• Google+
  • Commenta
26 luglio 2016

Unito usa Spid, sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale

Unito usa Spid
Unito usa Spid

Unito usa Spid

Il sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale arriva all’Università di Torino, infatti da oggi Unito usa Spid.

L’Università degli Studi di Torino, grazie alla collaborazione con Cineca, ha aderito al nuovo sistema di accreditamento SPID, attivato dall’Agid, Agenzia per l’Italia Digitale, che certifica in modo sicuro l’identità di ogni utente, e consente l’accesso in rete ai servizi della Pubblica Amministrazione con un unico sistema di credenziali.

Con SPID infatti ogni cittadino può limitare il numero di password, chiavi e codici diversi da inserire per accedere ai diversi servizi, e può invece affidarsi ad un unico sistema di login per utilizzare i servizi on line di Pubbliche Amministrazioni e Imprese e avere così a disposizione una sola chiave di accesso che semplifica le relazioni digitali del cittadino con le istituzioni, garantendo alti standard di sicurezza e affidabilità.

Unito usa Spid: come funziona il sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale

Unito aderisce a SPID e affianca all’abituale sistema di autenticazione già presente in Ateneo, il sistema unico di credenziali riconosciuto da tutti gli Enti aderenti.

Da oggi 26 luglio, gli utenti di Unito in possesso di SPID possono autenticarsi al portale di ateneo e ai suoi servizi on line, anche tramite l’identità digitale nazionale.

L’adesione dell’Università di Torino si inserisce nel processo di semplificazione già in atto per l’intero Portale di Ateneo, in stretta sinergia con il programma dell’Agid e con la collaborazione del Cineca, che ha ulteriormente contribuito a questo percorso di semplificazione mettendo a disposizione dell’Università di Torino il Gateway SPID, il sistema che permette di collegare a SPID in modo agile e sicuro i servizi online di Unito.

Unito usa Spid e si mette al passo con i tempi Il punto del Rettore Ajani

L’Università di Torino è il primo Ateneo a intraprendere questo percorso, Unito usa Spid adottando il Gateway SPID per collegare a SPID i servizi di Ateneo legati all’autenticazione, come il gestionale degli studenti, il servizio di posta elettronica, i servizi di supporto alla didattica, gli accessi al materiale di ricerca, il catalogo delle biblioteche, i sistemi di e-learning, gli strumenti di lavoro per il personale, etc.

”L’Università di Torino da tempo investe sul tema dell’identità digitale, presupposto essenziale per accelerare il processo di innovazione e competitività dell’Ateneo adeguandosi agli standard più evoluti” ha dichiarato il Rettore dell’Ateneo Gianmaria Ajani ”Garantire l’accesso a Spid a oltre 70.000 utenti, 67.000 studenti e 4.000 tra personale docente e tecnico amministrativo, rappresenta una risposta puntuale della nostra Università alla domanda di sviluppo espressa dall’Agenda Digitale per la crescita e lo sviluppo economico e per la realizzazione  di smart  communities”.

“Cineca ha inteso offrire agli Atenei la modalità più efficiente possibile per portare su SPID i propri sistemi e contribuire così al proprio ammodernamento e all’innovazione tecnologica del Paese, con chiari vantaggi sia per gli utenti sia per il funzionamento interno dell’Ateneo stesso.” ha dichiarato il Presidente del Cineca, prof. Emilio Ferrari “Ringraziamo l’Università di Torino per la fattiva collaborazione nel realizzare questo primo importante caso di applicazione, particolarmente rilevante per numero di utenti coinvolti e per la quantità e la complessità dei servizi erogati”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy