• Google+
  • Commenta
6 dicembre 2005

Moda sposa, artigianato e arte alle Fiere di Vallo

Si apre all’insegna dell’arte la settima edizione della Fiera dell’artigianato, di scena dall’8 all’11 dicembre nei padiglioni espositivi di Vallo delSi apre all’insegna dell’arte la settima edizione della Fiera dell’artigianato, di scena dall’8 all’11 dicembre nei padiglioni espositivi di Vallo della Lucania, con la significativa presenza di oltre 150 espositori suddivisi in tre sezioni. Come da tradizione, infatti, l’evento dedicato all’artigianato è abbinato al salone specializzato “Sposissima 2005”. Novità dell’edizione 2005 è, invece, l’allestimento della prima rassegna d’arte “Il Cilento racconta i suoi artisti”, curata dal prof. Mario Modica, che è il responsabile cultura del comitato tecnico-scientifco delle Fiere di Vallo. Defilèe di alta moda e una mostra di auto d’epoca dedicata alla mitica Seicento completano una quattrogiorni tutta la vivere.
Taglio del nastro per la fiera giovedì 8 dicembre alle ore 10; l’evento resta aperto nei giorni festivi (giovedì 8 e domenica 11) dalle 10 alle 13,30 e dalle 15 alle 22, mentre venerdì 9 e sabato 10 dicembre dalle 16 alle 21.30.

La Fiera dell’Artigianato, giunta ormai alla settima edizione, è una delle manifestazioni più importanti del settore, nata nel 1998 con un obiettivo molto chiaro: mettere al centro dell’attenzione l’artigianato e la sua enorme capacità e qualità produttiva, creando un evento totalmente dedicato al comparto. La rassegna espositiva si sviluppa in un percorso che tiene conto della provenienza geografica degli espositori, della riscoperta del forte legame tra i prodotti presentati e la loro terra d’origine e delle tradizioni locali. Si propone come un momento di promozione e confronto tra tutte le piccole realtà imprenditoriali presenti sul territorio, dedite al mondo dell’artigianato, con particolare riferimento a quello pregiato, al mondo del restauro, del collezionismo e dell’antiquariato. E per la gioia dei più piccini, ci sarà la consueta presenza della ludoteca per bambini.

Occasioni impedibili e alta moda è, invece, la proposta del Salone specializzato “Sposissima 2005”, una vetrina a 360 gradi dedicata alle future coppie di sposi, per creare la suggestione di un giorno da sogno. Tutti i prodotti ed i servizi necessari a rendere indimenticabile il giorno del matrimonio sono racchiusi in un unico spazio espositivo di circa 2mila metri quadri. Le migliori aziende nel settore, le anteprime di tendenza e le sfilate che si susseguono, sono i punti di forza di un salone, giunto alla quarta edizione, che è capace di offrire un panorama completo della moda, degli accessori e dei servizi dedicati alle nozze.
In programma ci sono due serate dedicate alla moda su passerella: sabato 10 dicembre è previsto il defilè dei capi di alta moda e da sposa realizzati dall’istituto professionale di vallo della lucania, domenica 11 dicembre sfileranno, invece, moda bimbi, intimo, alta moda e moda sposa.

La Fiera, che si apre giovedì 8 dicembre, vedrà alle ore 18 l’inaugurazione della prima rassegna d’arte “Il Cilento racconta i suoi artisti” con la presentazione dei 62 artisti partecipanti, tra cui figurano gruppi musicali e poeti che in questa occasione faranno ascoltare i propri brani, mentre i pittori e scultori esporranno le loro opere nella sala convegni.
In un territorio che vuole crescere la cultura non può rimanere ai margini. Da questa idea prende vita la rassegna curata dal pittore Mario Modica. La manifestazione, che Fiere di Vallo propone fino all’11 dicembre, è un tentativo di fare emergere e dare dignità e futuro a ciò che di bello e di umano non pochi operatori culturali vanno elaborando in maniera solitaria da anni.

Anche quest’anno l’Auto revival club di Orria arricchisce la manifestazione espositiva con un’esposizione di macchine d’epoca: per la presente edizione l’attenzione sarà puntata sulla mitica Seicento. La mostra è curata dal prof. Gianni Botti, membro del comitato tecnico-scientifico delle Fiere di Vallo.

orari fiera: Sabato e feriali dalle 16 alle 21.30, Festivi dalle 10 alle 13.30 e dalle 15 alle 22

Google+
© Riproduzione Riservata