• Google+
  • Commenta
5 settembre 2016

Test medicina 2016: cosa portare e come svolgere e superare il quiz

Test medicina 2016
Test medicina 2016

Test medicina 2016

Ultime news sul test medicina 2016: cosa è ammesso portare e cosa no, come svolgere il quiz per superare il test d’ingresso a professioni sanitarie.

La data più attesa dagli studenti che devono immatricolarsi per l’anno accademico 2016/2017 è ormai arrivata. Infatti, anche quest’anno il test d’accesso programmato per la facoltà di Medicina è quello con il più alto numero di iscritti. Saranno in 62.695 a tentare lo svolgimento del test medicina 2016, ma solo in 9.224 riusciranno ad ottenere l’ammissione a frequentare i corsi di studio. Dopo simulazioni online ed esercitazioni con domande e risposte esatte, è arrivato il momento di misurarsi con i quesiti del test del 2016 scelti dal Miur.

La prova di medicina 2016 è soltanto la prima prevista quest’anno per accedere alle facoltà ad accesso programmato previste dal Ministero dell’Istruzione.

Infatti mercoledì sarà la volta di veterinaria. L’8 settembre si terrà la prova per architettura ed ingegneria edile. Sempre a settembre, il giorno 13, si terrà la prova per professioni sanitarie. Il giorno seguente sarà la volta di medicina in lingua inglese. Infine, il 6 ottobre, i test ad accesso programmato nazionale si concluderanno con la prova per accedere alla facoltà di scienze della formazione primaria.

I candidati che stanno per svolgere il test sono alle prese con gli ultimi preparativi prima della prova. In quale aula bisognerà andare per svolgere il test di medicina 2016? Le sedi e le aule sono indicate sul sito di ciascun ateneo. Potrete consultare l’elenco completo con tutte le sedi per ogni università al seguente link.

Test Medicina 2016: info utili, assegnazione aule dove si svolge il quiz e documenti da portare

Dopo aver trascorso e ultime settimane a ripetere gli argomenti e le materie su cui verteranno le domande del quiz di medicina 2016, è arrivato il momento di pensare agli aspetti più pratici. Come sapere in quale aula verrà svolto il test? Dove bisogna andare per svolgere il test? Per conoscere l’assegnazione delle aule bisogna andare sul sito ufficiale dell’ateneo scelto come prima opzione tra quelle previste. L’Università di Milano, di Roma Tor Vergata o La Sapienza, come pure l’Università di Napoli o di Pisa, hanno indicato l’orario e le sedi in cui verrà svolto il test Medicina 2016.

Per conoscere la sede assegnata, bisogna consultare l’elenco degli ammessi a sostenere la prova, e verificare la propria posizione. Alcuni atenei hanno predisposto anche dell mappe con indicazioni per raggiungere l’aula interessata. Una volta accertato dove bisognerà recarsi, non resta che organizzare tutti i documenti da portare per poter sostenere il test di medicina. Infatti, prima di poter raggiungere la propria posizione ciascun candidato deve seguire una procedura d’identificazione. Sono quindi necessari i seguenti documenti:

  • documento d’identità in corso di validità (carta d’identità, passaporto o patente);
  • ricevuta d’iscrizione online sul portale Universitaly;
  • ricevuta di pagamento della tassa d’iscrizione.

Per eventuali informazioni aggiuntive, si consiglia di consultare sempre il sito dell’Università dove si svolgerà la prova. Ogni ateneo ha pubblicato un bando all’interno del quale sono indicati in maniera dettagliata quali sono i documenti da portare e la procedura d’identificazione prevista.

Come svolgere il test medicina 2016 e come superare il quiz d’ingresso

La maggior parte dei candidati ha terminato quest’anno l’esame di maturità. Molti sono quindi più avvantaggiati rispetto ad altri, proprio perchè hanno potuto ripetere argomenti e materie previste nella prova. Infatti il Miur ha predisposto che le domande del test medicina 2016 vertano sui programmi ministeriali previsti per le scuole superiori. Ricordiamo che i 60 quesiti sono così suddivisi:

  • 2 quesiti di cultura generale
  • 20 quesiti di ragionamento logico
  • 18 quesiti di biologia
  • 12 quesiti di chimica
  • 8 quesiti di fisica e matematica.

Oltre ad indicare materie ed argomenti, il Ministero ha anche diffuso un manuale utile agli studenti che intendono superare la prova. Infatti, per raggiungere un buon punteggio finale, sarà decisivo non soltanto avere una buona conoscenza nozionistica delle materie. Ma dimostrare di avere anche abilità logico-deduttive, come già indicato nella guida per superare la prova.

Ricordiamo che i risultati saranno disponibili solamente dal 29 settembre. La graduatoria nazionale sarà pubblicata il 4 ottobre 2016. Le risposte esatte e le soluzioni del quiz potrebbero essere pubblicate dal Ministero già nel pomeriggio del 6 settembre.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy