• Google+
  • Commenta
16 febbraio 2006

“Porte aperte all’Università di Trento” seconda edizione

Sabato 18 febbraio, a partire dalle ore 9, le sette facoltà dell’Università di Trento apriranno i battenti al nuovo appuntamento con “Porte aperte allSabato 18 febbraio, a partire dalle ore 9, le sette facoltà dell’Università di Trento apriranno i battenti al nuovo appuntamento con “Porte aperte all’Università di Trento” giunto ormai alla nona edizione. L’evento organizzato da Orienta, il servizio di orientamento alla scelta universitaria dell’Università di Trento e dell’Opera universitaria, ha registrato ottimi risultati anche in questa seconda edizione dell’anno accademico 2005/06. Allo scadere dei termini per le iscrizioni, fissato per mercoledì 15 febbraio, il numero di prenotazioni aveva superato quota 2000, confermando il trend di costante crescita registrato nelle adesioni alle edizioni precedenti: 1.553 nell’anno accademico 2002/2003, 1.775 nel 2003/2004, 2.212 nel 2004/2005 e 2.767 solamente nella prima edizione del 2005/2006.
Aumenta dunque di anno in anno il gradimento da parte degli studenti provenienti sia dalla nostra provincia, sia da quelle limitrofe del nord Italia: Bolzano, Verona, Vicenza, Belluno, Brescia, Mantova e Treviso. Anche questa edizione sarà contraddistinta dall’apertura delle sette facoltà dell’ateneo trentino a tutti i giovani interessati ad intraprendere un percorso di formazione universitario. Un’opportunità per ricevere informazioni sull’offerta formativa dell’Ateneo, sui servizi erogati dall’Opera universitaria e per ricevere tutte le informazioni utili per compiere con maggiore consapevolezza la scelta del proprio percorso universitario.
In ogni facoltà si terranno le visite alle strutture accademiche (aule, laboratori didattici e informatici, sale studio, biblioteche), nelle quali i partecipanti saranno accolti e accompagnati dal personale dell’Ateneo e dagli studenti universitari che collaborano alle attività di orientamento. Presso le rispettive facoltà i docenti di riferimento presenteranno i corsi di laurea triennali, i piani di studio, gli obiettivi formativi e gli sbocchi professionali di ciascun indirizzo. Unica eccezione la presentazione della Facoltà di Scienze cognitive, che si terrà in due sessioni, una a Rovereto (Trade Center, aula 1 – via Prati, angolo via Manzoni) – la città dove ha sede la Facoltà – e una a Trento (aula Kessler – Facoltà di Sociologia).
L’Università di Trento dedicherà uno spazio particolare anche ai servizi offerti dall’Opera universitaria, l’ente provinciale per il diritto allo studio: alle 10.30, nell’aula 1A della Facoltà di Economia, saranno fornite ai partecipanti tutte le informazioni relative a borse di studio, posti alloggio, ristoranti universitari, attività culturali, servizio di consulenza psicologica e servizi ai disabili.
Nella giornata del 18 febbraio sarà garantito un servizio di bus navetta per i collegamenti fra la stazione ferroviaria e le facoltà di collina (Ingegneria e Scienze matematiche, fisiche e naturali). I partecipanti alla giornata di orientamento potranno accedere alla mensa “Santa Chiara” dell’Opera universitaria (via Santa Croce 65), utilizzando i buoni pasto richiesti al momento della prenotazione.
Questa è l’ultima edizione di “Porte Aperte all’Università di Trento” per l’anno accademico in corso. Orienta sta preparando l’appuntamento estivo di “Orienta Estate” con visite guidate, presentazioni e visite alle facoltà durante i mesi di luglio, agosto e settembre.

Google+
© Riproduzione Riservata