• Google+
  • Commenta
14 settembre 2016

Risultati test Professioni Sanitarie 2016: domande e risposte del quiz

Risultati test Professioni Sanitarie 2016
Risultati test Professioni Sanitarie 2016

Risultati test Professioni Sanitarie 2016

News sui risultati  test Professioni Sanitarie 2016: dove vedere domande e risposte del quiz, e quando esce la graduatoria per ogni Università.

Si sono tenuti martedì 13 settembre i test d’ammissione per Professioni Sanitarie. I candidati che si sono iscritti alla prova di ammissione sono stati 82 mila. I posti disponibili messi a band dal Miur sono, invece, 23.759.  Solo uno studente su tre riuscirà ad entrare. Un dato confortante se si pensa al rapporto tra candidati ammessi ed esclusi del test di Medicina 2016. In realtà, secondo una recente analisi, la situazione è ben più complicata di quella che appare. Infatti in alcune Università è più difficile entrare se si considera la distribuzione dei posti. A Bari, ad esempio, solamente uno studente su 14 riuscirà ad iscriversi a Fisioterapia. A Pisa, invece, a diventare fisioterapista sarà uno studente su 33 che hanno sostenuto il qui.

Proprio per questo motivo c’è grande attesa di conoscere i risultati test Professioni Sanitarie 2016. C’è una grande differenza rispetto agli altri test d’accesso a numero programmato nazionale, come Medicina, Architettura e Veterinaria. Gli aspiranti camici verdi hanno sostenuto tutti la prova nello stesso giorno, ma i quesiti erano diversi. Il Ministero ha fornito delle indicazioni su argomenti e numero delle domande, ma sono state le Università a formulare i quesiti.

I risultati e la graduatoria con i candidati ammessi non sarà pubblicata dal Miur. Ogni candidato dovrà seguire aggiornamenti indicati sul sito dell’ateneo dove ha svolto la prova.

Risultati test Professioni Sanitarie 2016: quando esce la graduatoria ufficiale per ogni regione

Al momento la prima a pubblicare le domande e risposte del test Professioni Sanitarie 2016 è stata l’ Università di Catania. Sono in tutto 37 gli atenei statali in cui è stato svolto il test. Nei prossimi giorni si conosceranno ulteriori novità che riguarderanno la graduatoria e l’elenco ammessi a frequentare i corsi di Fisioterapia, Logopedia, Ostetricia  o Dietista. In alcuni casi, se previsto nel bando dell’Università, è possibile prendere visione della prova svolta il 13 settembre 2016, accedendo nella propria area riservata sul sito Cineca.

Ma quando esce la graduatoria? I risultati test Professioni Sanitarie 2016 saranno pubblicati a partire dalla prossima settimana. Non c’è una data della graduatoria ufficiale, unica per tutte le regioni o città. Lo scorso anno, tra i primi a pubblicare l’elenco degli ammessi a frequentare i corsi c”erano l’Università di Perugia, di Brescia, Genova e Bicocca di Milano. Dopo circa 10 giorni sono stati pubblicati anche i risultati di scienze infermieristiche dell’Università di Roma Tor Vergata, Insubria Varese-Como e l’ateneo Magna Grecia di Catanzaro.

Tra i meno celeri nella correzione della prova ricordiamo l’Università di Cagliari, Bari, Chieti-Pescara e Torino. Ci sono volute quasi tre settimane lo scorso anno per conoscere i nomi dei candidati ammessi a Professioni Sanitarie. Come pure hanno impiegato più tempo nella correzione dei compiti, e Università di Siena, Pavia, Modena, Reggo Emilia e Trieste.

Dove conoscere gli esiti e risultati test Professioni Sanitarie 2016

Alcuni atenei, per la formulazione delle domande, si sono affidati al Cineca. Lo scorso anno i candidati che hanno sostenuto il test d’ingresso all’Università degli Studi di Salerno, quella di Napoli Federico II, Messina e Sassari hanno rivisto le domande e le relative risposte direttamente sulla loro area utente. La pubblicazione della graduatoria avviene anche sul sito ufficiale dell’ateneo. In alcuni casi è necessario accedere alla propria area riservata per rispettare la privacy degli studenti.

Solo dopo aver conosciuto i risultati test Professioni Sanitarie 2016 sarà possibili indicare un punteggio minimo per essere ammessi. Molto dipende anche dal numero dei posti disponibili. Se questi sono molto limitati, come nel caso di Ostetricia e Fisioterapia, allora solamente i più meritevoli riusciranno ad immatricolarsi per l’anno accademico 2016/2017. Ricordiamo che i quesiti sono stati 60. Come per la prova di Medicina e delle altre facoltà a numero programmato nazionale. In 100 minuti, i candidati hanno dovuto rispondere a quesiti di biologia, chimica, matematica, fisica, logica e cultura generale.

Ricordiamo che nei prossimi giorni seguiranno ulteriori aggiornamenti. In alcuni casi bisognerà consultare il sito ufficiale del Miur delegato alla gestione dei risultati. In altri casi, invece, occorrerà seguire le ultime news pubblicate sul sito del proprio ateneo.


© Riproduzione Riservata