• Google+
  • Commenta
5 ottobre 2016

Test scienze della formazione primaria 2016: domande anni precedenti

Test scienze della formazione primaria 2016
Test scienze della formazione primaria 2016

Test scienze della formazione primaria 2016

Test scienze della formazione primaria 2016: esercitazioni con le domande d’esame degli anni precedenti. Di seguito tutte le ultime notizie e le info utili per superare la prova.

Manca poco ormai. Giovedì 6 ottobre ci sarà l’esame di accesso alla Facoltà di Scienze della Formazione. La prova si terrà lo stesso giorno in tutte le Università italiane, ma non sarà uguale per tutti. Infatti, a differenza dei test di Medicina, Architettura e Veterinaria che prevede delle prove unificate, nel caso di Sfp ogni Ateneo preparerà in autonomia le proprie domande.

Esistono, tuttavia, una serie di indicazioni dettate dal Miur che tutte le Università dovranno rispettare nella elaborazione dei singoli bandi. Le linee guida riguardano non solo la data unica, ma anche i posti disponibili, i contenuti della prova e le modalità di gestione della graduatoria.

Non ci sarà una graduatoria unica nazionale, ma ogni Ateneo pubblicherà il proprio elenco degli ammessi. Quest’anno il test di scienze della formazione primaria è in ritardo rispetto ai tempi degli scorsi anni. Infatti, nel panorama delle facoltà a numero chiuso, sarà l’ultimo esame d’accesso. Il notevole ritardo con cui è stato programmato si ritorcerà contro gli studenti e docenti che dovranno dare un’accelerazione ai programmi.

Ma come ci si prepara al test scienze della formazione primaria? Quali sono gli argomenti da studiare? Esistono trucchi per evitare di sbagliare? Queste sono le domande che affollano la mente degli aspiranti insegnati della scuola primaria.

Il timore di fare errori e venire esclusi è molto, soprattutto se si è propensi a farsi prendere dall’ansia. Quel che è necessario è innanzitutto un’ottima preparazione. Occorre studiare attentamente gli argomenti indicati dal Ministero nel bando del 5 agosto 2016. E’ utile, inoltre, esercitarsi con il simulatore delle prove messo a disposizione online da molti siti.

Test scienze della formazione primaria 2016: info utili sulle prove degli anni precedenti

Esempi domande scienze della formazione primaria anni precedenti << scarica

Per capire, però, il livello di preparazione raggiunto è opportuno confrontarsi con le domande degli anni precedenti e molte Università hanno messo a disposizione i file pdf dei test Scienze della formazione primaria. A questo link potrete trovarne alcuni che vi aiuteranno nelle vostre esercitazioni a casa.

Come indicato nel bando ministeriale le domande saranno 80 e gli studenti avranno 150 minuti per rispondere ai quesiti proposti. Il tempo a  disposizione non è molto, si potrà dedicare poco meno di 2 minuti ad ogni domanda.

Ad ogni risposta corretta verrà attribuito 1 punto, mentre a quelle errate o non date 0 punti. Visto che non ci sono penalizzazioni per le risposte sbagliate, conviene rispondere anche alle domande che non si conoscono o su cui si è indecisi. Non si sa mai che siate fortunati a beccare proprio l’opzione giusta.

I test scienze della formazione primaria, elaborati da ciascun Ateneo, verterà sulle seguenti materie:

  • cultura matematico- scientifica
  • cultura letteraria, storico-sociale  e geografica;
  • competenze linguistica e ragionamento logico;

Prima di recarsi nella sede stabilita per l’esame di ammissione bisogna leggere bene il bando. E’ necessario portare con sè, pena l’esclusione, la ricevuta attestante l’iscrizione al test e la ricevuta di pagamento della tassa di iscrizione. Non bisogna dimenticare, inoltre, il documento di riconoscimento in corso di validità. La carta d’identità va esibita quando richiesta prima di entrare nelle aule d’esame.

Attenzione ai dispositivi elettronici. Infatti, il bando punisce con l’espulsione dal concorso chiunque venga sorpreso ad utilizzare tablet, smartphone o appunti di qualsiasi genere.

Risultati e graduatoria test scienze della formazione primaria

Giovedì 8 ottobre si chiuderà il ciclo per l’a.a. 2016/2017 degli esami di ammissione per le Facoltà ad accesso programmato. Gli studenti di Scienze della Formazione potranno così finalmente confrontarsi con il tanto temuto quiz a risposta multipla.

I candidati dovranno raggiungere al test di scienze della formazione il punteggio minimo di 55/80 per avere la sufficienza e risultare idonei. La graduatoria degli ammessi non sarà nazionale, ma sarà predisposta autonomamente dai singoli Atenei.

Anche le tempistiche varieranno. Dall’analisi dei bandi delle Università emerge che i primi a conoscere l’esito della prova saranno gli studenti di Napoli. Infatti, il 10 ottobre, 3 giorni dopo il test, l’Università Suor Orsola Benincasa pubblicherà la graduatoria. Fanalino di coda gli tenei pugliesi che pubblicheranno l’elenco degli ammessi solo il 27 ottobre.

Domande test di scienze formazione primaria – esempi di test svolti << scarica


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy