• Google+
  • Commenta
7 ottobre 2016

Medaglia Canneri al prof. Seber all’Università di Modena e Reggio Emilia

Medaglia Canneri al prof. Renato Seber
Medaglia Canneri al prof. Renato Seber

Medaglia Canneri al prof. Renato Seber

Medaglia Canneri al prof. Renato Seber.

Prestigioso riconoscimento concesso al prof. Renato Seeber del Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche di Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

La Società Chimica Italiana, divisione Chimica Analitica, ha conferito al docente dell’Ateneo emiliano la Medaglia Canneri per il suo contributo nazionale ed internazionale nel campo dell’elettroanalisi.

La Società Chimica Italiana (SIC), Divisione di Chimica Analitica, ha conferito la prestigiosa Medaglia Canneri al prof. Renato Seeber, docente di Chimica Analitica presso il Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche (CHIMGEO) di Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

La Medaglia Canneri, assegnata in occasione del XXVI Congresso della Divisione di Chimica Analitica, tenutosi recentemente ai Giardini Naxos di Messina, rappresenta il massimo riconoscimento per uno studioso italiano o straniero che si sia distinto per ricerche nel settore della Chimica Analitica.

Essa viene attribuita dal Direttivo della Divisione della Chimica Analitica dopo attento esame delle candidature, adeguatamente motivate e sottoscritte da soci della Divisione.

Con questa decisione la SIC ha voluto sottolineare il contributo a livello nazionale ed internazionale del prof. Renato Seeber nel campo dell’elettroanalisi ed, in particolare, nello sviluppo di sensori amperometrici e nel trattamento e simulazione dei relativi responsi.

Medaglia Canneri a Unimore: interventi e intervenuti all’evento di premiazione

Tra i primi a congratularsi con l’interessato il Rettore Unimore prof. Angelo O. Andrisano che ha inviato al collega un caloroso messaggio di rallegramenti in cui si sottolinea che “il prestigioso riconoscimento evidenzia le competenze scientifiche tue e dei tuoi collaboratori”.

Il Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche, – ha aggiunto il Direttore del Dipartimento di CHIMGEO di Unimore prof.ssa Monica Saladini esprime grande soddisfazione per la rilevanza assunta dalle attività di ricerca svolte dai propri ricercatori di ambito analitico. Il riconoscimento ricevuto dal prof. Seber è anche il frutto dell’attività di un intero gruppo di giovani ricercatori che hanno collaborato con grande entusiasmo e competenza allo sviluppo della chimica analitica applicata alla sensoristica”.

L’esperienza maturata si è concretizzata in un’ormai ventennale lavoro di coordinamento del Gruppo di Elettroanalisi del CHIMGEO di cui fanno anche parte la prof.ssa Chiara Zanardi, la dott.ssa Laura Pigani ed il dott. Fabio Terzi. A tale proposito si ricorda che questo gruppo non è nuovo ad aggiudicarsi ambiti riconoscimenti, poiché il premio Giovane Ricercatore della Divisione di Chimica Analitica negli anni 2002 e 2006 è stato assegnato a due componenti il gruppo di ricerca modenese.

Chi è Renato Seber vincitore della medaglia Canneri

E’ professore ordinario di Chimica Analitica ed opera presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia dal 1998, dove coordina le attività di ricerca del Gruppo di Elettroanalisi. Dopo aver conseguito la Laurea in Chimica (con lode) a Padova nel 1972, è stato docente a Siena, Sassari (Professore Ordinario dal 1986) e Bologna, con parentesi, quale Visiting Professor, a Cincinnati (USA).

È autore di più di 200 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali con referee e di capitoli di libri. È stato Editor di numeri speciali di riviste internazionali di massimo prestigio ed è membro dell’International Advisory Board della rivista delle società europee di Chimica Analitica. Ha ricoperto numerose cariche istituzionali, sia in ambito Unimore che a livello nazionale ed internazionale.

Ha tenuto conferenze ad invito. I suoi attuali interessi scientifici sono rivolti al campo della sensoristica elettrochimica, dalla progettazione, realizzazione e caratterizzazione di nuovi materiali, dispositivi e procedure di analisi in matrici reali, all’elaborazione dei relativi responsi. Si interessa altresì dello sviluppo e dell’applicazione di algoritmi per il trattamento di segnali e dati.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy