• Google+
  • Commenta
29 novembre 2005

Unicam promuove un incontro su Einstein e la Fisica del XXI secolo

Camerino, 29 novembre 2005 – Continuano le iniziative organizzate dal Dipartimento di Fisica in occasione dell’anno mondiale della Fisica indetto dallCamerino, 29 novembre 2005 – Continuano le iniziative organizzate dal Dipartimento di Fisica in occasione dell’anno mondiale della Fisica indetto dall’Unesco: il prossimo 6 dicembre presso la Sala della Muta del Palazzo ducale di Camerino si terrà una giornata a carattere divulgativo sul tema “Einstein e la Fisica del XXI secolo”.
Proprio cento anni fa, nel 1905, Albert Einstein formulò la teoria della relatività, e le scoperte dello scienziato continuano ad avere applicazioni nella vita quotidiana: dai laser all’effetto fotoelettrico, agli algoritmi usati dagli operatori di borsa.

“A Camerino – affermano i docenti del Dipartimento di Fisica – celebriamo la fisica di Einstein anche in riferimento al lavoro svolto presso il nostro Dipartimento, che si pone alle frontiere della conoscenza scientifica in vari settori di ricerca”.
Scopo della giornata è proprio quello di far conoscere a studenti e cittadini, attraverso seminari ed esperimenti, l’attività di ricerca svolta all’interno dei laboratori Unicam, per meglio inquadrare l’importanza e la rilevanza delle scoperte di Einstein per il nuovo secolo.

Sarà ospite il prof. Federico Laudisa, dell’Università di Milano-Bicocca che relazionerà su
filosofia e conoscenza scientifica nel pensiero di Einstein. Il prof. Fabio Marchesoni e il dott. Andrea Perali, del dipartimento di Fisica di Unicam, invece terranno rispettivamente un seminario sull’evoluzione del moto browniano, importante per lo sviluppo delle nanotecnologie, da Einstein alle soglie del terzo millennio, e un seminario sui condensati quantistici di Bose-Einstein, fenomeno rilevante nella meccanica quantistica.

Seguiranno poi dimostrazioni di alcuni esperimenti legati all’attività scientifica di Einstein, che sicuramente cattureranno l’attenzione degli studenti, in particolare di quelli delle scuole superiori, presenti in aula. Nel pomeriggio poi presso le strutture del Dipartimento di Fisica saranno effettuate altre dimostrazioni sperimentali come la misura della velocità della luce.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy