• Google+
  • Commenta
1 luglio 2016

Saldi estivi 2016: calendario date di quando iniziano saldi e sconti

Calendario e date saldi estivi 2016
Calendario e date saldi estivi 2016

Calendario e date saldi estivi 2016

Ecco qual è la data inizio saldi estivi 2016: calendario date di quando iniziano i saldi e sconti in tutte le regioni. Quanto durano le offerte, cosa compare durante la stagione delle promozioni, ed i consigli su resi e cambi.

L’inizio dei saldi estivi è l’occasione giusta per poter approfittare di sconti su scarpe, borse e capi di abbigliamento. Le date che segnano il periodo di inizio e fine promozioni cambiano ogni anno. Stabilire ogni volta quando iniziano i saldi sul calendario rappresenta un problema per i commercianti. Infatti l’estate prende il via sempre più tardi, rendendo quasi nulle le vendite della collezione estiva.

A Napoli e Roma i saldi 2016 inizieranno il 2 luglio. Il primo weekend del mese potrà essere quindi dedicato allo shopping, e sono previste lunghe code alle casse. Negozi e centri commerciali hanno iniziato ad allestire le vetrine.

In Lombardia, Toscana e Veneto i saldi segneranno, finalmente, un incremento delle vendite. Infatti, proprio in queste regioni l’estate è arrivata con notevole ritardo, a favore dei consumatori che adesso troveranno piena disponibilità di taglia e colore dei capi.

A ridare un po’ di ossigeno alle casse dei negozianti non ci saranno i soliti clienti abituali. La qualità della moda italiana, combinata a sconti e offerte, rappresenta un’occasione di shopping imperdibile per numerosi turisti stranieri. Milano, Torino, Genova sono tra le città favorite per l’inizio dei “sale in Italy”. Il made in Italy attirerà numerosi turisti che hanno scelto l’Italia come meta delle vacanze estive.

Non solo negozi, ma anche outlet di grandi firme parteciperanno alla corsa al ribasso. Vediamo quali sono le offerte migliori e quando è prevista la fine degli sconti.

Saldi estivi 2016, quando iniziano e quanto durano: date per ogni regione – calendario pdf

Calendario saldi estate per ogni regione con giorno di inizio degli sconti << scarica

Quest’anno non ci saranno favoritismi, come è già successo lo scorso anno per Campania, Basilicata e Calabria. Alcuni giorni di anticipo rispetto all’inizio dei saldi delle altre regioni, che portò molti a preferire Napoli come meta per il primo shopping.

Per l’estate 2016 si è deciso di adottare un’altra politica, che prevede la stessa data di inizio per tutti i commercianti. Lazio, Puglia, Friuli, Piemonte, Liguria: quest’anno per tutti è il primo fine settimana di luglio a dare il via agli sconti. Solo la Sicilia anticiperà di una giornata l’avvio delle promozioni su abbigliamento, scarpe e tutti gli altri prodotti.

Ma esattamente, quando iniziano i saldi estivi 2016? La data ufficiale per tutte le regioni è sabato 2 luglio. I negozianti applicheranno percentuali di sconti che vanno dal 15% fino al 50%. Ogni cartellino deve riportare il prezzo originario del prodotto, la percentuale di sconto, e il prezzo finale scontato. Riuscire a capire il prezzo finale ed il margine di sconto applicato è fondamentale per comprendere la convenienza di un acquisto. Inoltre ricordiamo che i saldi 2016 interessano solo capi di stagione. Merce data o avanzi di magazzino devono essere segnalati separatamente. Deve essere inoltre indicato che sono applicati sconti diversi da quelli tipici dei capi di stagione. Ma queste non sono le uniche regole da osservare per evitare le truffe.

Inizio saldi estivi 2016: cosa comprare e consigli anti-truffa

Posso cambiare un prodotto senza lo scontrino? Posso portare indietro un capo difettoso comprato in offerta? All’applicazione di uno sconto non corrisponde una diminuzione dei diritti del consumatore. E così, tutti i prodotti acquistati all’inizio e fine saldi estivi, possono essere cambiati, purché si rispettino alcune regole.

Innanzitutto è necessario sempre essere in possesso dello scontrino o della ricevuta d’acquisto. In questo modo si potrà dimostrare di aver comprato il prodotto in quel determinato punto vendita in caso di problemi. Poi esistono dei termini e delle scadenze da rispettare per effettuare resi e cambi. Generalmente il consumatore ha 7 giorni di tempo, fino ad un massimo di 30 giorni per effettuare un cambio. E’ consigliabile chiedere sempre al negoziante quali sono i tempi previsti per il reso.

Se un capo difettoso è stato acquistato nel periodo dei saldi estivi 2016, può essere cambiato. Bisogna però che il prodotto presenti vizi, altrimenti il consumatore deve attenersi alla discrezionalità del commerciante. E’ opportuno provare sempre un capo, per evitare poi un acquisto inutile.

Tra i consigli per gli acquisti, ricordiamo alcuni must have dell’estate 2016. La salopette, grande ritorno degli anni novanta, che rende subito il look più sbarazzino. Un vestitino bianco, magari con ricami, di tendenza ormai da diversi anni. Poi ci sono i sandali colorati, impreziositi con pietre o perline, quest’anno di grande tendenza. Ed infine, nel guardaroba di ogni fashion victim, non manca mai una borsa nuova firmata. E questo è proprio il momento giusto per scegliere quella della stagione estiva!


© Riproduzione Riservata