• Google+
  • Commenta
3 novembre 2016

Allied – Un’ombra nascosta: trailer ita e recensione nuovo film con Brad Pitt

Allied - Un'ombra nascosta
Allied - Un'ombra nascosta

Allied – Un’ombra nascosta

La vera storia di Allied – Un’ombra nascosta: trailer italiano e recensione del nuovo film di Robert Zemeckis con Brad Pitt e Marion Cotillard, nei cinema dal 12 gennaio 2017.

Cosa si cela dietro l’ombra nascosta di Allied? Di cosa parla il nuovo film “Un’ombra nascosta” con Brad Pitt e quando esce al cinema?

Il regista premio Oscar torna con una nuova pellicola ambientata, questa volta, nella seconda guerra mondiale. Un salto nel passato, una storia ben calibrata a suon di thriller, spionaggio, azione e dramma romantico.

1942, Casablanca. Il trailer ufficiale del film si apre con l’avanzare lento di una strepitosa Marianne Beausejour, combattente della Resistenza Francese.

Al suo fianco l’agente Max Vatan, direttamente dall’Intelligence americana.

Entrambi invitati ad una cena, nascondono un comune obiettivo: uccidere un alto funzionario nazista.

Sullo sfondo della sala una scalinata che culmina con una bandiera marchiata dal tradizionale simbolo della svastica. Lampadari lussuosi, tutti consumano prelibate portate brindando al nuovo ambasciatore. Un’esplosione frantuma l’eleganza e l’apparente tranquillità: Marianne e Max rivelano la loro vera identità, imbracciano i fucili e con precisione e freddezza compiono il loro dovere.

Allied – Un’ombra nascosta: il ruolo della coppia dei protagonisti Brad Pitt e Marion Cotillard

Tutto inizia così: uniti nel nome di un mestiere infame ma necessario, abbandonano la sala mano nella mano. La seconda guerra mondiale è spietata con tutti: non risparmierà certo loro. A partire da quella cena i due si aprono alla conoscenza reciproca, iniziando a confidarsi e ad aprirsi l’un l’altra. Inevitabilmente si innamorano. Nel bel mezzo di una tempesta di guerra, con le sue giornate così buie e interminabili, Marianne e Max sfidano tutti scegliendo l’amore. Poi una promessa: “Dopo la guerra vieni con me a Londra. Vieni con me e sposami.”. Così faranno e, tra le stesse bombe che hanno segnato anni lugubri, nasce la loro piccola grande rivincita, una splendida bambina.

Se tutto fosse così semplice, Allied finirebbe qui. Proprio sul più bello però indossa la maschera della spietatezza, quando in gioco c’è talmente tanto che perdere significherebbe morire. Tornati in Europa e ricostruita una vita, l’Intelligence inglese accende in Max un terribile sospetto: Marianne potrebbe essere una spia tedesca.

Non è tutto: sarà lui stesso a doversi accertare della terribile verità, con una conclusione ancora più devastante. Se Marianne fosse una spia, sarà Max stesso a doverla eliminare. In caso contrario perderà la vita impiccato. In pochi frammenti di tempo quella felicità chiassosa piombata di soprassalto torna indietro come un boomerang. Nella quotidianità dei due coniugi subentra il dubbio, il sospetto si fa più forte dell’amore: Max incredulo alza lentamente un muro, dimenticandosi di tutto ciò che lascia fuori. Non vuole e non può arrendersi senza prima aver lottato per dimostrare il contrario. Ancora una volta, in nome dell’amore.

Allied di Robert Zemeckis tra spionaggio e dramma sentimentale

Ha soltanto 72 ore di tempo prima che la verità, di qualsiasi natura essa sia, venga a galla. Marianne nota il turbamento del marito ma continua ad essere la dolce moglie di sempre. Strategia o sincerità? Dove si nasconde il vero?

Ecco che il thriller abbraccia il dramma di una storia d’amore che non si riconosce più: quello che Marianne e Max hanno sempre combattuto insieme ora rischia di separarli.

La genialità di “Un’ombra nascosta” consiste proprio in questo. L’illusione di aver raggiunto un equilibrio apparente con l’alleata perfetta, nella vita così come nel lavoro, e vederla disintegrare da una miccia innescata che sta per esplodere. Una trama che sorprende, confonde, immedesima: un gioco di ruoli pericoloso che non risparmia proprio nessuno. Il racconto magistrale di un amore appassionante: la ricompensa che salva dall’orrore della seconda guerra mondiale.

Un Brad Pitt che ricorda vagamente il personaggio di Mr. Smith, caricandosi questa volta del peso storico dell’agente Max Vatan. Una Marion Cotillard ammaliante nella sua intensità espressiva. Non penserete mica di resistere?

Guarda il trailer Ita di Allied – Un’ombra nascosta – video ufficiale


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy