prova e quali criteri adotteranno i commissari? La commissione giudicatrice e le sottocommissioni hanno accesso alla piattaforma per la valutazione dei compiti già dallo scorso 19 maggio. Vediamo quali sono le ultime notizie e aggiornamenti su risultati prove scritte concorso a cattedra, e se ci sono stati docenti che hanno già ricevuto la comunicazione di avvenuta ammissione da parte dell’USR.

Risultati concorso scuola 2016: come funziona la correzione delle prove scritte – scarica istruzioni

Istruzioni e indicazioni sulla valutazione della prova scritta concorsone << scarica

Il Miu ha dettagliatamente indicato quali sono le procedure che le commissioni devono seguire per poter procedere alla correzione dei compiti. Prima che le correzioni fossero iniziate, il sistema predisposto dal Ministero ha rimescolato tra loro i compiti, come è già avvenuto in passato con le precedenti procedure concorsuali. L’ordine di correzione della prima prova del concorso docenti è quindi del tutto casuale. A ciascun compito viene assegnato un progressivo anonimo, diverso dal codice di controllo contenuto nella busta cartacea internografata.

Per non rimandare ulteriormente la data in cui si conosceranno i risultati concorso scuola 2016, il Miur ha previsto anche la possibilità di istituire delle sottocommissioni. Infatti ricordiamo che molti insegnanti sono ancora alle prese con lezioni, consigli, scrutini ed esame di maturità. La creazione di ulteriori sottocommissioni potrebbe essere resa necessaria, considerando che le prime assunzioni sono previste per il 15 settembre 2016.

La procedura di correzione prevede che i Presidenti delle commissioni giudicatrici assegnino in maniera automatica e casuale gli elaborati tra le sottocommissioni. Ciascun commissario avrà quindi una pagina indicante il numero di elaborati da correggere che, complessivamente,  non deve essere superiore a 500 per ciascuna commissione.

Ad influenzare fin da subito i risultati concorso scuola 2016, saranno le risposte date ai quesiti in lingua straniera. La maggior parte degli aspiranti docenti ha ammesso di aver dedicato poco tempo ed attenzione a queste domande perché collocate alla fine della prova scritta.

Durante la fase di correzione, la commissione troverà, relativamente alle domande a risposta multipla, una schermata con le risposte corrette. Solo al termine di questa prima fase e dopo l’assegnazione del voto delle domande in lingua, la commissione avrà accesso all’area di valutazione dei compiti per la successiva fase di correzione.

Data risultati concorso scuola: quando usciranno gli esiti prova scritta

Le correzioni sono iniziate il 1 giugno, come comunicato dal Ministro Stefania Giannini. Subito dopo gli ultimi compiti di Infanzia e Primaria, le commissioni si sono messe subito a lavoro, ed hanno potuto fermarsi presumibilmente solo per la festa del 2 giugno.  All’oggi nessuno dei candidati sembrerebbe aver ricevuto la comunicazione di avvenuta ammissione alla prova orale. I candidati continuano a studiare per il colloquio, in attesa di aggiornamenti e notizie da parte del dicastero di Trastevere. Ricordiamo che la mail di avvenuta ammissione all’orale deve essere inviata almeno 20 giorni prima della data prevista per il colloquio, quindi le prime prove orali si terranno a luglio.

I risultati delle prove scritte del concorso scuola 2016 premieranno un docente su tre. Infatti le domande di partecipazione inoltrate sono state circa 165 mila, contro i 63.712 posti disponibili previsti nel bando del Miur.

Si sono presentati alle sedi indicate dagli USR circa il 76% dei candidati, e le prove che hanno registrato il più alto tasso di partecipazione sono state quelle di spagnolo, dove si sono presentati circa il 96,6% dei candidati. Sono stati pochi gli assenti anche per le prove scritte di matematica e scienze nella scuola media e italiano (circa il 96% di presenze). Considerando i dati, il tasso di astensione per Infanzia e Primaria dovrebbe essersi attestato tra il 30% e 40%. Molti aspiranti insegnanti che concorrevano per entrambe le classi di concorso, hanno rinunciato a sostenere una prova a causa dei disagi che comportava raggiungere entrambe le sedi previste.

Ammissione prova orale: cosa succede dopo i risultati concorso scuola

News risultati concorso scuola

News risultati concorso scuola

Come per altri concorsi, non appena le commissioni hanno terminato il lavoro di correzione delle prove scritte, gli esiti sono pubblicati sul sito dell’USR. Viene quindi pubblicato un elenco con i nomi dei candidati, senza però indicare il voto conseguito. Gli ammessi ricevono una email con tutte le informazioni necessarie per potersi presentare alla prova orale. I risultati concorso scuola saranno pubblicati in date differenti. Infatti, non appena una commissione avrà terminato le correzioni delle prove scritte, procederà a pubblicare gli esiti, e per una stessa classe di concorso potrebbero esserci regioni che terminano prima di altre.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy