• Google+
  • Commenta
27 febbraio 2006

Oriana Fallaci prepara una vignetta su Maometto

Lo ha annunciato lei stessa ad una conferenza stampa al consolato italiano a New York, nella serata del 23 febbraio, dopo esse stata insignita del

Lo ha annunciato lei stessa ad una conferenza stampa al consolato italiano a New York, nella serata del 23 febbraio, dopo esse stata insignita della Medaglia d’Oro dal presidente della regione Toscana Riccardo Nencini. L’autrice del best-seller “La rabbia e l’orgoglio” ha spiegato che ha preparato una vignetta con raffigurato Maometto in un momento reale della sua vita: circondato da nove mogli, dalla bambina che sposò a 70 anni, dalle sedici concubine, e da una cammella col burqa.
“Per la libertà di satira bisogna combattere ogni giorno senza tentennamenti” – ha dichiarato la nota giornalista – “Al di là delle ideologie di destra o di sinistra, dobbiamo aprire gli occhi e fare molta attenzione, perché è in corso un’offensiva musulmana contro cui dobbiamo mettere in campo i nostri valori e principi storici della cultura Occidentale”.
Le dichiarazioni della scrittrice si allineano con le esposizioni occidentaliste di questi giorni, che hanno dato vita addirittura ad un “Manifesto” redatto dal presidente del Senato della Repubblica, Marcello Pera.
Fuori dal coro la voce di Giulio Andreotti che ha criticato aspramente l’assegnazione del premio alla Fallaci: “E’ un fatto che mi ha turbato profondamente, è assurdo che venga assegnata la Medaglia d’Oro a personaggi come l’esuberante scrittrice italiana”.
Oriana Fallaci non ha ribattuto alle critiche, ed è ritornata sulla sua vignetta ormai prossima: “Non ho paura, non faccio le cose per mettermi in mostra; infatti sto perfezionando la vignetta per migliorare i volti della cammella e della mogli di Maometto”.

Google+
© Riproduzione Riservata