• Google+
  • Commenta
7 febbraio 2006

Accordo di programma per la Piattaforma Logistica a Mercato S. Severino

“Un intervento da 4 milioni di Euro, sul quale Regione, Provincia e Comune hanno investito, rilevandone la grande e strategica importanza sul piano so“Un intervento da 4 milioni di Euro, sul quale Regione, Provincia e Comune hanno investito, rilevandone la grande e strategica importanza sul piano sovraprovinciale”.

Così Giovanni Romano, Vice Sindaco di Mercato S. Severino, alla conclusione della seduta di Consiglio Comunale nel corso della quale si è proceduto alla ratifica dell’Accordo di Programma per la piattaforma logistica di Mercato S. Severino, dopo essere stato sottoscritto presso la Regione Campania il 17 gennaio scorso.

Il 17 gennaio firmatari dell’importante provvedimento furono per la Regione l’Assessore all’Urbanistica Gabriella Cundari, per la Provincia l’Assessore alle infrastrutture e alla mobilità Rocco Giuliano e per il Comune il Vice Sindaco Giovanni Romano.

Il Vice Sindaco Giovanni Romano, che ha curato l’iter, esprime soddisfazione per la conclusione di questa prima fase dopo un periodo di intenso lavoro fatto di incontri e di accordi. Il primo passo, infatti, era stato compiuto nel 2004 con la firma di un protocollo d’intesa tra il Comune di Mercato S. Severino, l’Università degli Studi di Salerno, Assindustria, la “Salerno Interporto spa”, la Regione Campania e la Provincia di Salerno.

“Si tratta di un’intesa” – spiega Romano – “che prevede l’approvazione di interventi di insediamenti produttivi nel nostro Comune ed il progetto definitivo delle opere di infrastrutturazione primaria dell’area P.I.P. in località Corticelle, oltre ad una strada di collegamento tra lo svincolo autostradale dell’A30 e l’area in oggetto, nonché una strada di collegamento tra le provinciali “Camerelle” e “Nocerina. E’ l’ennesimo importante progetto di sviluppo economico, con lo scopo di creare occupazione e far crescere ulteriormente il nostro territorio e la sua Comunità. E’ l’ennesimo impegno, assunto e mantenuto, con gli elettori-concittadini nelle pagine del nostro programma amministrativo, presentato un anno e mezzo fa.

L’area di Corticelle ospiterà un “interporto” nell’ambito dell’intero polo industriale, per cui sarà possibile il trasporto ed il deposito delle merci del settore agro-alimentare.

“E’ un progetto” – aggiunge il sindaco Rocco d’Auria –“di grande importanza per l’inserimento della nostra Città in un settore economico strategico per il futuro, la ricerca scientifica prodotta a livello teorico all’interno dell’Università di Salerno nel campo dell’informatica avanzata e dell’economia dei trasporti. Il progetto si integra con le rinnovate esigenze delle aziende, che hanno sempre più bisogno di strutture di distribuzione ed interscambio delle merci prodotte ed acquisite con l’erogazione di servizi, che favoriscono il rapido raggiungimento dei mercati di vendita, razionalizzando flussi e sistemi di trasporto”.

Il Polo integrato della logistica rappresenterà dunque il Centro Direzionale di quel corridoio tirrenico intermodale inserito sul grande corridoio di comunicazione Berlino-Palermo. Una grande ed innovativa iniziativa, che, per la prima volta, trasformerà la ricerca teorica in ricerca applicata.

La piattaforma logistica – dichiara il Sindaco Rocco D’Auria – costituisce un ulteriore elemento di crescita economica della Città. A giugno inizieranno i lavori ma saranno avviate in tempi brevi tutte le procedure per l’assegnazione effettiva dei lotti e l’edificazione delle singole aree”.

Il “Progetto integrato Valle dell’Irno” è stato finanziato con i fondi del P.O.R.; l’opera di urbanizzazione prevede la spesa di un milione e 450 mila euro.

Google+
© Riproduzione Riservata